5 regole per scrivere messaggi in InMail di Linkedin

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Linkedin è un'applicazione utilizzata soprattutto per fini professionali. Nel corso degli ultimi anni, questo social network ha vissuto una fase di profonda crescita. Serve a mettere in contatto diretto titolari e dipendenti, professionisti e aspiranti tali. Potete proporre la vostra candidatura con un semplice clic, inserendo il vostro curriculum e tutti i dati principali. Avete la chance di invitare gente alla vostra rete o di chiedere la presentazione ad un contatto in comune. Tuttavia, in questa guida ci concentriamo sulla possibilità di inviare una InMail. Nello specifico, vi illustriamo 5 regole per scrivere messaggi in InMail di Linkedin. Il servizio vi consente di mandare messaggi diretti ai profili desiderati. Tuttavia, state attenti ai crediti, piuttosto limitati e talvolta a pagamento. Volete ottenere risultati soddisfacenti? Allora seguite le nostre semplici regole.

27

Inviate messaggi personalizzati

La prima delle 5 regole per scrivere messaggi in InMail di Linkedin riguarda l'entità dei vari messaggi. Vi consigliamo di non affidarvi allo spam selvaggio. Personalizzate i contenuti per ottenere maggiori possibilità di risposta positiva. Ciascun destinatario valuta i messaggi ricevuti e può incidere sul vostro potere di invio. Anche per questo motivo, state molto attenti.

37

Inviate messaggi chiari e coincisi

Se volete ricevere buoni risultati, non esagerate con la lunghezza dei vostri InMail. Potete inviare messaggi fino ad un massimo di 2000 caratteri. Tuttavia, vi suggeriamo di limitarvi fino a circa 100 parole. Esponete il tema con chiarezza e inserite i concetti di maggiore rilevanza nelle prime parole del vostro messaggio. Proseguiamo con le 5 regole per scrivere messaggi in InMail di Linkedin.

Continua la lettura
47

State attenti alle preferenze dei contatti

Prima di inviare un messaggio tramite Linkedin, prestate la massima attenzione alle preferenze dei contatti. Inviate le comunicazioni alle persone giuste, evitando coloro che non hanno alcuna intenzione di riceverle. Con tale sistema, potete scongiurare il rischio di ricevere diversi feedback negativi.

57

Esponete le vostre aspettative

Proseguiamo ancora con 5 regole per scrivere messaggi in InMail di Linkedin tutte da scoprire. Prima di inviare un qualsiasi messaggio, ponetevi un traguardo da raggiungere. Ragionate come se doveste iniziare una vera e propria trattativa, non fermatevi al primo contatto. Lasciate al lettore la possibilità di decidere in base alle vostre preferenze.

67

Evitate la vendita aggressiva

Come già detto in precedenza, Linkedin è un social network diverso dagli altri. Nasce per i professionisti e si adatta ad un determinato target. La vendita aggressiva e lo spam selvaggio costituiscono sistemi assolutamente sbagliati, dall'insuccesso pressoché sicuro. Lasciate che la conversazione proceda per gradi, senza pretendere risultati immediati con metodi molesti. Ed ecco le 5 regole per scrivere messaggi in InMail di Linkedin.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come scrivere un curriculum su Linkedin

L'utilizzo professionale di LinkedIn ti aiuterà molto a stabilire connessioni, sviluppare relazioni e ad esplorare aziende e industrie. Il profilo LinkedIn generalmnte rappresenta una versione online del tuo curriculum. Il profilo di base che creerai...
Internet

Come pubblicare articoli su LinkedIn Pulse

Prima di addentrarci nella guida su come pubblicare articoli bisogna capire che cos'è Linkedin Pulse, questo servizio disponibile a tutti gli iscritti a Linkedin permette di pubblicare long post una sorta di blog personale. Con questo servizio è possibile...
Internet

Come contattare un recruiter su linkedin

Linkedin è utile per cercare lavoro. Linkedin permette di creare un network di contatti in modo da favorire la conoscenza di persone in ambito lavorativo. Linkedin rimane un’arma a doppio taglio. Da un lato si rischia di essere invadenti e giocarsi,...
Internet

Come scegliere la foto di copertina su Linkedin

Il mondo dei social appare ormai sempre più ricco di risorse utili alla comunicazione tra le persone. Ciò che prima si faceva con carta e penna (come scrivere lettere e curriculum) ora si sbriga agevolmente al computer. Esistono degli appositi siti...
Internet

Come visitare un profilo Linkedin in modo anonimo

Il cinque maggio del 2003, è stata lanciata nel web una nuova piattaforma che ha rivoluzionato il sistema di lavoro. Stiamo parlando di quella che attualmente è la rete sociale professionale più vasta al mondo, ossia Linkedin. Vediamo, ora quale è...
Internet

Come inserire un collegamento a LinkedIn sul tuo blog in Blogger

Linkedin è una piattaforma online che consente di tenere aggiornato il proprio curriculum ed è visualizzabile da utenti che magari cercano una determinata figura lavorativa. Tramite questo sito i contatti di lavoro e gli aggiornamenti sono sempre visibili,...
Internet

Come cancellare un contatto da Linkedin

In questo articolo, abbiamo pensato di parlare di un argomento del tutto importante per grandi imprenditori e non solo. Infatti vogliamo approfondire con voi, alcuni aspetti fondamentali di un famoso social network del tutto professionale. Linkedin altro...
Internet

Come contattare un head hunter su linkedin

Linkedin è ormai lo strumento più amato e odiato del mondo da parte di tutti coloro che cercano lavoro o vogliono semplicemente migliorare la propria rete di contatti professionali. Questo perché tutti hanno Linkedin, ma pochissimi sanno davvero come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.