Come scalare oggetti in autocad con riferimenti precisi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Se hai delle foto, delle immagini o degli oggetti non scalati che vuoi riportare a una dimensione reale in AutoCAD, questa guida ti spiega passo passo come renderli una parte o la base dei tuoi disegni e/o progetti. In particolare, se ad esempio vuoi scalare una ortofoto utilizzando dei riferimenti precisi per poterla usare come base della tua planimetria, questa guida fa sicuramente al caso tuo!

28

Occorrente

  • Computer
  • AutoCAD
  • Immagini e ortofoto
38

Per prima cosa inserisci la tua immagine in AutoCAD utilizzando la barra degli strumenti che si trova in alto: clicca su "Inserisci", seleziona "Riferimento immagine raster", e poi seleziona l'immagine dal percorso in cui si trova nel tuo PC. Conferma con "Invio" o "Ok" (a seconda delle versioni di AutoCAD che utilizzi), e cliccando sullo schermo l'immagine sarà inserita utilizzando come punto base quello in cui hai cliccato. Premi "Invio" e l'immagine compare.

48

A questo punto non sappiamo ancora in che scala è l'immagine inserita. Se si sta utilizzando una ortofoto è necessario cercare di rincondurci ad una misura di cui siamo sicuri. Ad esempio, una corsia di marcia è larga solitamente 3,75m nelle autostrade e 2,75m nelle strade locali urbane. Un marciapiede invece ha una larghezza tipica di 1,5m. Supponiamo di volere utilizzare la larghezza del marciapiede come oggetto base per scalare l'immagine e ricordiamo che di default AutoCAD usa i millimetri come unità di misura.

Continua la lettura
58

Per prima cosa disegniamo - col comando "linea" - una linea sull’ortofoto di lunghezza pari alla larghezza del marciapiede. Poi disegniamo una seconda linea partendo dal punto iniziale della linea precedente dandogli una lunghezza di 1500 (1,50m), che sarà la larghezza del marciapiede una volta che l’ortofoto sarà scalata.

68

Con il comando "scala", che si trova sulla sinistra della barra dei comandi, oppure nella barra dei menu "Edita-->Scala", seleziona l'immagine di base da scalare. Dai "Invio". Come punto base clicca sul punto iniziale della prima linea che hai disegnato. Digita sulla tastiera "R" (che significa riferimento) e torna con il mouse a cliccare sul punto base precedente, poi sul punto finale sempre di quella linea, e infine sul punto finale della seconda linea che hai tracciato a cui avevi dato una lunghezza di 1500. Ecco fatto... L'immagine è scalata.

78

Ora l'immagine ha una scala in millimetri su cui è possibile misurare distanze o impostare disegni e progetti. Con il comando "misura" della barra degli strumenti "interroga" è possibile misurare le misure per controllarle. Se per comodità si volesse avere l'immagine in metri e non in millimetri è possibile riutilizzare il comando scala, selezionare l'immagine e cliccare in un punto qualsiasi sullo schermo come "punto base" e digitare 0.001 come fattore di scala... L'immagine verrà scalata in metri e potrà essere utilizzata o ricalcata come base per planimetrie progettuali o altri disegni.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare il comando "osnap" sempre attivo e spegnere "orto"

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come utilizzare il comando ALLINEA in AutoCAD

Avete mai desiderato di spostare e ruotare gli oggetti in AutoCAD con un solo comando? Ebbene Allinea è quello più adatto a questo tipo di operazione poiché è in grado di scalare ed allineare gli oggetti senza alterarne le dimensioni. Fondamentalmente,...
Windows

Come utilizzare il comando multilinea di AutoCad

AUTOCAD è un programma costruito dall’AUTODESK, casa leader nella costruzione di software nel campo della progettazione CAD. (computer aided design) Nasce nei primi anni 80, ma diventa di uso comune intorno al 1990 con le versioni 10, 11, 12, 13 e...
Windows

Come inserire un riferimento esterno in Autocad

Se state cercando informazioni per la gestione dei riferimenti esterni all'interno di un file di Autocad, potrai trovare ottimi spunti in questa breve guida. Occorre innanzitutto spiegare quando può verificarsi l'esigenza di effettuare questa operazione....
Windows

Come selezionare gli oggetti in AutoCad

In Autocad abbiamo la possibilità di selezionare un oggetto o di raggruppare diversi oggetti insieme. Vi sono vari comandi Cad che permettono la selezione di oggetti come: il Crossing ed il Fence. Il programma richiede sempre di eseguire una selezione...
Windows

Come Utilizzare Il Comando Spline Con Autocad 2010

Autocad 2010 è il software che ci permette di produrre disegni tridimensionali in ambito architettonico, ingegneristico e in tutte le varie opportunità in cui necessita di ingrandire o scalare indefinitamente i nostri disegni senza pericolo di perdere...
Windows

Come Utilizzare Lo Strumento Tratteggio Con Autocad 2010

Gli amanti della progettazione conoscono, di certo, i programmi adatti per realizzare le loro idee e per visualizzarle al pc in maniera chiara e abbastanza realistica. Si tratta di usare i programmi giusti, come, ad esempio, Autocad, con i loro strumenti...
Windows

Come modificare un blocco su autocad

Autocad è tra i software più utilizzati e conosciuti di grafica vettoriale, permette lo sviluppo di disegni sia 2D che 3D. Noto per la sua precisione infallibile e per le numerosissime e specifiche funzioni che offre, è utilizzato da studenti e da...
Windows

Come utilizzare il comando stile multilinea di AutoCad

Per creare uno stile personalizzato ed applicarlo alla multilinea, bisogna utilizzare il comando "stileml" di AutoCad. Puoi attribuire un nome e richiamarlo dal comando multilinea, hai la possibilità di cambiare le proprietà degli elementi, le estremità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.