Come usare gli strumenti Google Webmaster sul tuo blog

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'affermarsi delle nuove tecnologie, sono nate nuove figure nel campo lavorativo. Molto spesso sono indispensabili per operare su internet o per creare un'immagine gradevole della propria azienda. Una di queste figure, è il webmaster, termine inglese, che identifica un professionista che progetta, costruisce e gestisce un sito internet. Questa professione ha il compito di studiare il pubblico a cui è rivolto il sito e, curarne il posizionamento nei motori di ricerca. Curare le proprie pagine su internet richiede tempo e conoscenze che, probabilmente, un utente medio non ha. Le più moderne aziende, devono considerare un proprio budget da dedicare a questo scopo. Le cose cambiano se parliamo di piccole aziende o di un blog. In questo caso, è utile possedere delle conoscenze sul web risparmiando denaro. Non è difficile, ma dobbiamo assolutamente capire i meccanismi del web, altrimenti il nostro blog non avrà mai successo. Nei prossimi passi vedremo, come usare gli strumenti Google Webmaster per il nostro blog.

26

Occorrente

  • Google search console
36

Se siamo appassionati di un determinato argomento, potremmo sentire l'esigenza di parlarne su internet. Niente di più facile che creare un blog sulle tante piattaforme dedicate sul web. Dopo aver impostato il nostro blog e scelto i primi argomenti di cui discutere, dobbiamo capire come dargli visibilità. È un passo decisivo che dobbiamo affrontare già prima, di pubblicare i nostri articoli. Gli strumenti per webmaster, servono proprio a questo, per analizzare le visualizzazioni sul nostro blog, affinché siano sempre più numerose.

46

Possiamo affermare che oggi è Google il motore di ricerca più utilizzato e dobbiamo tenerne conto. Proprio per questo, lo stesso Google, ci mette a disposizione degli strumenti da webmaster per gestire al meglio il nostro blog. Innanzitutto, dobbiamo accedere o creare un account Google e aggiungere il link del nostro blog. Seguiamo tutte le indicazioni che ci vengono date e attendiamo la mail di verifica di Google.

Continua la lettura
56

Procediamo con l'inserimento di tutti i dati richiesti e creiamoci una sitemap utilizzando questo link. Dal momento che Google ci confermerà l'attivazione dell'account su Google search Console, abbiamo una moltitudine di strumenti per monitorare l'andamento del nostro blog. Importanti dati da considerare sono il traffico, gli orari di punta, gli argomenti più cliccati... Dobbiamo visionare i dati circa ogni due settimane per poter fare una valutazione più precisa. A questo link troviamo tutti i passaggi che ci occorrono per inserire il nostro blog su Google search console.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungere le parole chiave
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

10 consigli per far indicizzare il tuo blog WordPress su Google

Indicizzare un sito internet o un blog Wordpress, significa far apparire il proprio sito ai primi posti tra i risultati dei motori di ricerca, come ad esempio Google, quando un utente fa una ricerca su un determinato argomento. Visualizzando nelle prime...
Internet

Come iscrivere un sito/blog in più di 200 motori di ricerca

Oggi tutti possono realizzare un proprio sito web, oppure un blog, online esistono tantissime opportunità e server che offrono spazio web gratuito, domini gratis e pannelli amministrativi facilmente gestibili, ricchi di plug in e add-on per gestire al...
Internet

Come aggiungere dei gadget su blogger

Questa breve guida si rivolge a tutti coloro che hanno già creato un blog su Blogger e vogliono renderlo più attraente. Questo si può fare grazie ai gadget che sono a disposizione. Ce ne sono davvero tanti, ma in questo contesto si analizzeranno solo...
Internet

Come segnalare un sito a Google

La segnalazione di un sito a Google può avvenire per varie ragioni. Prima di tutto può essere nostro interesse segnalare a Google che abbiamo creato un nostro sito in modo che possa apparire sul motore di ricerca e quindi essere pubblicizzato; un altro...
Internet

Come creare le categorie su Blogger

La piattaforma gratuita "Blogger" che viene amministrata da "Google" rappresenta un perfetto strumento per i webmaster alle prime esperienze di questo genere: essa consente di gestire completamente uno spazio web semplificato che non ha niente da invidiare...
Internet

Come iniziare ad utilizzare Analytics

Google Analytics è uno strumento molto importante, se non fondamentale, per capire l'andamento di un sito web. Si tratta di un pannello di controllo che monitora tutte le attività che vengono svolte nel nostro sito. Tra le attività che si possono controllare...
Internet

I 5 plugin che non possono mancare su Wordpress

Uno dei migliori Content Management System, meglio conosciuto come CMS, per la gestione dei contenuti è Wordpress: opensource gratuito che consente di creare un sito web senza che, chi lo crea, debba possedere delle elevate competenze tecniche. Tuttavia,...
Internet

Come effettuare il backup automatico di un sito Wordpress

Wordpress è uno dei content management system, che la sigla è CMS, più diffusi per i blog. I tanti template (anch'essi free download) inoltre, li potrete trovare su internet, e permettono una personalizzazione ampia. Esso è semplice da installare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.