Come utilizzare il comando sposta di AutoCad

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il comando sposta di AutoCad consente di spostare uno o più oggetti da una posizione iniziale ad una posizione finale all'interno dell'area di lavoro. Possiamo immettere il valore di questa distanza rispetto ad un punto definito dall'utente o posizionare l'oggetto rispetto a delle coordinate cartesiane. Ma ora vediamo come utilizzare il comando sposta di AutoCad.

28

Occorrente

  • Software AutoCad 2009
38

Avviamo il programma AutoCad 2009. Tale software da disegno consente di richiamare un comando seguendo diverse strade. Per chiarezza in questa guida verranno elencati almeno tre modi ma con la pratica potremo scegliere indistintamente quale utilizzare.

1- Sul browser menù, facciamo clic sulla "A" posizionata in alto a sinistra dello schermo e dal menù "edita" selezioniamo il comando "sposta".

2- Allo stesso modo, possiamo inserire il comando direttamente dalla "barra dei comandi" nella quale scriveremo "sposta" seguito dal tasto Invio.

3- Possiamo utilizzare semplicemente il comando dall'icona nella barra delle applicazioni cliccando sul simbolo delle quattro frecce incrociate come riportato in figura.

48

Prima di attivare il comando sposta, disegniamo un oggetto qualsiasi, un cerchio per esempio. Richiamiamo il comando sposta seguendo uno dei modi indicati nel passo precedente. Selezioniamo l'oggetto, in questo caso il cerchio, e premiamo Invio per confermare o facciamo clic con il tasto destro del mouse. Nel caso avessimo voluto spostare più oggetti avremmo dovuto selezionarli tutti o singolarmente o con una finestra di selezione. Ora digitiamo "s" sulla tastiera seguita da Invio. Digitiamo la nuova posizione inserendo le coordinate cartesiane X, Y, Z, per esempio 50,50,0, come riportato nell'immagine a fianco.

Continua la lettura
58

Specifichiamo un punto base facendo clic su un punto o digitando le coordinate. Questo punto serve come coda della freccia immaginaria che ne indica la distanza e in quale direzione desideriamo che gli oggetti debbano spostarsi. Dopo aver prelevato un punto base, è abbastanza facile capire quello che sta succedendo, perché AutoCAD visualizza un'immagine temporanea dell'oggetto che si muove a seconda di come si sposta il puntatore.

68

Specificare un punto base da qualche parte sopra o vicino all'oggetto che stiamo spostando. A questo, possiamo (e dovremmo) utilizzare la modalità snap per scegliere un punto esattamente su uno degli oggetti. Quando l'operazione sarà completata, AutoCAD visualizza il seguente messaggio: .

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante le fasi di disegno, può risultare comodo sostituire sempre la conferma tramite tasto Invio con il semplice clic destro del mouse.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come usare le coordinate cartesiane di AutoCad

AutoCAD è un software della CAD, “computer aided design” il primo sviluppato per PC, introdotto da Autodesk nel 1982. È principalmente usato per produrre dei disegni bi e tridimensionali nell'ambito sia ingegneristico che architettonico, meccanico...
Windows

Come adoperare contorno con Autocad 2010

Nel 1982 Autodesc rilasciò sul mercato il primo software CAD (computer aided desing), sviluppato per PC, dal nome Autocad. Questo strumento fu subito un'innovazione nel mondo della progettazione e negli ultimi anni divenne un supporto indispensabile...
Windows

Come costruire una volta a crociera o a vela in 3d con autocad

Chi conosce anche solo qualche rudimento di base di architettura o di storia dell’arte, magari risalente ancora ai tempi del liceo, sa che una volta a crociera nasce dall'intersezione di due volte a botte. Ma una domanda che chi ha intenzione di cimentarsi...
Windows

Come utilizzare le coordinate polari di AutoCad

Per le coordinate cartesiane di AutoCad la definizione di un point lungo gli assi viene definito attraverso la conoscenza della distanza X e la distanza Y, per definire il sistema di coordinate polari, invece è necessario conoscere la distanza e un...
Windows

Come Unire Due Solidi Con Autocad 2010

Autocad è un software utilizzato spesso dagli studenti, permette di creare disegni in meccanica e in architettura. Vediamo come unire due solidi con Autocad 2010. Attraverso il comando "estrudi" si disegna in 3 D. Nella riga di comando scriviamo "estrudi"...
Windows

Come utilizzare il comando copia di AutoCad

Il comando copia di AutoCad bisogna dire che è molto utilizzato, in quanto consente di fare delle copie identiche riguardanti una qualsiasi cosa ad esempio: di una linea o un rettangolo o di oggetti più complessi quali interi edifici o ponti. Tuttavia,...
Windows

Come utilizzare il comando scala di AutoCad

La rapida diffusione dei computer ha portato dei grandi benefici sia per usi personali ma sopratutto per quanto riguarda il mondo del lavoro. Un dei maggiori esempi riguarda sicuramente il disegno tecnica, infatti prima dell'avvento dei computer tutti...
Windows

Come disegnare una linea in Autocad

Se anche tu hai avuto delle difficoltà nel comprendere come disegnare una linea utilizzando il programma AutoCad, questa guida fa al caso tuo. Infatti, andremo a vedere come disegnare una linea in AutoCad.Ti è mai capitato di dover disegnare una linea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.