Come usare i pennelli di Photoshop su Gimp

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Saper usare il computer sta diventando al giorno d'oggi davvero essenziale. Le professioni più ricercate sono legate infatti al campo informatico. Conoscere i programmi di grafica è anche importante. Dalla versione 2.4 in poi Gimp supporta il formato abr dei pennelli di Photoshop. Sebbene nel Web esistano numerose risorse specifiche per Gimp, chi desidera cimentarsi nell'utilizzo di strumenti concepiti per Photoshop può farlo tranquillamente. Non è garantito che tutti i file con estensione abr vengano riconosciuti, ma poiché in rete se ne trovano in abbondanza, tanto vale provare. La procedura d'installazione dei pennelli è valida per qualunque sistema operativo con Gimp installato, che sia Windows, Mac OS X o Linux, l'importante è conoscere il percorso specifico della cartella utente del programma. Vediamo quindi insieme come usare i pennelli di Photoshop su Gimp.

26

Occorrente

  • PC con qualunque sistema operativo
  • Connessione Internet
  • Gimp 2.8
36

Un sito abbastanza provvisto di raccolte di pennelli per Photoshop è myPhotoshopBrushes.com, ma anche su DeviantArt la scelta è ampia. Collegatevi come prima cosa a uno dei due siti citati e scaricate un set di pennelli di proprio gradimento. All'interno dell'archivio compresso è presente un file con estensione abr. Segnatevi a mente il nome, selezionatelo, cliccate con il tasto destro del mouse per aprire il menu contestuale, scegliete la voce "Copia".

46

Bisogna individuare il percorso della cartella utente di Gimp per incollare il file nella sottocartella Brushes. Dopo aver incollato il file abr avviate Gimp. Nella finestra "Opzioni strumenti" selezionate la scheda Pennelli per verificare se tra quelli attivi sia presente il pennello per Photoshop. La barra di ricerca permette di reperire con velocità l'elemento cercato, poiché basta scrivere le prime iniziali del nome. In questo caso si tratta del pennello "sks-heartfelt-curlicues".

Continua la lettura
56

Nell'eventualità che la ricerca dovesse risultare infruttuosa, aggiornate i pennelli cliccando sull'icona "Aggiorna" e finalmente apparirà il nuovo. Selezionando la scheda "Opzioni strumenti" potrete accedere alle impostazioni del pennello. Provate tutte le possibili combinazioni per personalizzare l'oggetto, perché è davvero divertente. Noterete che, pur avendo copiato un file unico, il pennello di Photoshop è composto da diverse punte e nella finestra di Gimp appaiono l'una accanto all'altra. Tutte sono contrassegnate dallo stesso nome. Per visualizzarle con uno zoom ottimale, premete l'icona della scheda "Modifica" del pennello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come abbronzare la pelle con Gimp

Ogni giorno vengono scattate molte fotografie in tutto il mondo, però non tutti gli scatti sono perfetti. Di fatti, alcuni accentuano maggiormente un difetto che si vuole celare. Per queste necessità, esistono molti software che consentono di migliorare...
Linux

Come installare Gimp su Ubuntu 12.10

Gimp è l'acronimo di Gnu Image Manipulation Program: si tratta di un editor grafico con potenzialità del tutto simili a Adobe Photoshop. Gimp è però gratuito e fa parte di un progetto Open Source. Viene utilizzato principalmente per la realizzazione...
Software

Come realizzare degli effetti su testo con Gimp

In questo tutorial vi spiegheremo come realizzare degli effetti su testo con GIMP. Esso è un software libero per il trattamento, ed anche per la trasformazione ed il foto ritocco di immagini digitali. La sua struttura tipica è quella divisa in tre pannelli...
Software

Come eliminare oggetti e persone indesiderate da foto senza Photoshop

Quella del fotoritocco è un'arte praticata da molta gente che deve sistemare le immagini personali. Spesso andiamo ad intervenire su una foto per togliere qualche elemento che spezza l'armonia dell'immagine. Supponiamo di trovarci in vacanza al mare...
Software

Guida per imparare ad utilizzare Gimp

GIMP è un software di manipolazione fotografica utilizzato per la creazione di immagini o per il ritocco di qualità professionale. La sua distribuzione è gratuita ed è utilizzabile in diversi sistemi operativi. Da sempre GIMP considerato l'alternativa...
Windows

Come aprire files .psd senza photoshop

Il formato PSD (PhotoShopDocument) è un formato utilizzato dal software Photoshop che consente di memorizzare tutte le informazioni relative alle modifiche effettuate su un'immagine come ad esempio i livelli, le maschere, il testo, le trasparenze, gli...
Windows

Come Aggiungere Un Effetto Cubismo Alle Immagini Con Gimp

Il Cubismo continua ad affascinare l'arte contemporanea come in passato. Oggi la tecnologia offre a tutti la possibilità di sentirsi pittori in senso virtuale. Le opportunità sono varie, creare un effetto simile a un quadro di questo genere, manipolando...
Windows

Come Evidenziare Ciò Che è In Primo Piano

Frequentemente capita che, scattando una foto, vi venga voglia di donarle un aspetto più professionale e caratteristico. Questo è possibile grazie a due importanti e comuni software: Photoshop e Gimp. Se possedete uno di questi programmi, sarete in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.