Come simulare un pic con Pic Simulator Ide

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In questa guida vedremo come simulare un pico con pic simulator ide. PIC Simulator IDE è un simulatore software di microcontrollori per processori Microchip PIC. I modelli previsti da questo software sono appartenenti alle fasce basi e medie. Con esso non è necessario fisicamente costruire alcun circuito, dal momento che la simulazione avviene al computer. Il microcontrollore puà anche economizzare i consumi in attesa di un interrupt, cioè un'interruzione del programma. In fase di programmazione si può abilitare o meno un programma che resetti il tutto, partendo dalla prima locazione.

28

Occorrente

  • Software PIC Simulator IDE
38

Il software in oggetto possiede requisiti eccezionali. La prova ed il test del progetto avvengono virtualmente al PC, senza la necessità di realizzare alcun circuito elettrico. Con il PIC Simulator IDE si può esaminare ed esportare il codice assembler. Permette l'esecuzione del programma in tempo reale, alla velocità selezionata o passo-passo.

48

Esso permette all'utente di controllare e vedere il contenuto della memoria RAM e EEPROM. Quest'ultima è una memoria non cancellabile ed essendo per questo più affidabile, il programma viene installato lì. Visualizza le assegnazioni dei pin del microcontroller e le caratteristiche. Ma soprattutto consente una simulazione visiva del programma con le componenti visive, come LED, tastiere, display, pulsanti, come se esse fossero realmente collegate ad un vero circuito elettrico.

Continua la lettura
58

Attualmente è possibile utilizzare e simulare, partendo da un codice nativo eseguibile, in formato HEX, cioè ad esempio questo preso da http://www.microcontroller.it/Tutorials/PIC/fileHEX.htm,
:020000040000FA
:0400000000000828CC
:0400080000000900EB
:1000100083018B018C0186018316BF308100003083
:0600200086008312861524
:02400E00B93FB8
:00000001FF
i seguenti dispositivi: Diodi Led cioè quei dispositivi che producono fotoni attraverso un processo spontaneo, Terminale UART cioè un ricevitore e trasmettitore asincorno universale (software and hardware) per la comunicazione seriale. In pratica converte i byte in un flusso seriale di bit. Continunando ci sono Pulsanti, Display LCD, Keypad, Display LED a 7 segmenti e Oscilloscopio. C'è anche un motore, una porta seriale ed un generatore di funzioni.

68

Inoltre si prevedono anche un LCD Grafico e altre periferiche esterne. Per la simulazione basta caricare il file HEX, prodotto dalla compilazione, prevedere ed inserire le componenti virtuali, configurare i relativi pin di collegamento e lanciare la simulazione. Il circuito si comporterà come un vero e reale progetto, ma al PC. Il programma prevede anche un ottimo compilatore Basic.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • vedi il video allegato per mettere in pratica quanto detto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come simulare l'effetto Fisheye con Photoshop

Questo articolo non vi aiuterà a rendere la vostra foto migliore, ma al contrario esso vi dirà come creare una fortissima distorsione per imitare l'effetto visivo di un obiettivo fisheye. Dopo un po' di ricerca troverete lo strumento adatto in Photoshop...
Software

Come simulare il riflesso di un'immagine in Photoshop

Mentre state navigando su internet può capitare di notare immagini o scritte impreziosite dal proprio riflesso come se ci fosse un corso d'acqua accanto. Se vi chiedete come sono realizzate, sappiate che sono degli effetti realizzati con il programma...
Windows

Come simulare la pubblicazione di una foto su un quotidiano

Quello della fotografia è un hobby piuttosto diffuso, molte sono infatti le persone che ogni giorno si dedicano al ritocco delle fotografie utilizzando diversi programmi ed inventando immagini originali e divertenti. Avete da sempre il desiderio di...
Windows

Come simulare il movimento del mouse

Oggi vi spiegherò per bene come simulare il movimento del mouse. Il primo metodo parlerà di far muovere il mouse sullo schermo a caso, il secondo metodo invece proporrà vari metodi che possono far muovere il mouse in un modo stabilito da voi in modo...
Elettronica

Elettronica: come risolvere un circuito con l'oscilloscopio

La risoluzione di un circuito elettrico talvolta necessita di più informazioni rispetto a quelle che un semplice multimetro può fornire. Ad esempio la frequenza, il rumore, l'ampiezza ed altre caratteristiche che possono cambiare nel corso del tempo,...
Software

Come usare Axure per creare wireframe

Dovete sapere che un wireframe rappresenta la struttura basilare di un qualunque sito web ed uno dei software maggiormente adeguati per crearli si chiama "Axure": la procedura che occorrerà seguire non sarà assolutamente difficile, specialmente se siete...
Windows

Come creare un sistema di illuminazione realistica (daylight) In 3D Studio Max 2012

Volete creare un sistema di illuminazione realistica in 3D Studio Max 2012? Niente di più facile: questo programma di grafica vettoriale tridimensionale vi permette di simulare una fonte luminosa di qualità molto elevata. Studio Max è un software tra...
Programmazione

Programmare con la Porta Seriale 485

I personal computer presentano svariate porte di comunicazione che vengono utilizzate sia come input sia come output e che quindi servono per il collegamento dei personal computer con altri dispositivi esterni di varia natura. La porta seriale definita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.