Come rigenerare la cartuccia d'inchiostro della stampante

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi lavora in ufficio sa benissimo i costi relativi alla stampa dei documenti, sia in bianco e nero, sia a colori. La stampante ha degli alti costi di manutenzione e le cartucce di inchiostro costano sempre di più. Molti hanno provato ad utilizzare quelle ricaricabili ma spesso con scarsi risultati, sprecando inchiostro e tempo. È tuttavia possibile rigenerare le cartucce della stampante. Vediamo come rigenerare la cartuccia d'inchiostro della stampante.

27

Occorrente

  • Cartuccia usata
  • Inchiostro
  • Siringa
37

Utilizzo cartucce

Per rigenerare la cartuccia occorre conservare l'involucro di plastica che conteneva l'inchiostro. Esistono sul mercato diversi tipi di stampanti, denominati "Ink-jet" nel nostro caso, a seconda del tipo di iniezione e del posizionamento delle testine. Tra queste ci sono quelle in cui la testina che serve per stampare è inserita direttamente sulla stampante. In questo caso c'è un serbatoio di plastica che contiene l'inchiostro usato dalla stampante, e la differenza è solo nel dispositivo che serve per regolare il flusso dell'inchiostro. Anche se può sembrare un'operazione complessa, basta prestare attenzione per eseguirla con successo.

47

Stampanti a testina inglobata

Le stampanti con la testina inglobata sono praticamente dei serbatoi di inchiostro ma nella maggior parte dei casi richiedono una maggiore attenzione prima di svolgere l'operazione di rigenerazione. Fate attenzione a non danneggiare la testina. Quindi prestiamo la massima attenzione durante la scelta dell'inchiostro compatibile con la marca di stampante in vostro possesso. Adesso prendete una siringa e riempitela con l'inchiostro, poi fate uscire una goccia come se fosse una normale iniezione. Proseguite prendendo la cartuccia e riempitela inserendo soltanto la punta dell'ago nella parte superiore, evitando di creare delle bolle d'aria, che possono danneggiare la testina. Alla fine sigillate i buchi con del nastro isolante.

Continua la lettura
57

Stampanti a testina sulla cartuccia

Per le stampanti che hanno la testina sulla cartuccia, il procedimento è uguale, solo che potete cambiare la testina se questa crea problemi. Ricordate che se utilizzate la stessa per più di due ricariche la qualità di stampa ne risentirà. È opportuno spiegare anche che quasi tutte le cartucce oggi sono dotate di un chip che permette alla stampante di rilevare il livello di inchiostro, è necessario usare un piccolo accessorio chiamato "resetter" (acquistabile al costo di circa € 5 nei negozi appositi), una volta effettuata la ricarica per far sì che la stampante riconosca la cartuccia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se possedete una società, potrete avere un risparmio fino al 40/50% affidandovi ad imprese specializzate nel "rigenerare" le cartucce.
  • Nei supermercati sono disponibili anche comodi kit fai da te.
  • Se notate che i chip sono un po' scuri, procedete a pulirli passandovi una "gomma pane".
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come pulire la testina nella Canon Pixma ip6000d

Quante volte vi sarà capitato di trovare le vostre stampe, realizzate con una ink-jet, segnate da colori sbiaditi, spesso con una non uniforme distribuzione sul foglio? Le stampanti a getto di inchiostro (ink-jet) sono economiche al momento dell'acquisto...
Hardware

Come pulire le testine di una stampante

Amici, se anche voi come me avete spesso bisogno della stampante, se poi la vostra ancora di salvezza è un antico cimelio del dopoguerra (ossia un modello vecchio ma valoroso, le cui cartucce ricaricabili consentono un grande risparmio), questa guida...
Hardware

Come sostituire le cartucce della stampante

Il computer oggi è uno strumento alla portata di tutto che ci consente di compiere moltissime operazioni in maniera intuitiva. Chi utilizza il proprio pc per scrivere dei testi molto spesso ha la necessita di doverli stampare. Questo è possibile se...
Hardware

Come pulire le testine della cartuccia di una stampante

Se la cartuccia della vostra stampante non funziona più e l'avete usata per brevissimo tempo, allora sicuramente sono le testine di stampa che si sono riempite di polvere e non riescono più a stampare. Nei passi a seguire scoprirete come pulire le testine...
Hardware

Come cambiare le cartucce dell'epson sx100

La stampante è divenuta ormai un oggetto di uso quotidiano per poter stampare documenti, foto, testi e tanto altro. Ci sono diversi tipi di stampanti, ad esempio c'è quella a laser o quella a getto di inchiostro. In entrambi i casi, dopo aver stampato...
Hardware

Come cambiare la cartuccia della Canon Pixma

Le Canon Pixma sono stampanti prodotte dall'azienda giapponese Canon, leader nel settore fotografico che da anni offre una vasta gamma di prodotti di ottima qualità. Le Canon Pixma rappresentano la scelta primaria di tutte le piccole, medie e grandi...
Hardware

Come ricaricare le cartucce della stampante canon mp480

Se avete acquistato una stampante canon pixma mp480, sicuramente vi sarete accorti dei prezzi delle cartucce per la sostituzione. Inoltre se la utilizzate per stampare grandi quantità di pagine, dovrete prima o poi comprare nuove cartucce, oppure, optare...
Elettronica

Come ricaricare le cartucce del plotter

Il plotter è un dispositivo in grado di stampare disegni o grafici ad alta risoluzione. È particolarmente adatto per effettuare la stampa di prospetti e progetti nel campo architettonico, meccanico, geometrico e quant'altro. Al giorno d'oggi è anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.