Installare un server in locale con Xampp

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Su internet è possibile trovare diversi applicativi per creare un web server locale Con pochi semplici passi è possibile installare un server "locale" sul vostro computer. XAMPP è un software che offre una delle piattaforme trasversali migliori in termini di compatibilità ed affidabilità. È disponibile pressoché per tutti i sistemi operativi, ed è molto semplice da installare e configurare. Installare un server locale può essere utile nei casi in cui si desidera intraprendere lo studio dell'HTML, o altri linguaggi come PHP, perché è possibile visualizzare i risultati del vostro lavoro senza dover trovare necessariamente il modo di metterli on line. Inoltre consente di lavorare localmente sul proprio computer per creare e sviluppare programmi informatici, lavorando in un ambiente privato e sicuro, il quale può essere successivamente condiviso. Nella seguente guida vediamo come installare un server in locale con XAMPP.

26

Occorrente

  • Personal Computer
  • Collegamento ad internet
  • XAMPP
36

Per chi si avvicina solo ora all'informatica, senza dubbio è consigliabile scaricare un programmino apposito e gratuito, che si chiama Xampp, facilmente rimediabile da internet, ed è reperibile a questo link: https://www.apachefriends.org/it/index.html. Si tratta di un software molto utile in quanto consente di utilizzare contemporaneamente un server MySql ed uno Apache. Prestandosi quindi all'uso di svariati diversi linguaggi che si servono di questi due tipi di server per svolgere le loro funzioni. Cliccate sul link riportato ed una volta individuata la piattaforma di riferimento (è disponibile per Windows, per Linux e per OS X) cliccate sul relativo pulsante e verrà avviato il download.

46

Dopo averlo scaricato, basterà far partire l'installazione del programma, seguendo le informazioni plottate a video e lasciando i valori di default quando richiesto. Una volta terminata l'installazione, chiederà di avviare il programma. Cliccando sul tasto si, verrà lanciato in esecuzione. In basso a destra dello schermo comparirà la finestra relativa. Questo è il pannello di controllo attraverso il quale è possibile scegliere quali servizi avviare.

Continua la lettura
56

Ora potrete vedere il vostro server avviato. Basterà selezionare Start sui primi due moduli come riportato nell'immagine. Per chiuderlo si dovranno prima interrompere i servizi sottolineati in verdino, premendo i tasti "Stop", poi premendo il tasto "Exit" per uscire dal server. Se non viene premuto il tasto "Exit", il server continuerà ad essere attivo in background.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come installare Drupal in locale

Se abbiamo un'attività per riuscire a creare un sito web e migliorare la visibilità della nostra attività, generalmente ci rivolgiamo ad esperti in questo settore in modo da ottenere una pagina web perfetta sia dal punto di vista grafico, che da quello...
Windows

Joomla: come trasferire il sito da locale a remoto

Il Content Management System (CMS) chiamato "Joomla" è un'ottima piattaforma software per realizzare un sito web dinamico, efficace e molto interessante dal punto di vista grafico. Questo strumento consente di sviluppare un portale web sia in locale...
Windows

Come scaricare un file FTP mediante Access

Se state leggendo questa guida è perché ogni giorno dovete scaricare decine di file mediante FTP e magari importarli manualmente sul vostro DB Access.  Qui cercherò di spiegare brevemente come creare dei processi in VBA che vi permetta di automatizzare...
Linux

Come disabilitare il server X grafico in Ubuntu

Quante volte vi è capitato di non riuscire a disabilitare il Server X Grafico in Ubuntu? Quante volte volevate disattivarlo, ma non ci siete riusciti a causa dei diversi nomi per ogni versione? Per chi non lo sapesse, il Server X Grafico (noto come X...
Windows

Come collegarsi a Filezilla Server

In questo articolo ci occuperemo di un argomento tecnologico, un argomento che potrà essere estremamente utile a tutti gli internauti, ovvero vedremo come collegarsi a filezilla server. FileZilla Server è un software FTP con licenza GPL General Public...
Windows

Come schedulare un job in SQL Server

Molto spesso si pensa che schedulare un job sia una cosa impossibile e ancora più difficile aggiungere varie schedulazioni o alert per l'utente con orari e giorni precisi e ben stabiliti. In realtà tutto questo può essere agevolato con qualche semplice...
Linux

Come installare e configurare un server LAMP funzionante

Installare LAMP è la base per avere un server web configurato per bene. Non è difficile installarlo, ma è richiesta attenzione ed un minimo di conoscenza di comandi base UNIX. LAMP sta per Linux Apache,MySQL, PHP. In cui: Linux è una famiglia di sistemi...
Windows

come vedere i siti bloccati con Ultrasurf

Se non vi è possibile collegarvi ai siti che preferite perché questi sono stati messi nella lista nera dal vostro amministratore di sistema, potete facilmente risolvere la cosa con l'aiuto del software Ultrasurf. Grazie a degli appositi server, vi permette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.