Come scomporre una gif animata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Questa guida vi spiegherà come scomporre una gif animata. Le versioni di photoshop Cs4 5 e 6 sono molto simili. Tutto quello che verrà spiegato qui di seguito è stato creato in PS CS5. Iniziamo con l'impostare un nuovo foglio, impostiamo la larghezza e l'altezza di 500 pixel. Dopo di che, clicchiamo sullo strumento testo (T) e sul foglio di PS, trasciniamo con il mouse e creiamo una cornice, nella quale poter scrivere ciò che più ci piace. Chiaramente le dimensioni dell'immagine sono arbitrarie in base alle proprie esigenze.

26

Occorrente

  • pc
  • photoshop
36

Creare un nuovo livello

Per creare un nuovo livello creiamo uno sfondo sfumato o quello che più ci aggrada. In seguito clicchiamo sul livello del testo con il tasto destro del mouse e selezioniamo "Masterizza testo". Questa sarà la nostra prima diapositiva. Ora andiamo ad inserire un effetto al testo. Clicchiamo con il tasto destro sul livello del testo. Ci apparirà la schermata di "stile livello". Selezioniamo ad esempio "bagliore esterno", aumentiamo la dimensione a piacimento, e selezioniamo il colore. Clicchiamo, quindi per dare l'okay.

46

Come creare la sequenza

Si aprirà una schermata dedicata a questo processo. Clicchiamo sul pulsante in basso a destra per far sì che ci appaiano tutte le diapositive. Impostiamo la durata di visualizzazione della diapositiva, cliccandoci sopra con il tasto sinistro e selezionando il tempo da noi scelto. Duplicando la diapositiva con il tasto adatto, si crea un'altra diapositiva che può essere modificata senza perdere le impostazioni selezionate per la prima. Così facendo se ne creano delle nuove, con nuovi effetti. In questo modo abbiamo creato una serie di diapositive in sequenza, cioè abbiamo creato la nostra gif. Salviamola, selezionando "Salva per web o dispositivi...". Poi modifichiamo nel menù "opzioni ciclo", l'opzione "sempre". Ricorda che bisogna scegliere il formato di salvataggio per evitare di bloccare il file inutilmente impedendo di lavorarci nuovamente sopra.

Continua la lettura
56

Gif a scatti

Con il procedimento fin ora descritto, creiamo una gif a scatti. Se invece vogliamo un effetto sfumato: selezioniamo entrambe le diapositive, e premiamo il bottone "Tweening". Selezioniamo "Tweening con selezione", "Fotogrammi da aggiungere 30", "Tutti i Livelli", e lasciamo i parametri così come sono. Clicchiamo su "OK". Vedremo che sono state aggiunte, sulla barra delle diapositive, altre diapositive tra le due che avevamo creato in precedenza, che andranno a seguire tutta la sfumatura. Ripetiamo la stessa procedura per il salvataggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • effettuare il download di photoshop direttamente dal sito ufficiale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

10 consigli per realizzare una presentazione in Power Point

A chiunque sarà capitato di dover realizzare una presentazione Power Point per presentare davanti a un pubblico un progetto.PowerPoint è un programma grazie che crea delle presentazioni su un argomento a scelta tramite l’utilizzo di corrispondenti...
Software

Come creare una Slideshow con Photoshop

Ci sono tantissimi modi per creare una presentazione. Tuttavia utilizzando Adobe Photoshop diventa davvero facile, divertente ed i risultati sono molto gratificanti. Le ragioni per cui conviene seguire questa strada sono diverse. La Slideshow, così come...
Windows

Come creare un video con Power Point

Quante volte abbiamo desiderato creare un video con le nostre immagini, in occasione di una ricorrenza, per un compleanno, una festa, o semplicemente un video ricordo. Con Power Point, programma facilmente reperibile in rete tutto questo è ora possibile....
Windows

Come aggiungere e modificare gli intervalli di tempo alle diapositive con Powerpoint

Per potersi assicurare che la presentazione non sia eccessivamente lunga oppure troppo veloce, potrete utilizzare le funzionalità del software "Powerpoint 2007" (appartenente al pacchetto Office 2007) relative agli intervalli di tempo: specificatamente,...
Elettronica

Come eseguire la scansione delle diapositive

Per molti anni, in tutto il mondo, sono state utilizzate le diapositive per creare scatti meravigliosi, personali e unici grazie alla loro resa dei colori e praticità. Ma con l'avanzare dei decenni, i modi d'uso, il sapere e soprattutto la tecnologia...
Windows

Come inserire musica in file Power Point

Power Point è un programma per creare le presentazioni. Esso è anche un prodotto della Microsoft. Tale programma fa parte del pacchetto di software che è rilasciato dalla Microsoft Office, e lo potrete trovare per i sistemi operativi Mac e Windows....
Software

Guida base a Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint è un tool incluso nel pacchetto Microsoft Office molto comodo sul lavoro, come a scuola o in casa. Serve essenzialmente per creare presentazioni anche dall'aspetto professionale e curato, ovvero documenti che includano animazioni,...
Windows

Come aggiungere annotazioni a una presentazione di Powerpoint 2007

A tutti sarà capitato di dover impostare una presentazione su un argomento, sia nell'ambito scolastico che in quello lavorativo. Un programma che può aiutarci in quest'impresa è Powerpoint, forse il più usato in questo campo. L'uso di questo software...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.