Come utilizzare il comando sottrai con Autocad 2010

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come certamente saprai, Autocad 2010 è un software utilizzato da molti progettisti, ingegneri, ed architetti. Il programma risulta essere uno dei più famosi in ambito di progettazione. In questa guida ti mostrerò come utilizzare il comando sottrai. Il comando sottrai, consente, durante la progettazione di un oggetto, di rimuovere l'area condivisa da due gruppi di solidi. Lo puoi utilizzare, ad esempio, per ricavare dei fori in una parte meccanica sottraendo dei cilindri dall'oggetto. È un comando molto semplice da imparare. Andiamo a vedere in questa guida come utilizzare il comando sottrai in autocad 2010.

27

Occorrente

  • Connessione a internet
  • autocad
  • pc
37

Il comando sottrai, consente di creare un solido o una superficie 3D sottraendo un gruppo di solidi 3D esistente da un altro gruppo sovrapposto. Puoi eseguire la stessa operazione persino con superfici o regioni 2D sovrapposte. Quindi, seleziona gli oggetti da conservare, premi invio, seleziona gli oggetti da sottrarre. Gli oggetti presenti nel secondo gruppo di selezione vengono sottratti da quelli del primo gruppo di selezione. Viene creato un solido, una superficie o una regione 3D. Nel caso delle immagini in 2D il procedimento è analogo. Cambierà solamente la visualizzazione delle immagini.

47

Puoi sottrarre le regioni soltanto da regioni che si trovano sullo stesso piano. Puoi, tuttavia, eseguire più comandi sottrai contemporaneamente selezionando gruppi di regioni su piani diversi. Mediante la sottrazione, vengono create regioni separate su ciascun piano. Vengono rifiutate le regioni per le quali non vi sono altre regioni complanari selezionate. Non è possibile utilizzare sottrai con oggetti mesh. Se tuttavia selezioni un oggetto mesh, verrà chiesto se desideri convertilo in un solido o in una superficie 3D. Scegli in base all' occorrenza.

Continua la lettura
57

Una volta avviato il comando appariranno sul monitor del pc, una serie di messaggi. Ad esempio: selezionare oggetti (da cui sottrarre), procedi, quindi, nello specificare i solidi, le superfici o le regioni 3d da modificare tramite sottrazione e premi invio. Dopo, verrà richiesto con la comparsa di una finestra, di selezionare gli oggetti (da sottrarre). Procedi specificando i solidi, le superfici o le regioni 3d da sottrarre semplicemente selezionandoli. In seguito, premi invio per completare l'operazione di sottrazione. A questo punto visualizzerai il cambiamento grafico sullo schermo del pc. Il procedimento è terminato, vedrai ora la tua immagine in 3D.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fare tutto con calma
  • leggere attentamente la guida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come utilizzare il comando Trancia 3D con il programma Autocad 2010

Il comando trancia 3D (da non confondere con trancia 2D) presente nel software chiamato Autocad (versione del 2010) consente di creare la sezione di un solido; si tratta di un'operazione abbastanza semplice da compiere, difatti sarà sufficiente seguire...
Windows

Come utilizzare "Converti in solido" con Autocad 2010

A quanti di voi sarà capitato di disegnare delle figure in Autocad, ma di non sapere come convertirle in solidi tridimensionali? Se cercate una soluzione a questo dilemma, allora questo è il posto che fa per voi. Vediamo qui di seguito, una guida che...
Windows

Come Utilizzare La Traiettoria Angolo Di Rastremazione Con Autocad 2010

Autocad 2010 è un software per computer realizzato dalla autodesk. Questo programma è molto utilizzato per riprodurre disegni bidimensionali e tridimensionali con elevata precisione. Proprio per la sua precisione, questo programma è molto utilizzato...
Windows

Come Utilizzare Polimesh Con Autocad 2010

Polimesh è un modello 3D composto da vari poligoni autoCAD invece è un formato di file di tipo cad sviluppato per autodesk come database di definizione di disegni. Ll comando polimesh consente di creare una mesh poliedrica (poligonale) in cui...
Programmazione

Come Adoperare Esplodi Con Autocad 2010

Se anche tu sei un appassionato di Autocad 2010 e simili, questa è esattamente la lettura che fa per te. In questa guida infatti, ci soffermeremo sulla spiegazione dell'utilizzo della modalità esplodi utilizzando il programma Autocad. Con questo software,...
Windows

Come Utilizzare Editpl Con Autocad 2010

Ai giorni nostri i computer sono in grado di fare qualsiasi cosa, la loro evoluzione è stata molto rapida tanto che alcune cose non vengono più fatte manualmente come un tempo ma vengono fatte direttamente al computer attraverso dei software. Un'attività...
Windows

Come Adoperare Il Comando Blocco Con Autocad 2010

Su autocad versione 2010 esiste un comando chiamato "Blocco" che consente all'utente di racchiudere un certo numero di oggetti selezionati in un unico oggetto chiamato appunto blocco. Questo comando risulta molto utile nella progettazione, bisogna adoperare...
Windows

Come adoperare contorno con Autocad 2010

Nel 1982 Autodesc rilasciò sul mercato il primo software CAD (computer aided desing), sviluppato per PC, dal nome Autocad. Questo strumento fu subito un'innovazione nel mondo della progettazione e negli ultimi anni divenne un supporto indispensabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.