I programmi più importanti da installare su un Mac

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I Mac sono dei computer dalle prestazioni eccellenti, utilizzati pe qualsiasi situazione, soprattutto in ambito grafico e di design. Queste macchine presentano una serie di applicazioni esclusive che le rendono uniche ed impossibili da imitare. Molte di queste sono già preinstallate, ma molte altre devono essere scoperte per conto proprio, in modo da poter sfruttare al 100% le capacità dlla macchina. In questa guida dunque andremo a scoprire i programmi più importanti da installare su un Mac, così da renderlo adatto ad ogni evenienza e sfruttare a pieno tutto il suo potenziale.

27

Final Cut Pro

Le ultime versioni dei Mac dispongono già di un programma di editing video preinstallato, ovvero iMovie, con il quale è possibile creare montaggi amatoriali ben fatti, ma che risulta lontano da un programma professionale. Se si vuole disporre di un programma dalle elevatissime prestazioni dunque la apple ha progettato "FIial Cut Pro", un editor video di alta qualità, che non può mancare tra i programmi di un Mac.

37

Photoshop

Un altro programma che non può assolutamente mancare tra quelli installati è sicuramente Photoshop, l'editor di foto più famoso al mondo. Le funzionalità di Photoshop sono perfette per il ritocco professionale di qualsivoglia tipologia di foto oltre ad essere un programma ottimo per il disegno digitale. Nel Mac di un creativo non può assolutamente mancare.

Continua la lettura
47

Spotify

La comodissima e ormai famosissima applicazione per ascoltare la musica è ormai un must di qualsiasi dispositivo che possa installarla. Dal Mac le funzionalità sono molte di più rispetto che al telefonino, anche se si mantiene la versione gratuita, senza iscriversi a Spotify premium. Se si è amanti della musica, o anche se semplicemente ogni tanto si ama ascoltare qualche canzone, Spotyfi non può mancare tra i vostri programmi.

57

Evernote

Evernote è un applicazione utilissima per gestire i nostri contenuti e per organizzare il da farsi in modo molto ordinato. Permette inoltre di caricare documenti direttamente dal nostro Mac e di poterli visualizzare in seguito da un qualsiasi dispositivo che abbia installato Evernote.

67

Onyx

Anche i Mac a volte necessitano di una ripulita per gestire al meglio la memoria ed evitare di incappare in inconvenienti sgradevoli. Onyx è un programma gratuito in grado di gestire i file, cancellandoli se necessario, e di migliorare così le prestazioni della nostra macchina in modo semplice ed efficacie.

77

VLC

Il Mac dispone di QuickTime come programma di default per la visualizzazione dei video, un buon programma, ma che purtroppo non legge gli ormai svariati formati in cui possono essere renderizzati i file video. Una valida opzione è dunque VLC, un programma che legge qualsiasi formato video e lo rende visibile in pochissimo tempo senza alcun bisogno di fare altro se non aprire il file.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come aprire files .psd senza photoshop

Il formato PSD (PhotoShopDocument) è un formato utilizzato dal software Photoshop che consente di memorizzare tutte le informazioni relative alle modifiche effettuate su un'immagine come ad esempio i livelli, le maschere, il testo, le trasparenze, gli...
Software

Come creare l'effetto glass con Photoshop

Diciamocelo! Photoshop è uno dei migliori programmi mai inventati nella storia della programmazione informatica. Qualsiasi difetto, problema o disturbo lui è in grado di eliminarlo in maniera tale da rendere la foto in questione priva di imperfezioni...
Software

Come creare un gradiente con Photoshop

In questo tutorial di Photoshop impareremo come aggiungere effetti di colorazione complessi alle immagini utilizzando gradienti personalizzati. In particolare vedremo come si usa la mappa di regolazione gradiente dell'immagine e come quest'ultima ci permetterà...
Linux

Come installare Gimp su Ubuntu 12.10

Gimp è l'acronimo di Gnu Image Manipulation Program: si tratta di un editor grafico con potenzialità del tutto simili a Adobe Photoshop. Gimp è però gratuito e fa parte di un progetto Open Source. Viene utilizzato principalmente per la realizzazione...
Software

Come realizzare la copertina di un CD

Ogniqualvolta realizziamo un CD che contenga la nostra playlist musicale preferita o un album fotografico, oppure un kit di programmi per il computer, pensiamo anche alla copertina. Un CD privo di questo elemento così importante risulterebbe incompleto,...
Software

Come ravvivare i colori di una foto

L'editing delle fotografie è ormai arrivato ad altissimi livelli, e anche chi non è un fotografo può cimentarsi nell'arte di modificare le foto. Chi non ha in cantina delle vecchie foto, scattate magari con una macchina fotografica a rullino, i cui...
Software

Guida al menu di Photoshop CS6

"Adobe Photoshop CS6" è una delle ultime versioni (prima del nuovo "Adobe Photoshop CC") del pratico editor di foto che molti graphic designer utilizzano per lavoro. Questo software ha apportato modifiche piuttosto funzionali a livello di interfaccia...
Software

Come convertire più foto in un unico file PDF con Photoshop

Adobe Photoshop è un programma di elaborazione fotografica e digitale. Una pratica funzione di tale programma è quella di unificare più immagini in un unico file pdf. A differenza degli editor di testo (come ad esempio Microsoft Office Word), tale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.