Come utilizzare il comando copia di AutoCad

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il comando copia di AutoCad bisogna dire che è molto utilizzato, in quanto consente di fare delle copie identiche riguardanti una qualsiasi cosa ad esempio: di una linea o un rettangolo o di oggetti più complessi quali interi edifici o ponti. Tuttavia, gli oggetti copiati possono essere posizionati ad una distanza specifica rispetto all'originale ed inoltre possono avere diversa inclinazione o diversa angolazione, tutto dipende dall'utilizzatore. Senza dubbio questo software è molto indicato utilizzarlo nella progettazione, poiché permette di risparmiare tempo, senza dover ricreare lo stesso oggetto due o più volte ed, inoltre, è possibile avere due (a anche mille) oggetti del tutto uguali, cosa che potrebbe risultare più difficile qualora non si utilizzasse questo comando e si sbagliasse qualche parametro, spendendo inutilmente tempo prezioso. Seguite attentamente i passi di questa esauriente guida che vi spiegheranno in maniera semplice come utilizzare il comando copia di Autocad.

27

Occorrente

  • Software AutoCad 2009
37

Per cominciare avvia il programma AutoCad 2009 e clicca sul browser menu la "A" grande, posizionata in alto a sinistra del monitor, ora clicca sul menu "Edita" ed all'apertura del menu a tendina clicca sulla voce "Copia". In modo analogo ed immediato puoi arrivare al comando direttamente dalla "Barra dei comandi": scrivi quindi "Copia" e premi invio sulla tastiera (alle volte basta scrivere le prime lettere perché il comando appaia). Vedi ora di utilizzare direttamente il comando, dall'icona nella barra delle applicazioni facendo click sul simbolo corrispondente.

47

Arrivato a questo punto crea un oggetto qualsiasi per esempio un rettangolo, digita il comando "Copia" (in uno qualsiasi dei modi precedenti) e poi, premi invio. Ora ti viene chiesto di selezionare l'oggetto e tu, farai con un click sul rettangolo e poi, confermerai con il tasto invio della tastiera. Ora scegli l'opzione spostamento digitando "S" da tastiera; attivato il comando devi digitare la nuova posizione, inserendo la posizione sotto forma di coordinate cartesiane.

Continua la lettura
57

Ora utilizza la funzione "Modulità". Attiva il comando "copia", seleziona sempre il rettangolo, premi invio per confermare e digita la lettera "O" sulla tastiera e premi invio; sarà una tua scelta se attivare la funzione "Singola" o "Multipla". Se attivi la funzione singola avrai soltanto un duplicato singolo dell'oggetto, attivando invece, la multipla potrai copiare più volte lo stesso oggetto visto in posizioni differenti che dovrai scegliere tu con default, questo comando avrà la copia multipla.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tanto allenamento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come utilizzare il comando stile multilinea di AutoCad

Per creare uno stile personalizzato ed applicarlo alla multilinea, bisogna utilizzare il comando "stileml" di AutoCad. Puoi attribuire un nome e richiamarlo dal comando multilinea, hai la possibilità di cambiare le proprietà degli elementi, le estremità...
Windows

Come Adoperare Il Comando Blocco Con Autocad 2010

Su autocad versione 2010 esiste un comando chiamato "Blocco" che consente all'utente di racchiudere un certo numero di oggetti selezionati in un unico oggetto chiamato appunto blocco. Questo comando risulta molto utile nella progettazione, bisogna adoperare...
Windows

Come scalare oggetti in autocad con riferimenti precisi

Se hai delle foto, delle immagini o degli oggetti non scalati che vuoi riportare a una dimensione reale in AutoCAD, questa guida ti spiega passo passo come renderli una parte o la base dei tuoi disegni e/o progetti. In particolare, se ad esempio vuoi...
Windows

Come utilizzare il comando multilinea di AutoCad

AUTOCAD è un programma costruito dall’AUTODESK, casa leader nella costruzione di software nel campo della progettazione CAD. (computer aided design) Nasce nei primi anni 80, ma diventa di uso comune intorno al 1990 con le versioni 10, 11, 12, 13 e...
Windows

Come utilizzare il comando sottrai con Autocad 2010

Come certamente saprai, Autocad 2010 è un software utilizzato da molti progettisti, ingegneri, ed architetti. Il programma risulta essere uno dei più famosi in ambito di progettazione. In questa guida ti mostrerò come utilizzare il comando sottrai....
Windows

Come utilizzare il comando serie di AutoCad

Molto spesso in Autocad può capitare di dover replicare gli oggetti creati o una serie di essi. La copia multipla viene eseguita in base al tipo di modello: Rettangolare oppure Polare. In pratica il modello rettangolare è identico ad una matrice composta...
Windows

Come utilizzare il comando specchio di AutoCad

AutoCAD è il software che ha rivoluzionato il modo di disegnare con il computer. Grazie ad esso, infatti, è possibile tracciare virtualmente oggetti di diverse forme geometriche utilizzando semplicemente il mouse. In AutoCAD, il comando Specchio è...
Programmazione

Come Adoperare Esplodi Con Autocad 2010

Se anche tu sei un appassionato di Autocad 2010 e simili, questa è esattamente la lettura che fa per te. In questa guida infatti, ci soffermeremo sulla spiegazione dell'utilizzo della modalità esplodi utilizzando il programma Autocad. Con questo software,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.