Come sostituire il dissipatore della CPU

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida è spiegato in che modo sostituire il dissipatore di calore di una CPU da un PC fisso poiché nei portatili l'operazione risulta molto più lunga e più complessa. Prima di procedere con tale operazione dovrete procurarvi della pasta termica perché è necessario cambiarla. Vi consigliamo di comprarne una ad alta performance che è più efficiente nel trasferire il calore ma, di contro, bisogna stare più attenti nello stenderla poiché contiene elementi in metallo che, se trasbordano al di fuori del chip, possono finire su contatti adiacenti provocando un corto circuito. Ecco come sostituire il dissipatore della CPU.

27

Staccare i cavi

Si consiglia di staccare tutti i cavi dal PC e di posizionarlo su di un piano poiché sarete costretti a lavorare in una posizione scomoda e con entrambe le mani all'interno del PC. Iniziate svitando le viti e togliendo il coperchio del case così da poter avere accesso alla scheda madre. A una prima occhiata la CPU non è visibile poiché si trova proprio sotto il dissipatore che a sua volta si trova sotto una ventola.

37

Identificare la ventola

Uno volta identificata il gruppo ventola/dissipatore/CPU (come si vede in figura), staccate il cavo che collega la ventola alla scheda madre e dopo svitate le viti che mantengono la ventola sul dissipatore. A volte la ventola è semplicemente incastrata quindi procedete forzando i gancetti che la bloccano facendo attenzione a non romperli.

Continua la lettura
47

Svitare le viti

Rimossa la ventola, procedete svitando le viti che fissano il dissipatore alla CPU. Anche in questo caso, il dissipatore potrebbe essere solamente incastrato quindi rimuoverlo facendo sempre attenzione a non rompere gli eventuali gancetti. Nel togliere il dissipatore può succedere che stacchiate, senza volerlo, il chip dal proprio socket (alloggio). Se ciò avvenisse, non disperate ma, con molta cautela, staccate con l'aiuto di un cacciavite il processore dal dissipatore. Infilate la punta del cacciavite fra dissipatore e chip e ruotate il cacciavite con delicatezza fino a quando il processore si stacca. Fate molta attenzione a non piegare i piedini della CPU altrimenti potrebbe diventare inutilizzabile.

57

Mettere la pasta termica

Fate attenzione a non mettere un eccesso di pasta termica altrimenti potrebbe trasbordare finendo su altri contatti e, come già accennato, potreste causare un corto circuito in caso di pasta termica ad alta performance. Incastrate il nuovo dissipatore e, se necessario, avvitate le viti. Incastrate la ventola, avvitate le viti e collegate il cavo della ventola alla scheda madre. Richiudete il PC e ricollegate tutti i cavi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come applicare la pasta termica sul processore

La pasta termica è usata negli apparecchiature elettroniche e principalmente in area informatica. Esso è un composto caratterizzato dal possedere un'alta conducibilità termica che viene interposto tra un processore e un dissipatore di calore. Quest'ultimo...
Hardware

Come Rendere un computer più silenzioso cambiando il dissipatore della CPU

Spesso tendiamo a utilizzare il nostro computer nella stanza da letto e ciò può creare problemi al sonno, nel caso di un computer molto rumoroso tenuto acceso tutta la notte; ma, a parte questo, il forte rumore del computer è un problema di molti e...
Hardware

Come scegliere un dissipatore per pc

Il dissipatore della CPU è un componente del PC, esso infatti raffredda la CPU evitando, quindi, il surriscaldamento di quest'ultima, in questa guida vi verrà spiegato come scegliere il dissipatore che fa per voi. Il dissipatore è composto da una ventola,...
Hardware

Come pulire la ventola del computer

L'accumulo di polvere all'interno di un computer può provocare il rallentamento della ventola posta sul dissipatore della CPU, con conseguente aumento della temperatura interna. Il surriscaldamento così indotto, soprattutto quando la temperatura esterna...
Hardware

Come sostituire il dissipatore della scheda video

Il computer è uno strumento che la maggior parte delle persone possiedono e utilizzano. Con un computer possiamo svolgere molte attività, come ad esempio ascoltare musica, chattare o guardare un film. C'è da sapere però che può succedere che alcune...
Hardware

Come montare la ventola al PC

I computer sia quelli fissi che portatili, sono dotati di una ventola di raffreddamento che è indispensabile per il corretto funzionamento, e che deve sempre funzionare a pieno regime per evitare il surriscaldamento delle componentistica che potrebbe...
Elettronica

Come rimuovere un processore da una scheda madre

Il processore può essere considerato il cervello del computer. È, in termini pratici, un componente hardware preposto allo svolgimento delle istruzioni all'interno dello stesso. Gestisce, a seconda della potenza, un flusso di informazioni molto ampio...
Hardware

Come applicare la Pasta Termica sull'IHS (CPU)

Nel momento in cui si decide di cambiare la CPU di un computer o se ne assembla una a partire da zero, è necessario applicare la pasta termica sull'IHS, in modo tale da impedire che la produzione elevata di calore surriscaldi il microprocessore, con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.