Joomla: come trasferire il sito da locale a remoto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Content Management System (CMS) chiamato "Joomla" è un'ottima piattaforma software per realizzare un sito web dinamico, efficace e molto interessante dal punto di vista grafico. Questo strumento consente di sviluppare un portale web sia in locale (operando off-line dalla propria postazione) che in remoto (lavorando direttamente nello spazio hosting di proprietà ed accessibile a tutta la rete). La scelta di crearlo in locale potrebbe essere utile se il lavoro prevede numerosi step oppure siete alle prime armi e desiderate essere certi del risultato finale prima d'eseguire la migrazione in Internet. Nella seguente pratica ed esaustiva guida proposta nei passaggi successivi, vi spiegherò come bisogna trasferire velocemente il vostro sito web da locale a remoto!!!

27

Apache

Nel vostro sito web in locale, dovrete:
- disporre dei medesimi strumenti che serviranno dopo la propria proiezione su Internet (la piattaforma server Web "Apache", il Relational database management system "MySQL", l'interprete "PHP" e il gestore di database phpMyAdmin);
- creare un ambiente idoneo, tramite gli strumenti che vi hanno consentito la sua costruzione ("XAMPP", "MAMP" o "EasyPHP").
Per trasferire il vostro sito web da locale a remoto, le semplici operazioni che dovrete compiere sono le seguenti:
- procurarvi una versione di "FileZilla" che vi consenta di trasferire i dati via "FTP";
- tenere sotto mano le coordinate "FTP" che il gestore del vostro host vi ha inviato per email;
- collegarvi e trasferire i file del vostro pacchetto generato in locale nella cartella principale del vostro host, che solitamente si chiama "root".

37

PhpMyAdmin

Successivamente, avviate lo strumento "phpMyAdmin" ed esportate il database del vostro sito web compiendo le seguenti operazioni iniziali:
- verificare che nel riquadro "Esporta" siano selezionate tutte le tabelle e l'opzione "SQL";
- scegliere la voce "Drop table" nel quadrato "Scrittura";
- confermare l'opzione "Inserimenti completi ed estesi" nel quadrato "Dati", in cui deve essere spuntato "Insert" nella modalità della query;
- dare il comando "Salva con nome" ed "Esegui".
Il vostro database è stato finalmente esportato, ma sarà necessario importarlo anche nel vostro progetto online. Pertanto, collegatevi al gestore "phpMyAdmin" quando sarete in Internet ed eseguite l'import del database, affinché tutte le vostre informazioni siano trasferite al vostro progetto in remoto. Il database che avevate esportato precedentemente, avrà l'estensione "SQL" e voi dovrete semplicemente importarlo selezionando l'opzione "Importa database".

Continua la lettura
47

Creare una modifica sul file chiave

Adesso, dovrete creare una modifica sul file chiave "configuration" di "Joomla". Per far funzionare il vostro progetto, "PHP" andrà cambiato nella seguente modalità: toglierlo momentaneamente dalla root del vostro sito web, lavorarlo con un editor di testo e poi ricaricarlo via "FTP" (sempre tramite "FileZilla"). Il vostro file chiave "configuration" deve risultare cosi:
- var $dbtype = 'mysql';
- var $host = 'ip/url del server remoto';
- var $user = 'utente_db' (inserimento del nome del server che ospita il database in remoto);
- var $password = 'password_utente_db' (immissione del nome utente che avete scelto per il database in remoto);
- var $db = 'nome_db' (indicazione della password che avete deciso per l'utente database in remoto);
- var $dbprefix = 'jus_' (inserimento del nome del database in remoto;
- var $log_path = '/home/user/domains/miosito. It/public_html/logs' (immissione del prefisso delle tabelle del database).
Quest'ultima voce è il percorso che seguirà "Joomla" nella ricerca di certi file: solitamente viene fornito dall'host con le email di comunicazione, altrimenti occorre procurarsi questi due dati in modo alternativo.

57

Visualizzare il progetto

Per ottenere il percorso assoluto non fornito dal vostro host, dovrete compiere le seguenti operazioni:
- creare un documento mediante un editor di testo chiamandolo "testpath. Php", che deve contenere il codice "";
- trasferirlo nella cartella principale del server remoto via "FileZilla";
- aprire il browser e digitare l'indirizzo web "www. Ilmiosito. It/testpath. Php";
- annotare il percorso ottenuto oppure copiarlo ed incollarlo nell'apposita riga del file "configuration";
- ricaricare quest'ultimo dove stava precedentemente (sempre con "FileZilla", quando sarà terminata la sua nuova scrittura.
Adesso, avete finalmente concluso la vostra migrazione e, digitando l'indirizzo del vostro sito web dalla barra del browser, visualizzerete il vostro progetto online.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Guida all'installazione di Joomla

Oggi la tecnologia e i sistemi informatici sono diventati indispensabili nella vita di ogni giorno, in quanto oltre al collegamento immediato con tutto il mondo, le notizie e i divertimenti vari presenti, è possibile, anche promuoversi, pubblicizzarsi...
Windows

Come Salvare Il Database Di Joomla

Una gestione accurata del database di Joomla può non solo innalzare il livello di sicurezza e di affidabilità del CMS (tramite il backup dei dati ad esempio), ma sicuramente ne aumenta anche le prestazioni in termini di velocità di caricamento, ed...
Internet

Come caricare un sito in remoto con client ftp

Abbiamo appena sviluppato un piccolo sito web e acquistato uno spazio presso un web provider ed ora ci troviamo di fronte al dilemma di come fare per caricare il sito appena scritto. Si possono usare gli applicativi che i provider mettono a disposizione,...
Internet

Come cambiare i permessi ai file di un sito

Chi possiede un sito ospitato su un server Linux, che si tratti di un servizio gratuito, come Altervista. Org, oppure a pagamento, come Aruba, si troverà prima o poi nella condizione di dover cambiare i permessi ai file o alle cartelle del proprio spazio...
Internet

Come installare WordPress in un dominio Tophost

L'ottimale qualità del servizio offerto ed i costi contenuti hanno reso "Tophost" uno dei fornitori di hosting maggiormente impiegati nella Penisola italiana. Sfortunatamente, però, il "Pannello di controllo" dello spazio web acquistato non propone...
Internet

Come installare Wordpress su Aruba

Il Web 2.0 ha donato a tutta la comunità presente su internet i CMS (Content Management System): si tratta si Software che risiedendo sul nostro spazio web e permettono una completa gestione del proprio sito mediante una semplice interfaccia. Wordpress,...
Windows

Come collegarsi a Filezilla Server

In questo articolo ci occuperemo di un argomento tecnologico, un argomento che potrà essere estremamente utile a tutti gli internauti, ovvero vedremo come collegarsi a filezilla server. FileZilla Server è un software FTP con licenza GPL General Public...
Internet

Come scoprire la password di Joomla

Joomla è un software che consente di organizzare e facilitare la creazione collaborativa di siti web. Se siete amministratori di un sito JoomIa ed avete perduto la password, oppure un cliente a cui amministrate il sito vi ha chiesto di modificarla, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.