Come trasformare la voce in testo con Google Chrome

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il motore di ricerca Google Chrome a partire dalla versione 11, grazie allo sviluppo di un nuovo plugin consente di trasformare la voce in testo. Attraverso questa funzione, utile quando si desidera scrivere dei testi senza l'utilizzo della tastiera, avremo l'impressione di chiacchierare con il nostro personal computer. C'è da dire che il momento in cui verrà installata essa funzionerà non solo sulla pagina ricerca di Google, ma in tutti i siti che la supportano. Vediamo quindi insieme, passo dopo passo, come trasformare la voce in testo con Google Chrome.

27

Occorrente

  • Google Chrome
37

Innanzitutto dobbiamo essere sicuri di aver installato sul nostro personal computer l'ultima versione del browser Google Chrome. Se è nostra intenzione scaricarlo per la prima volta, possiamo utilizzare questo link. Conclusa l'operazione, apriamo il browser ed entriamo nella pagina di ricerca dei plugin. Alla pagina si può facilmente accedere scegliendo "strumenti" e poi "estensioni" dalla lista di funzioni che appare clikkando sul pulsante a destra della barra di ricerca. Visualizzando la pagina, digitando la parola "xSpeechKit" nella casella di ricerca, ci verrà proposto il plugin che ci interessa. Premiamo il tasto "Aggiungi a Chrome" in modo da aggiungerlo direttamente nel browser. Al termine dell'istallazione riavviamo l'applicazione.

47

Se vi trovate in difficoltà per questo passaggio scaricatela direttamente dal Chrome store ufficiale. In questa maniera il plugin sarà da subito attivo. Ora nella Home page di Google, accanto al box di ricerca digitabile, si potrà vedere il simbolo di un microfono che premuto servirà ad attivare la funzione di riconoscimento vocale. A questo punto, posizioniamo un microfono davanti la nostra bocca così da aumentare la qualità sonora dell'audio. Appena saremo pronti premiamo il tasto a forma di "microfono". Facciamo molta attenzione in quanto non è possibile salvare parzialmente il testo dettato.

Continua la lettura
57

Una volta che si smette di parlare xSpeechKit scriverà immediatamente. Sarà fondamentale dettare le parole in modo chiaro e lento in modo che il riconoscitore vocale possa comprendere correttamente le parole e tramutarle in testo. Se per caso le parole dettate non corrispondono al testo che è stato inserito dall'applicazione possiamo premere in tempo il tasto "elimina" per tornare indietro e poter così correggere la dettatura. Nel caso in cui il plugin non fosse in grado di riconoscere il campo di testo proviamo ad aggiornare la pagina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se per caso le parole dettate non corrispondono al testo che è stato inserito dall'applicazione possiamo premere in tempo il tasto "elimina" per tornare indietro e poter così correggere la dettatura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come personalizzare la pagina Nuova Tab su Chrome

Chrome come ben sappiamo è indicato come un browser veloce e soprattutto sicuro, e proprio per questo è usato da molti utenti in tutto il mondo. Inoltre Chrome stesso integrando una nuova funzionalità chiamata “Tab” come tanti altri browser che...
Internet

Bloccare le pubblicità su internet con Google Chrome

Internet è quasi del tutto gratuita. È sufficiente un collegamento flat da casa che costa al massimo 40 euro e si apre un mondo intero. Naturalmente i professionisti che pubblicano i propri prodotti e servizi lasciandocene fruire senza pagare nulla...
Internet

Come ridurre il consumo della memoria RAM da parte delle schede inattive in Google Chrome

Tra le più grandi invenzioni dell'uomo il computer è una di quelle più innovative. Con un sistema software e hardware che è in grado di gestire più input e calcoli contemporaneamente, il computer ha di per sé semplificato una moltitudine di compiti...
Internet

Come applicare l'interfaccia Metro in Google Chrome

Navigare su Internet potrebbe diventare maggiormente facile se si trovassero gli accorgimenti giusti. In numerose circostante, potrebbe risultare estremamente utile la razionalizzazione della proprie esperienza di navigazione on-line. Per riuscirci, potrete...
Internet

Come impostare Chrome come browser predefinito su iPad

Google Chrome è uno dei browser più usati in assoluto. Nonostante sia uno degli ultimi arrivati, si è subito fatto apprezzare per la sua velocità e per la sua versatilità. Infatti è un browser personalizzabile che può incorporare tantissimi plugin...
Internet

Come adattare le pagine web allo schermo

Quando ci troviamo a navigare su Internet, alcune volte notiamo una cosa in particolare. Ci sono delle pagine web che presentano contenuti di dimensioni davvero piccole. Testi e immagini risultano illeggibili e dobbiamo ricorrere al classico zoom per...
Internet

Come scaricare più velocemente con Google Chrome

Google Chrome risulta, ad oggi, essere il browser più popolare e usato in tutta la rete mondiale (con circa il 54,1% di utenti), seguito dall'eterno rivale Mozilla Firefox (con “solo” il 29,6% di utenti), che però, a differenza del primo in classica,...
Internet

Come invitare a un evento Facebook con Google Chrome

Facebook è ormai entrato a far parte della nostra vita quotidiana diventando velocemente un social network utilizzato dalla grande maggioranza delle persone. Tuttavia, nonostante questo suo largo impiego molte delle sua funzionalità o comandi sono ancora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.