Come utilizzare il comando specchio di AutoCad

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

AutoCAD è il software che ha rivoluzionato il modo di disegnare con il computer. Grazie ad esso, infatti, è possibile tracciare virtualmente oggetti di diverse forme geometriche utilizzando semplicemente il mouse. In AutoCAD, il comando Specchio è quella funzione che consente di rovesciare un'immagine speculare dell'oggetto selezionato nella direzione e nella distanza specificata. Esso si trova nella barra degli strumenti, all'interno della sezione Modifica oggetto. Ma ora vediamo più nel dettaglio come usare il comando Specchio di AutoCAD.

26

Occorrente

  • Software AutoCad 2009
36

Avviamo AutoCad e, dopo aver fatto clic sul pulsante Specchio, specifichiamo il primo punto, selezionandolo e trascinandolo per impostare il secondo punto. Questo tratto di una linea tratteggiata tra i due punti dà origine alla linea speculare.
In modo analogo, ma in maniera più immediata, possiamo inserire il comando direttamente dalla "barra dei comandi". Scriviamo quindi "specchio" e premiamo invio sulla tastiera. Adesso vediamo come possiamo utilizzare il comando direttamente dall'icona che si trova nella barra delle applicazioni. Basta cliccare sul simbolo corrispondente, come si può vedere nell'immagine.

46

Ora facciamo una prova, disegnando un triangolo, come si vede nella figura di esempio, e digitiamo il comando specchio. Selezioniamo con il mouse l'intero oggetto triangolo in nero, e premiamo invio sulla tastiera. A questo punto selezioniamo con un click del mouse il primo punto speculare e subito dopo selezioniamo, sempre con un click, il secondo punto speculare. AutoCad ci chiederà se vogliamo cancellare l'oggetto originale e noi risponderemo di no, digitando semplicemente "n" e premendo invio. Vedremo subito apparire una copia speculare rispetto all'asse selezionato, del triangolo. Quest'ultimo, inoltre, verra presentato in anteprima mentre si trascina il secondo punto.

Continua la lettura
56

Il triangolo è stato così ruotato rispetto alla sua "linea speculare immaginaria" tracciata da noi stessi. Il programma cioè ha ricreato in modo identico e simmetrico il triangolo originario. Quindi se vogliamo una copia esattamente a specchio del nostro triangolo, ci basterà rispondere No alla domanda che apparirà sullo schermo "vuoi cancellare il tuo oggetto originale". Digitiamo quindi la lettera "n" e premiamo invio. Vedremo il nostro trinagolo originale specchiato rispetto l'asse speculare. Il nuovo oggetto avrà comunque tutte le proprietà dall'oggetto originale. Ricordiamoci, infine, che il comando Specchio può essere utilizzato su Selezione multipla oggetti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tanto esercizio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come inserire una tabella in AutoCad

I computer, al giorno d'oggi sono diventati uno strumento veramente fondamentale sia per uso privato ma sopratutto in campo lavorativo, poiché queste macchine, sempre più potenti, ci permettono di svolgere molto più rapidamente moltissime operazioni....
Windows

Come utilizzare il comando sposta di AutoCad

Il comando sposta di AutoCad consente di spostare uno o più oggetti da una posizione iniziale ad una posizione finale all'interno dell'area di lavoro. Possiamo immettere il valore di questa distanza rispetto ad un punto definito dall'utente o posizionare...
Windows

Come Utilizzare Editpl Con Autocad 2010

Ai giorni nostri i computer sono in grado di fare qualsiasi cosa, la loro evoluzione è stata molto rapida tanto che alcune cose non vengono più fatte manualmente come un tempo ma vengono fatte direttamente al computer attraverso dei software. Un'attività...
Windows

Come Unire Due Solidi Con Autocad 2010

Autocad è un software utilizzato spesso dagli studenti, permette di creare disegni in meccanica e in architettura. Vediamo come unire due solidi con Autocad 2010. Attraverso il comando "estrudi" si disegna in 3 D. Nella riga di comando scriviamo "estrudi"...
Windows

Come disegnare un solido su AutoCad

Da decenni, ormai, AutoCAD rappresenta, la migliore delle applicazioni riguardanti la progettazione architettonica e/o ingegneristica utilizzati per disegnare sia in due, che in tre dimensioni. Si tratta di un programma di grande complessità, che può...
Windows

Come utilizzare il comando spessore linea di AutoCad

La rapida diffusione e il rapido sviluppo che hanno subito i computer negli ultimi anni, ha favorito il loro utilizzo non soltanto in campo privato ma sopratutto in ambito lavorativo dove queste macchine vengono utilizzate per svolgere in maniera sempre...
Windows

Come utilizzare il comando multilinea di AutoCad

AUTOCAD è un programma costruito dall’AUTODESK, casa leader nella costruzione di software nel campo della progettazione CAD. (computer aided design) Nasce nei primi anni 80, ma diventa di uso comune intorno al 1990 con le versioni 10, 11, 12, 13 e...
Windows

Come Utilizzare La Traiettoria Angolo Di Rastremazione Con Autocad 2010

Autocad 2010 è un software per computer realizzato dalla autodesk. Questo programma è molto utilizzato per riprodurre disegni bidimensionali e tridimensionali con elevata precisione. Proprio per la sua precisione, questo programma è molto utilizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.