Come rimuovere le applicazioni su Ubuntu

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Per chi utilizza una distribuzione Linux come Ubuntu, in genere ha sempre un buon impatto con l'interfaccia grafica. La filosofia dei suoi produttori, punta negli ultimi anni a offrire una grafica desktop sempre più semplice, intuitiva e soprattutto pulita. Se tuttavia intendiamo rimuovere alcune delle applicazioni, bisogna seguire delle linee guida ben precise, per cui nei passi successivi ci sono alcuni consigli su come procedere.

24

Aprire Ubuntu

Il primo metodo è quello appena menzionato, che utilizza Ubuntu Software Center.
Certamente rappresenta la via più semplice per rimuovere software dalla distribuzione. Per prima cosa dobbiamo aprire Ubuntu Software Center cercandolo sul menu. Una volta aperto, digitiamo nella barra di ricerca il software che vogliamo disinstallare. Selezioniamo il programma da disinstallare e clicchiamo su Rimuovi. Al termine di questa operazione, il pulsante Rimuovi si trasformerà in Installa. Il procedimento è dunque molto semplice e soprattutto veloce.

34

Utilizzare la gestione dei pacchetti

Un altro modo per disinstallare i programmi su Ubuntu è quello di utilizzare il Gestore Pacchetti Synaptic. Quest'ultimo è utilizzato su moltissime distribuzioni come scelta migliore per la gestione del software. Risulta molto più personalizzabile di Ubuntu Software Center ma un po' più complesso. Per installarlo cerchiamo su Ubuntu Software Center proprio la parola "synaptic" e installiamolo. Una volta fatto ciò, cerchiamolo nel menu e avviamolo. Inseriamo la nostra password e digitiamo il nome dell'applicazione da rimuovere nella barra di ricerca. Clicchiamo con il tasto destro sul software da eliminare e su Rimuovi. A questo punto attendiamo che il processo finisca del tutto e che appaia poi l'informazione che conferma il buon esito dell'operazione.

Continua la lettura
44

Usare il terminale

Infine possiamo usare il Terminale come terzo modo di rimozione delle applicazioni indesiderate in Ubuntu. Per farlo, lo apriamo digitando contemporaneamente "Ctrl+t" e scrivendo: sudo apt-get remove. Fatto ciò, inseriamo la nostra password. In questo modo si elimina con estrema precisione il pacchetto. Tuttavia è altresì importante sottolineare che è anche possibile disinstallare da Ubuntu più pacchetti contemporaneamente e per farlo basta usare un semplicissimo procedimento che prevede la digitazione della stringa: sudo apt-get remove nomedelpacchetto1 nomedelpacchetto2. Confermando poi l'operazione cliccando sulla voce Ok, il pacchetto in oggetto viene definitivamente rimosso da Ubuntu.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come installare l’Ubuntu Software Center su Linux Mint 12

Di tutte le distribuzioni GNU/Linux presenti sul web, Linux Mint risulta essere senza dubbio una delle più potenti e performanti. È gratuita, completamente open-source e molto stabile grazie al suo "cuore Ubuntu". A differenza del progenitore, però,...
Linux

Come disinstallare Ubuntu

Se avete la necessità di Disinstallare Ubuntu, la guida che segue farà al caso vostro. Se desiderate, infatti, tornare ad utilizzare una versione del sistema operativo Windows o un altro sistema operativo, avete due possibilità: se avete installato...
Linux

Come installare un programma su Linux

Ormai esistono diversi sistemi operativi, tutti progettati per le esigenze degli utenti. Per la maggior parte la gente preferisce utilizzare ancora Windows come SO, ma per i più esigenti che richiedono caratteristiche specifiche il più quotato e utilizzato...
Linux

Come rendere più veloce l'avvio dei programmi, sotto Ubuntu

Nel Sistemi Operativo "Linux", i programmi di comune impiego adoperano delle librerie condivise che, nel corso della propria esecuzione, caricano in memoria dei collegamenti simbolici: tale operazione viene denominata "linking dinamico" e, negli applicativi...
Linux

Come installare un software su Ubuntu

A molti è praticamente sconosciuto ma, oltre i più noti sistemi operativi Apple e Windows, ne esiste un altro che è Linux, la casa del software libero. Per gli appassionati e i curiosi, Linux è un mondo tutto da scoprire. Non è difficile che una...
Programmazione

Come installare e configurare Eclipse su Ubuntu

Per Linux esistono centinaia di compilatori adatti alla programmazione Java. Eclipse è sicuramente uno dei migliori e soprattutto uno dei più famosi editor per linguaggio Java e non solo, perché infatti gestisce perfettamente anche C++, C, Javascript...
Linux

Come utilizzare gli strumenti di ubuntu customization kit

Ubuntu customization kit è un'applicazione che risulta utile alla creazione dei backup del proprio sistema sia su CD sia su DVD Live. È possibile anche aggiungere o togliere software (e pacchetti) dalla Iso e creare una nuova Iso personalizzata, contenente...
Linux

Come salvare siti internet su ubuntu e visionarli senza connessione

Ogni giorno visitiamo moltissimi siti internet che sono di nostro interesse e che vorremmo poter ritrovare facilmente alla successiva riapertura del browser. Da molti anni infatti è possibile salvare in maniera facile e veloce i nostri siti preferiti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.