Configurare NetBeans per Java

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

NetBeans è un ambiente di sviluppo (IDE) capace di supportare più linguaggi tra cui Java. Esso permette quindi di scrivere applicazioni Java, compilarle ed eseguirle. Il vantaggio principale è che tutto è incluso in un unico programma che quindi sfrutta il compilatore e la Java Virtual Machine presenti nella Java Runtime Environment, nonché il debugger utile in fase di rilevazione dei bug. NetBeans per Java risulta essere di facile utilizzo e di ottima comprensione, per cui ha avuto nel corso degli anni un rapido sviluppo, essendo nato già diversi anni fa, con precisione nel 2000. Nella creazione delle interfacce grafiche, sembra trovare il suo maggiore utilizzo in quanto si basa sulla tecnica drag and drop che facilita l’inserimento e la cancellazione dei componenti grafici. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi spiegheremo come configurare NetBeans per Java.

26

Scaricare il programma

La tecnica è equivalente a quella che permette, normalmente, di spostare icone differenti sullo schermo del nostro computer, semplicemente selezionandole e muovendole con il nostro mouse. Una qualità notevole, che merita di essere evidenziata, è sicuramente la possibilità di trovare il programma gratuitamente online. Questo permette anche di imparare progressivamente ad utilizzarlo. Se si cerca bene sulla rete si troveranno anche comode guide all'utilizzo e molti informazione che possono essere utili per comprendere i grafici e i vari utilizzi del programma.

36

Procedere alla configurazione

File e Nuovo progetto, sono questi i semplici passaggi da seguire per iniziare a creare la nostra applicazione in java. Appena scaricato il programma si presta già così semplicemente alla realizzazione del nostro progetto. Si seleziona, quindi, java application e su clicca su next. A questo punto ci verrà chiesto di inserire il nome del progetto (“Project Name”), il percorso sul file system del workspace di NetBeans, e il nome della classe Java che contiene il main (metodo eseguito all’avvio dell’applicazione dalla JVM) nel formato fully qualified (quello comprensivo dei package che sfrutta la dot notation).

Continua la lettura
46

Terminare l'operazione

Cliccando su “Finish”, NetBeans provvederà a creare il progetto con le informazioni che avete inserito. Se si accede alle proprietà, inoltre, si potranno scegliere molte caratteristiche da personalizzare ulteriormente. Insomma il programma è molto utile e ben strutturato per permettere anche a chi non è del tutto esperto di svolgere le funzioni di cui necessita.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare un nuovo progetto NetBeans

In seguito, in questa guida vi verrà mostrato come creare un nuovo progetto in NetBeans per quanto riguarda la programmazione in java. In seguito alla creazione del progetto sarà possibile scrivere i propri programmi, direttamente dall'editor di questo...
Programmazione

Come usare i RadioButton in Java

In questa guida vedremo come utilizzare i radiobutton in Java. Esistono dei pulsanti di opzione (javax.swing. JRadioButton) che vengono usati in gruppi (java.awt.ButtonGroup), dei quali se ne può scegliere soltanto uno. Un gruppo di pulsanti radio si...
Windows

Come installare e configurare Bluej

"BlueJ" è un ambiente che consente la programmazione orientata ad oggetti mediante "Java" e vi consiglio vivamente di utilizzare soltanto per cominciare a capire quest'ultimo, poiché è dotato di un'interfaccia molto facile. Qualora siate abbastanza...
Programmazione

Come installare e configurare Eclipse su Ubuntu

Per Linux esistono centinaia di compilatori adatti alla programmazione Java. Eclipse è sicuramente uno dei migliori e soprattutto uno dei più famosi editor per linguaggio Java e non solo, perché infatti gestisce perfettamente anche C++, C, Javascript...
Programmazione

Come creare un grafico a torta in Java

Molti utenti che usano comunemente il Pc o qualsiasi smartphone, avranno sicuramente notato il famoso logo di Java in varie applicazioni, oppure lo hanno installato solo perché viene richiesto da alcuni programmi. Ma in realtà Java è un linguaggio...
Programmazione

Come iniziare a programmare in Java

Quando si progetta un sito internet, bisogna essere consapevoli del linguaggio che si sta adoperando per disegnare ogni comando o elemento presente nelle pagine, come avvengono i collegamenti, e certe regole affinché tutto funzioni alla perfezione. Il...
Programmazione

Come creare il nostro primo programma Java con Eclipse

Eclipse è un ambiente di sviluppo in cui è possibile creare i programmi personalizzati in Java testando, inoltre, il programma per assicurarsi che non ci siano bug di alcun genere. Tale software, è stato ideato e sviluppato da colossi dell'informatica...
Programmazione

Come iniziare con JSP

Creare pagine web è una di quelle operazioni che ormai si sta sempre più diffondendo, poiché esistono numerosi programmi, sempre più semplici da utilizzare ed efficaci, che consentono un adeguato approccio a questa competenza. Come voi lettori e lettori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.