Come utilizzare le parti rapide di word 2007

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quante volte ci è capitato di stare davanti al pc e, scrivendo qualcosa, di fare errori di battitura sulla tastiera, oppure di dover ripetere molte volte uno stesso blocco di parole, (come ad esempio firme o termini della privacy). Oggi, grazie a Word 2007 è possibile utilizzare una funzione chiamata 'Parti rapide', grazie alla quale possiamo memorizzare frasi, o parti di esse, che in seguito dovremmo solo limitarci a richiamare. Tuttavia, Word 2007 mette a disposizione molti altri strumenti per facilitare l'esperienza di scrittura, come: temi, incolonnamento, e la stessa opzione 'parti rapide'; strumenti come questi puntano a migliorare l'utilità del software. Ma non perdiamoci in chiacchiere e partiamo subito lasciandoci consigliare dai passi di questa guida su come utilizzare le parti rapide di Word 2007.

27

Occorrente

  • Word 2007
37

Per cominciare, apriamo Word 2007 e, scriviamo all'interno del foglio bianco il testo ricorrente che vogliamo memorizzare. Se ad esempio ci dovessimo trovare nella situazione di dover scrivere tante lettere formali potremmo usare ad esempio frasi del tipo "In attesa di un Vostro riscontro, porgo cordiali saluti" e via dicendo. Questa, comunque, è una cosa molto soggettiva, ovviamente è possibile salvare più blocchi 'Parti Rapide' per ogni esigenza. Comunque, una volta scritta, selezioniamola.

47

Adesso, clicchiamo sul tasto in alto a destra chiamato appunto 'Parti Rapide', oppure possiamo usare la combinazione di tasti "Alt" e "F3", e ti comparirà una finestra a video ("Crea Nuovo Blocco Predefinito") che dovrai procedere a compilare. In corrispondenza della voce "Nome" digitiamo una parola con cui facilmente possiamo richiamare la frase corrispondente. Ad esempio "salutare" o "ringraziare", e perché no, anche una piccola descrizione per far si che in casi di ambiguità i dubbi vengano risolti su quale blocco si voglia richiamare. Lasciamo invariate le sezioni "Raccolta" e "categoria" (questi due campi servono a dare un ordine più rigoroso ai tipi di blocchi), possiamo anche lasciare su 'Predefiniti' o 'Generali' la selezione di categoria.

Continua la lettura
57

Premiamo "Ok" e, chiudiamo il documento. Avviamo nuovamente Word 2007, e andiamo subito a verificare se la parte rapida è stata attivata correttamente poi, apriamo un nuovo documento, e clicchiamo sul foglio di testo. Selezioniamo "Inserisci" e quindi "Parti rapide". Scegliamo il blocco in base al nome che gli abbiamo dato. Cliccando sopra lo vedremo apparire nel documento. E con questo abbiamo finito il lavoro che ci eravamo prefissati di svolgere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come abilitare le revisioni in Microsoft Word 2007

Quando si lavora in ufficio con dei documenti di Microsoft 2007 può capitare che sullo stesso file lavorino più persone che fanno più modifiche successive. Come è possibile quindi riuscire a sapere sempre quale sia l'utente che ha modificato un determinato...
Windows

Come creare una macro per correggere i doppi spazi in Word 2007

In questo articolo, che sarà come una vera e propria guida pratica, vogliamo aiutare i nostri lettori ad imparare come e casa fare per creare una macro per correggere in maniera precisa e veloce, i doppi spazi che si creano in Word 2007, senza rischiare...
Windows

Come usare numeri di pagina in stile romano con word 2007

I documenti redatti al computer, in base alla loro natura e destinazione, possono contenere diverse formattazioni. Il software più utilizzato a questo scopo è sicuramente Word, dalla versione 2007 a quella più recente. Da molti, il programma viene...
Windows

Come creare un sommario in Word 2007

Capita spesso di dover realizzare documenti Word come tesi, romanzi, saggi, proposte commerciali, pratiche e così via. A volte certi lavori sono abbastanza lunghi da richiedere un sommario dei capitoli e dei sottocapitoli. Dunque in questa guida verrà...
Windows

Come creare una relazione su WORD 2007

Word 2007 è un software di Microsoft che ci permette di creare, in maniera piuttosto semplice, dei documenti di testo professionali. Utilizzare quest'applicazione è molto facile ed intuitivo ed anche i meno esperti possono riuscirci. In questa guida...
Windows

Come inserire un'interruzione di pagina e colonna in Word 2007

Se stiamo scrivendo la nostra tesi e non sappiamo andare in una pagina nuova se non andando a capo mille volte con il tasto "Invio"? Abbiamo un testo in più colonne ma non riusciamo a gestirne l'inizio e la fine? Ora con questa guida vi aiuterò a come...
Windows

Come applicare uno stile ad un titolo di Microsoft Word 2007

In Word, uno tra i migliori software Windows di scrittura, la formattazione di un testo può essere realizzata tramite gli stili preimpostati o creandone di nuovi, in relazione alle proprie esigenze.Questa guida è stata pensata, appositamente, per aiutarti...
Windows

Come tradurre testi In Microsoft Word 2007

Qualora siate stanchi di dover utilizzare Google Translate per tradurre i vostri documenti più o meno importanti, con Word 2007 è possibile decifrare interi testi o singole frasi; per fare ciò, è sufficiente installare un tool che consente di impiegare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.