Come sovrapporre due grafici Excel

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Molte volte Excel può venirci molto utile quando dobbiamo creare dei grafici o fare dei calcoli matematici. Questo programma, fa parte di un pacchetto chiamato "Office". Questo pacchetto da la possibilità di utilizzare alcuni programmi, dove ognuno di essi svolge delle funzioni ben precise. Ma oggi ci focalizzeremo di più su Excel. In particolar modo, vedremo in maniera molto dettagliata e scrupolosa tramite una serie di brevissimi passaggi e al contempo molto semplici, come sovrapporre due grafici su Excel.

28

Occorrente

  • Un pc
  • Un foglio di lavoro Excel
38

Per prima cosa apriamo Excel e riportiamo su un voglio vuoto, una tabella con dei dati separati. Nel nostro caso proporremmo due colonne COSTI e RICAVI ripartiti dal Lunedì al Sabato. Ora spostiamo il cursore del mouse nella voce "Inserisci". Si apriranno un serie di opzioni, selezioniamo la voce "Istogramma". Facendo bene attenzione che sia la seguente voce.

48

Una volta fatto ciò, si presenterà una nuova schermata nella barra degli strumenti. In primis dovremo selezionare la prima voce che vogliamo separare, nel nostro caso prenderemo i costi. Una volta selezionati i dati, cliccando su "Seleziona Dati" ed inserendo in "Valori Serie" le voci di costo, otterremo la prima serie dei nostri dati, i costi, rappresentati all'interno di un istogramma.

Continua la lettura
58

Ora dobbiamo ripetere lo stesso step con i "Ricavi". Così facendo otterremo due istogrammi a confronto. In realtà non è affatto quello che noi vogliamo. Quindi a questo punto, dovremo semplicemente andare a pigiare il tasto destro del mouse sull'istogramma con la voce "Ricavi".

68

Una volta fatto ciò, dovremo scegliere l'opzione "Grafico a Linee" subito sotto le scelte degli istogrammi. Da quello che potremo notare ovviamente, ci sono diverse scelte, ma noi dovremo puntare ovviamente, per quanto riguarda il nostro obiettivo primario, sulla scelta "linee"
.

78

Una volta che avremo selezionato quell'opzione, come per magia il nostro grafico muterà e ci troveremo due grafici diversi sovrapposti uno all'altro. Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a sovrapporre due grafici utilizzando il software Excel. Una volta arrivati al seguente punto, non dovremo fare altro che mettere in pratica le nozioni appena lette nei seguenti passaggi. Chi è alle prime armi con Excel, potrebbe trovare qualche difficoltà nel seguire questa guida, ma con un po' di pazienza e facendo alcune prove riusciremo finalmente ad ottenere il risultato sperato.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete avere un aiuto visivo, consultate anche questo link: http://www.youtube.com/watch?v=WW2IDE4rPCc

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come esportare grafici da Excel

Vi è mai capitato di lavorare su Excel, ma di dover poi esportare un grafico per poterlo utilizzare liberamente su altri supporti? Microsoft Excel è davvero un ottimo programma. Uno dei più completi presenti in circolazione. Le sue funzionalità sono...
Windows

Come importare grafici da Excel a PowerPoint

Molto spesso, dovendo preparare una presentazione con PowerPoint, si ha la necessità di importare alcuni grafici. Se questi ultimi sono stati creati con Excel esistono due modi (per importare i grafici da Excel a PowerPoint), entrambi davvero semplici...
Windows

Come creare grafici a torta con Excel

Il grafico a torta è un diagramma tipicamente utilizzato in statistica per la rappresentazione grafica di quantità appartenenti a categorie differenti. Ogni fetta della torta viene dimensionata in maniera proporzionale alla quantità che rappresenta,...
Windows

Come salvare un grafico come modello in Excel

Excel è un programma molto potente e versatile che permette, tra l'altro, la traduzione in forma grafica di dati tabellari. Si possono avere grafici e diagrammi di vario tipo del tutto personalizzabili che, una volta definiti, possono anche essere memorizzati...
Windows

Come creare un istogramma su Excel

L'istogramma, in statistica, è uno strumento di raccolta di dati. Un metodo semplice ed efficace per rappresentare una ricerca di mercato. Il grafico a barre è chiaro sia visivamente che analiticamente. Il modo più facile per ideare un istogramma ce...
Windows

Come usare la formattazione automatica su Excel

Con il termine “Formattazione” si intende un insieme di operazioni che permettono di dare al nostro file Excel un aspetto più facilmente leggibile e/o professionale, o comunque a noi più gradevole.Vuol dire scegliere lo stile di una tabella, o il...
Windows

Come creare una tabella con Excel

Microsoft Excel, fa parte della collezione di programmi messi a disposizione dalla Microsoft, nella suite di programmi denominata "Microsoft Office". Tra i programmi del pacchetto, Excel è sicuramente il più utilizzato in assoluto, per la realizzazione...
Windows

Come creare un report con Excel

I report sono degli strumenti molto utili ed utilizzati nelle aziende, poiché consentono di registrare e rendere facilmente consultabili tanti dati numerici con un solo colpo d'occhio. Di solito si usano per determinare l'andamento delle vendite, i costi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.