Come scegliere il tablet

di Silvia Pa difficoltà: media

Come scegliere il tablet Se avete scelto di acquistare un tablet, destreggiarvi tra le decine di modelli disponibili potrebbe essere una vera e propria impresa. Se però avete ben chiare le caratteristiche adatte a voi, allora l'acquisto sarà una passeggiata e più semplice di quanto pensiate. Vediamo quindi gli aspetti su cui basare la scelta finale.

Assicurati di avere a portata di mano: Vari tablet tra cui scegliere

1 Come scegliere il tablet Il primo punto da tenere in considerazione sarà il sistema operativo integrato. I software preferiti dagli acquirenti sono IoS e Android Ice Cream Sandwich (versione 4.0). Questi due sistemi sono di gran lunga i migliori per l'operatività con un tablet. La vostra scelta, ovviamente, dovrà essere fatta in base all'uso che intendete fare del dispositivo. Facciamo qualche esempio. Se l'unico motivo per cui volete acquistare un tablet è quello di installare quante più applicazioni potete, giocare ed usare programmi che abbiano un "peso" consistente, allora la preferenza dovrà ricadere senza dubbio su un dispositivo Android. Tenete a mente, però, che Android è ancora molto soggetto a virus di natura trojan, forse i più pericolosi in circolazione. Se diversamente il tablet vi servirà per scopi lavorativi (come leggere e scrivere documenti, modificare file, creare grafici, ecc) allora la scelta migliore sarà un dispositivo con IoS integrato. Si tratta infatti di un sistema molto più stabile che vi permetterà di lavorare in tutta tranquillità.

2 Come scegliere il tablet La seconda scelta andrà fatta in base allo schermo ed al peso del tablet. Sono due aspetti molto importanti che non devono essere trascurati. Per quanto riguarda il display ne esistono di due tipi: resistivo e capacitivo. La differenza è dovuta a come tali schermi si comportano a contatto con le vostre dita. Gli schermi resistivi funzionano a seguito della pressione che esercitate sul vetro. Quelli capacitivi, invece, sono dotati di un complesso sistema elettrico che interagisce con ogni minimo sfioramento del display. Ovviamente la preferenza è molto soggettiva, ma i modelli capacitivi potrebbero facilitarvi l'operatività e fare quindi al caso vostro. Per quanto riguarda il peso va da sé che una grammatura ridotta renderà più facile il trasporto. E' necessario poi ricordare che il tablet viene per la maggior parte del tempo tenuto in mano, quindi un peso eccessivo potrebbe stancarvi facilmente.

Continua la lettura

3 Come scegliere il tablet L'ultimo aspetto importante da tenere in considerazione è la RAM del tablet.  512 Mb sono il minimo indispensabile per non avere problemi durante l'apertura di file e documenti.  Approfondimento Come installare Google Play Store su tablet (clicca qui) Per la stessa ragione il processore dovrà essere minimo da 1 GhZ.  A questo punto non vi resta che fare una veloce scelta di prezzo e potrete portarvi a casa un tablet di tutto punto, ideale per qualsiasi vostra attività.. 

Non dimenticare mai: Fate varie ricerche perchè potrete facilmente trovare dei tablet a prezzi incredibili

Come Valutare L'Acquisto Di Un Tablet Come installare Windows 8 su un tablet Come ripristinare le impostazioni di fabbrica dell'Asus Transformer Tf101 Come interfacciare il tablet al cellulare per navigare su internet

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili