Come richiamare e sostituire un messaggio inviato per errore in Microsoft Outlook 2007

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Trovate sia imbarazzante dover inviare una mail che rettifichi una precedente perché inviata incompleta o per errore? Effettivamente non è l'ideale inviare le scuse per sbagli contenuti nella mail, soprattutto se si tratta di destinatari importanti o futuri datori di lavoro.
Allora, abbiamo cosa fa al caso vostro: la funzionalità "Richiama il messaggio".
Questa proprietà, proprio come indica il nome stesso, potrà richiamare il messaggio inviato via mail sbadatamente in maniera incompleta e farà sì di poterla sostituire completamente.
Studiate insieme a noi allora questa particolare possibilità che viene data a tutti noi quando si utilizza il sistema mail di Microsoft Outlook 2007 evitando, così, di doverci scusare continuamente con qualche destinatario di posta elettronica.

26

Occorrente

  • PC
  • Microsoft Outlook 2007
  • connessione internet
36

Prima di tutto bisogna ripescare il messaggio inviato aprendo, per l'appunto, la cartella di "posta inviata" (send items) così da trovare tutto quanto avete inviato, compreso l'errore!
Adesso, andando nel gruppo "azioni" della scheda di "Messaggio" (Message, nella versione inglese del programma), selezionare sulla barra degli strumenti il comando "Altre azioni" (other actions) [1] e poi, fatto questo, scegliere l'opzione "richiama il messaggio" (recall this message) [2].

46

Fatti questi due semplici passaggi, si aprirà in automatico una finestra di dialogo dove bisognerà scegliere l'opzione "eliminare le copie non lette e sostituirle con un nuovo messaggio" (in inglese sarà: Delete unread copies and replace with a new message) [3].
Se la mail da correggere e richiamare contiene più destinatari, allora selezionte la casella "indica l'esito del richiamo per ciascun destinatario" (tell me if recall succeeds or fails for each recipient) [4]
Questo passaggio è importante per essere sicuri che per tutti i destinatari avverrà il cambio della mail errata con quella giusta.

Continua la lettura
56

Adesso si è giunti alla fase finale perché selezionando il tasto "OK", riscriverete il messaggio sostituendo le parti errate, aggiungendo ciò che manca o rivoluzionandolo interamente prestando le giuste attenzioni affinché, questa volta, tutto vada per il meglio.
Fatte le correzioni e quant'altro era il caso di fare, non dimenticando eventuali allegati, cliccare finalmente il taso "invia" (send).
In questo modo la mail verrà inviata nuovamente ai destinatari sostituendosi però totalmente a quella precedente. Attenzione però che sia chiara una cosa: l'operazione è possibile lì dove la mail errata non era già stata letta, altrimenti purtroppo, bisognerà ricorrere obbligatoriamente alle scuse con l'invio di una rettifica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il consiglio è sicuramente quello di prestare molta attenzione a ciò che si invia prima di selezionare il tasto "send"

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

come inserire degli elementi decorativi HTML di Outlook 2007 nei messaggi di posta elettronica

Molti noi quando utilizzano la posta elettronica, lo fanno attraverso il programma di Microsoft Office Outlook 2007, in questo caso è possibile inserire nei propri messaggi degli elementi decorativi HTML, infatti Outlook comprende una serie di stili...
Windows

Come Impostare Una Riunione Ricorrente In Microsoft Outlook 2007

Da qualche anno a questa parte, la tecnologia è entrata nelle vite lavorative di molta gente, tanto da diventarne assolutamente indispensabile. Se anche voi non trovate più nessuna difficoltà a convocare una riunione con Microsoft Outlook 2007 e riuscite...
Internet

Come convocare una riunione in Microsoft Outlook 2007

Se dovete organizzare una convocazione di una riunione di lavoro e prenotare tutte le risorse necessarie alla sua riuscita, potete servirvi di Microsoft Outlook 2007. Si tratta di un'operazione non molto facile, dato che dovete specificare gli utenti...
Internet

Come Inoltrare Email In Automatico Con Outlook, Gmail E Thunderbird

Avere la possibilità di inoltrare in modo automatico email ricevute può rivelarsi in molte circostanze davvero utile. La maggior parte dei client di posta elettronica dispone proprio di questa funzione: una volta impostata una serie di regole che i...
Internet

Come Realizzare Una Mailing List Con Outlook

Le newsletter sono sempre più utilizzare per pubblicizzare un prodotto o semplicemente per portare più visitatori sul proprio sito. Vediamo quindi in questa guida come realizzare una mailing list con il programma outlook presente su tutti i computer...
Windows

Come inserire in automatico la propria firma sui messaggi di Posta di Microsoft Office Outlook 2007

Le email sono ormai da moltissimi anni il mezzo di comunicazione più diffuso al mondo. Attraverso di esse è possibile trasmettere moltissime informazioni e comunicazioni, esistono moltissimi programmi in grado di gestire le email e il più famoso è...
Internet

Come inoltrare una mail in automatico

Avete la necessità di inoltrare determinate email ad un vostro collega, al vostro capoufficio o ad un familiare e non volete perdere tempo a selezionare i messaggi uno ad uno? La soluzione c'è: basta seguire pochi semplici passaggi per settare il vostro...
Internet

Come assicurarsi che un'email sia stata letta

Quante volte, mandando una email di una certa importanza, avreste voluto essere informati dell'avvenuta lettura da parte del nostro destinatario? Sicuramente ci avrete pensato moltissime volte! L'avviso di lettura non ci dà però la certezza definitiva...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.