Come Risolvere Problemi Di Restrizione in Microsoft Outlook

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se utilizzate in maniera assidua Microsoft Outlook, potete incappare in una serie di inconvenienti che possono anche diventare poco simpatici. Infatti, può succede che possiate incorrere in un problema di restrizioni attive del vostro personal computer. Per questa motivazione, le funzioni del vostro programma potrebbero risultare limitate o del tutto bloccate da un classico messaggio di errore, che in molti casi non sapete come fare ad eliminare. In questa breve e semplice guida, vi spiegherò rapidamente come risolvere le varie tipologie di problemi di restrizione che vi possono capitare in Microsoft Outlook. Vi assicuro che potete farcela anche da soli e senza la necessità di essere così esperti del campo.

25

Occorrente

  • un computer
  • Software Outlook del pacchetto Office
35

La prima operazione che dovete eseguire per scoprire come risolvere i problemi di restrizione in Microsoft Outlook è semplicemente quella di avviare il vostro computer, per poi avviare il browser "Internet Explorer". Quindi, proseguite accedendo al menù "Strumenti", poi fate clic sulla dicitura "Opzioni Internet". A questo punto, è arrivato il momento di selezionare la scheda "Avanzate" e di cliccare su "Reimposta". Questa procedura vi sarà necessaria per riuscire a reimpostare tutti gli elementi predefiniti della vostra navigazione attraverso Internet Explorer.

45

Adesso, potete andare avanti nei vostri passaggi per risolvere i problemi di restrizione in Microsoft Outlook. Andate avanti spostandovi con il puntatore del vostro mouse all'interno della scheda "Programmi". Quindi, cliccate sulla voce "Imposta programmi", e successivamente su "Imposta programmi predefiniti". A questo punto, è necessario che clicchiate sulla voce "Microsoft Outlook". Impostate questo programma come predefinito, selezionando semplicemente "Imposta questo programma come predefinito". Confermate questa serie di procedimenti facendo clic sul tasto "OK". E il gioco sarà già quasi fatto, dato che mancheranno solo gli ultimi dettagli.

Continua la lettura
55

Infatti, adesso dovete andare nella finestra di dialogo "Opzioni Internet", per poi cliccare sulla dicitura "Programmi" e selezionare l'opzione "Imposta come predefinito", situata all'interno di "Browser Web predefinito". Confermate tutte queste operazioni cliccando su "OK". Ora dovete riavviare il vostro computer per salvare e applicare le modifiche che avete appena apportato. In questo modo, potrete utilizzare il vostro programma per l'invio e la ricezione della posta elettronica senza alcuna difficoltà. E avete così capito come risolvere i problemi di restrizione in Microsoft Outlook.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come fare il Backup automatico delle e-mail di Outlook

Ecco un sistema per salvaguardare la posta ricevuta con Microsoft Outlook eseguendo un backup automatico, tramite il programma GestrEmail. Uno dei principali problemi di Outlook è infatti la modalità di archiviazione della posta tramite un unico file...
Internet

Come sincronizzare iCloud con Outlook

La nuova applicazione della Apple, iCloud, dà la possibilità agli utenti che ne usufruiscono, attraverso i nuovi dispositivi oppure aggiornando i vecchi al nuovo sistema, di immagazzinare tutta una serie di dati in uno spazio online. Questa funzione...
Internet

Come sincronizzare Outlook con iCloud

Tra tutti le utility che Apple offre ai suoi clienti, iCloud è sicuramente una delle più utili. Questo servizio permette la sincronizzazione automatica tra tutti i dispositivi Apple appartenenti allo stesso account. Una foto scattata con l'iPhone, ad...
Mac

Come configurare un account Outlook su Mac

Outlook è un programma della Microsoft, utilissimo per gestire le proprie mail. Oltre all’organizzazione della rubrica, Outlook fornisce un calendario ed un’agenda delle attività. Permette di segnare note e promemoria e di attivare un diario personale,...
Software

Come trasferire Outlook Express su Windows 7

Attualmente, si può contare su un'ampia varietà di programmi di posta elettronica. Outlook Express è senza dubbio tra i software più comuni ed usati dagli utenti di vecchi sistemi operativi Windows. La versione supporta Win XP, Vista, 7 e 2000. Outlook...
Internet

Come eliminare un account Outlook

Microsoft Outlook è un programma all’interno del pacchetto Office, con il quale è possibile spedire ed inviare mail.  Tramite la creazione di un account, l’utente può disporre di un calendario e di un’agenda, per gestire i propri impegni. Può...
Windows

Come Ripristinare File Eliminati Da Microsoft Outlook Express

La perdita di dati si verifica spesso a causa di una violazione della sicurezza informatica come ad esempio succede quando il sistema è affetto da malware o un virus. Avete per sbaglio eliminato, cancellato, dei file che siano documenti, fotografie...
Windows

Come gestire gli appuntamenti con Outlook

Se volete configurare gli appuntamenti Outlook, una delle cose fondamentali che dovete assolutamente inserire è la scadenza; cosi facendo, quando il vostro incontro programmato sarà superato, verrà automaticamente cancellato dal programma, pertanto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.