Come risparmiare l'inchiostro delle cartucce epson

Difficoltà: facile
Come risparmiare l'inchiostro delle cartucce epson
stampantiepson.com
16

Introduzione

Fino a qualche anno fa, le cartucce ci lasciavano di punto in bianco e basta. Oggi, le nuove stampanti hanno un sistema di controllo dell'inchiostro che avvisa quando le cartucce sono scariche. Tuttavia, neanche questo è infallibile. Se anche tu sei convinto che da quando Epson ha inserito nelle sue cartucce il fantomatico chip, il nuovo sistema di controllo dell'inchiostro non tiene conto dell'inchiostro realmente presente ma solo delle pagine stampate con il conseguente inconveniente di buttare una cartuccia ancora carica... Stai leggendo la guida che fa per te! Di seguito troverai pochi, facili consigli per risparmiare inchiostro.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • stampante a getto d'inchiostro epson
  • windows
  • internet
36

Risparmiare l'inchiostro delle vostre cartucce non è difficile. Visitate il sito del programma SSC (link in basso) e cercate la vostra stampante nell'elenco di quelle che supportano il programma; quindi scaricate ed installate il programma seguendo le istruzioni. Una volta avviato si posizionerà sulla systray del vostro desktop e, cliccando col pulsante destro del mouse, vi permetterà di sfruttare tutte le sue potenzialità.

46

Per prima cosa, effettuare un reset dei contatori dell'inchiostro residuo. La funzione di auto-reset è molto importante per riavviare i chip delle cartucce al termine di ogni stampa. Per chi, invece, stampa molte pagine al giorno tornerà utile la funzione che permette di resettare il contatore di protezione il quale, una volta arrivato alla soglia massima di pagine stampate, rende la stampante letteralmente inutilizzabile e vi intimerà di andarla a buttare perché ormai troppo vecchia. Resettando il contatore di protezione potrete verificare voi stessi se la stampante è ancora in grado di svolgere il suo compito, e dunque l'invito a cambiarla era solo un'impostazione di fabbrica standard, oppure è necessario sostituirla.

56

Altra funzione che può tornare molto utile e che permette di risparmiare inchiostro, è quella che vi permette di effettuare una pulizia selettiva delle cartucce. Se, ad esempio, vi capita che nella stampa un solo colore non risulti stampato bene, potete pulire solo la cartuccia relativa a quel colore evitando di pulire anche le altre ancora perfettamente funzionanti escludendo, così, inutili sprechi. Per le stampanti un po' più datate, che non permettono il reset del chip che controlla il livello di inchiostro, si può utilizzare la funzione "ink freeze" che consente di mantenere invariato il livello di inchiostro registrato.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide