Come Sostituire Le Batterie A Un Ups

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nella seguente guida ci soffermeremo sulla descrizione del procedimento che porta alla sostituzione delle batterie ad un UPS. L'UPS o ''gruppo di continuità'' è uno strumento che serve a proteggere il computer e altro dalla mancanza improvvisa di tensione, sia essa di breve durata, e dunque quasi certamente dovuta a fulmini o altro, sia di lunga durata. L'apparecchiatura in questione fa in modo che il computer rimanga attivo, affinché si possano salvare i documenti su cui si sta lavorando e successivamente spegnere il computer normalmente. Vediamo quindi insieme come poter sostituire le batterie a un UPS.

26

Occorrente

  • Giravite
  • Chiavi a brucole esagonali (dette anche francesi)
  • Batterie
36

La batteria a un UPS è formato da un convertitore, la cui utilità è quella di trasformare la corrente da alternata a continua che serve sia per far funzionare l'inverter che per caricare le batterie al suo interno. È essenzialmente un filtro di uscita, la cui funzione è mantenere le batterie sotto carica di mantenimento, un inverter che trasforma la tensione delle batterie e farne uscire una 220 volt alternata per alimentare il computer in caso di mancanza di energia elettrica. A secondo della potenza che ha il gruppo di continuità (UPS), può possedere al suo interno una o più batterie. Queste hanno una tensione di uscita di 12 volt e una corrente che può andare da 4 a oltre i 9 A/ora.

46

Le batterie sono soggette a usura e quindi ricordate che dovrebbero essere sostituite con ulteriori pile nuove almeno ogni due anni. Adesso analizziamo i vari procedimenti che portano alla sostituzione delle pile. Ricordate di acquistare o munirvi di tutti gli oggetti che sono stati scritti nell'elenco degli occorrenti e incominciate la sostituzione. In primo luogo è necessario svitare le viti di sotto e tirare lo chassì in modo che fuoriesca. Togliete il pannello anteriore poiché le batterie, in quasi tutti, sono proprio dopo questo pannello.

Continua la lettura
56

Avvitate con un giravite le due viti che tengono il pannello ferma-batterie e sfilate leggermente le batterie. Togliete successivamente i fili che sono attaccati ai contatti delle batterie. Provvedete ad acquistare delle batterie identiche a quelle tolte e rifate il procedimento opposto per montarle e chiudere il tutto. Il procedimento dunque è molto semplice e soprattutto pensate alla possibilità se non ne avete uno di acquistare un gruppo di continuità. Sono presenti in commercio anche a prezzi modici, in quanto è un oggetto effettivamente essenziali per chi svolge quotidianamente lavori al computer, così da poter ritrovare tutti i documenti salvati. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate di acquistare o munirvi di tutti gli oggetti che sono stati scritti nell'elenco degli occorrenti e incominciate la sostituzione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come cambiare le batterie alla tastiera dell'iMac

Quando si acquista un iMac, insieme allo schermo scelto si possono ricevere la tastiera, il mouse ed il trackpad. Tutti i dispositivi sono wireless, quindi nessuno di questi ha fili che li collegano al computer ma utilizzano la connessione bluetooth (accertarsi...
Elettronica

Come scegliere le pile ricaricabili

Le batterie ricaricabili sono la soluzione ideale per chi fa un consumo massiccio di apparecchi che richiedono pile per alimentarsi. Il primo beneficio per chi utilizza le batterie ricaricabili rispetto a quelle usa e getta è quello del risparmio: le...
Hardware

Come scegliere il gruppo di continuità per il PC

Un UPS (Uninterruptible power supply) o più comunemente "gruppo di continuità" è un dispositivo in grado di eliminare gli sbalzi o i picchi di tensione che potrebbero danneggiare irreparabilmente i nostri dispositivi elettrici. Il Gruppo di continuità...
Hardware

Come non danneggiare la batteria di un portatile

Le batterie sono un po' la spina nel fianco del mondo dell'elettronica. A uno sviluppo esponenziale della tecnologia hardware e software, non è mai corrisposto un analogo sviluppo dei dispositivi di alimentazione che consentisse una adeguata autonomia...
Hardware

Come aumentare la durata della batteria del portatile

Le batterie dei dispositivi portatili, in particolare dei notebook, nel tempo tendono ad essere caratterizzate da prestazioni peggiori. Sicuramente nel passato le batterie al nichel davano maggiori problemi, legati in particolare all' "effetto memoria",...
Elettronica

Come aggiustare un telecomando

Può capitare che con l'usura o in seguito a una caduta accidentale il telecomando del nostro televisore non funzioni più. In queste circostanze il danno non è sempre irreparabile, così come non indispensabile portarlo subito in assistenza o addirittura...
Elettronica

Come caricare manualmente una batteria scarica

Attualmente viviamo in un'epoca dove il consumo delle batterie è un argomento pressante. In ambito elettrico molti produttori stanno cercando di avviare sperimentazioni che possano allungare il tempo di carica delle singole batterie, rendendole più...
Elettronica

Come costruire un puntatore laser

Il raggio laser è stato inventato dall'uomo, non è un evento che si verifica in natura e richiede un diodo laser per essere generato. È possibile creare un puntatore laser, utilizzando un diodo laser (verde) che fornisce il raggio laser. Alcuni prodotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.