Come rigenerare la batteria del notebook

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Capita a tutti, almeno una volta nella vita, di ritrovarsi a dover risolvere un problema con il computer. I più esperti possono rimediare utilizzando le nozioni imparate con gli anni. I neofiti, invece, potrebbero non sapere come procedere quando riscontrano un problema tecnologico, come nel caso della rigenerazione della batteria non funzionante del notebook. Quest'ultima, infatti, si usura dopo un uso prolungato del PC e comporta la riduzione considerevole della sua durata. Per risolvere il problema è necessaria un po' di pazienza e perseveranza, nonché qualche piccola nozione di informatica. Entriamo quindi nello specifico e vediamo come rigenerare la batteria del notebook.

27

Occorrente

  • Notebook
  • Freezer funzionante
  • Sacchetto di plastica
  • Panno
37

Lo spegnimento del notebook

Nella maggior parte dei casi, utilizzando in modo scorretto un generatore, questo si scarica. Nella fase di carica capita che la corrente elettrica non raggiunga tutte le celle, con una conseguente diminuzione della propria durata. Per prima cosa attendete il momento in cui il netbook si spegne autonomamente, dopo aver eseguito il normale arresto del sistema. Ricordatevi di non riaccenderlo per tutta la durata dell'operazione. Nei casi più estremi potete spegnerlo tenendo premuto il tasto di accensione.

47

L'utilizzo del freezer

Successivamente prendete la batteria e mettetela all'interno del vostro freezer, per un periodo di tempo massimo non superiore ai quindici minuti. Riponetela all'interno di uno specifico sacchetto di plastica, in modo da evitare che si bagni. Estraete la batteria solamente dopo l'attesa dei dieci-quindici minuti. A questo punto lasciatela scongelare per riportarla a temperatura ambiente. Fatto ciò, asciugatela alla perfezione con un panno pulito, rimontatela sul notebook e fatela caricare completamente, il tutto a notebook spento.

Continua la lettura
57

La ripetizione dei cicli di caricamento-scaricamento

Appena risulti completamente carica, staccate il notebook dall'alimentazione. Utilizzatelo tramite l'inserimento della batteria, lasciandola scaricare completamente. Caricate quest'ultima a sistema operativo spento e riscaricatela totalmente. Ripetete i seguenti cicli quattro volte circa. Cosi facendo noterete che il tempo necessario per ricaricarsi aumenterà sempre di più e con esso anche la durata del generatore. Alcuni notebook presentano, nel bios, una funzione di ricalibrazione di quest'ultimo, per cui potrete provare anche con questa tecnica. Abbiamo terminato la nostra guida su come rigenerare la batteria del notebook. Per ulteriori informazioni consultate il link: https://www.youtube.com/watch?v=Un-3hazjjYc&t=165s.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alcuni notebook presentano nel bios una funzione di ricalibrazione di quest'ultimo. Nel caso in cui il metodo del freezer risulti non funzionante, provate ad eseguire il metodo della ricalibrazione.
  • Nel caso in cui la batteria risulti completamente non funzionante anche dopo il procedimento con il freezer e dopo la ricalibrazione, portatela a riparare o provvedete alla sostituzione definitiva della stessa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come sostituire la batteria del notebook

Il notebook, conosciuto anche come computer portatile, si differenzia da quello fisso soprattutto per il fatto che, per funzionare, non è necessario collegarlo alla rete elettrica. Questo è reso possibile grazie all'utilizzo della batteria incorporata...
Hardware

Come cambiare la porta HDMI di un notebook HP

Se utilizzate molto spesso la porta HDMI del vostro notebook HP con il corso del tempo con l' usura potrebbe praticamente non essere più utilizzabile a causa dei danni. Portare il notebook presso un centro di assistenza HP potrebbe comportare dei costi...
Hardware

Come ottimizzare il sistema operativo di notebook con SSD

SSD è un disco che offre diversi vantaggi rispetto ad un disco normale. Innazitutto, è più rapido. Non importa se lo installate su un notebook o su un pc vecchissimo. SSD è più veloce di qualsiasi altro disco. E difficilmente si rompe, anche cadendo.Se...
Hardware

Come collegare un notebook alla TV

Attraverso questa guida vedremo come collegare un notebook alla TV di casa. Questa operazione può risultare utile ad esempio per visualizzare sul TV in una risoluzione migliore dei filmati o delle presentazioni che abbiamo sull'hard disk del PC. Il...
Windows

Come cambiare lo schermo di un notebook

Lo schermo di un notebook è una delle parti più delicate di quest'ultimo. Infatti, a moltissime persone è capitato almeno una volta nella vita di romperlo, anche a causa di un semplice urto provocato durante il trasporto del computer. Altro grande...
Hardware

Come sostituire il lettore di impronte digitali di un notebook HP

Oggi il progresso tecnologico ha fatto davvero passi da gigante, difatti dai comuni telefonini, utilizzati solo per le telefonate, ci sono gli Android, i smartphone, gli iPhone che sono dei veri e propri computer; addirittura è possibile prelevare ai...
Hardware

Come sostituire i tasti della tastiera di un notebook HP

I tasti della tastiera di un notebook HP sono abbastanza fragili e si rovinano se utilizzati frequentemente ed in modo scorretto. Sostituire tutta la tastiera del notebook Hp potrebbe comportare dei costi davvero onerosi, specie in tempi come questi caratterizzati...
Hardware

Come sostituire la scocca di plastica di un notebook HP

A causa della crisi economica, sono molte le persone che si sono improvvisate nel fai-da-te, in maniera tale da poter avere a propria disposizione degli oggetti carini e utili, ma ad un prezzo molto ridotto rispetto a quelli che comunemente vengono acquistati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.