Bootstrap: come animare i pulsanti con Javascript

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La tecnica di creazione di interfacce web tramite Bootstrap è la più utilizzata ad oggi. Le possibilità di personalizzazione di questa piattaforma sono enormi, potendo inserire qualsiasi tipo di carattere o pulsante liberamente sullo schermo. Il progetto, ad opera di due sviluppatori, è indipendente e viene utilizzato su un numero ragguardevole di siti web. La piattaforma su cui si basa può contare sul supporto di tantissimi sviluppatori che, giornalmente, mettono a disposizione le proprie competenze per fa si che il progetto possa completarsi ed espandersi sempre di più. L'utilizzo non è dei più semplici se non si è avvezzi a questo tipo di tecnologia, quindi in questa guida, in particolare, oggi vediamo come procedere per animare i pulsanti con Javascript.

24

Per poter procedere alla creazione di un bottone animato bisogna, innanzitutto, chiedersi se si hanno le dovute conoscenze del mondo di Photoshop. È, infatti, di fondamentale importanza conoscere questo programma e saperlo utilizzare in modo rapido e sicuro, perché la creazione della grafica dei bottoni ne richiede un intenso utilizzo. Inizialmente, tramite i vari livelli di Photoshop, bisognerà creare l'animazione desiderata. Lo scopo è quello di costruire dei fotogrammi separati dell'animazione che successivamente verranno composti per formare l'effetto prescelto.

34

Eseguito il lavoro su Photoshop, di creazione delle immagini del bottone, dobbiamo provvedere all'animazione. Per fare ciò è necessario andare su ImageReady, cliccando sull'apposito pulsante in fondo alla barra degli strumenti. La prima immagine a cui ci troveremo davanti sarà quella del tasto creato su Photoshop, con l'indicazione dei vari livelli che ne fanno parte. Attraverso un'operazione di tweening sarà permesso creare delle transizioni animate per ogni livello applicato, partendo dal primo fotogramma fino ad arrivare all'ultimo. Ad ogni fotogramma deve essere applicata un'animazione. Una volta applicata sul primo, dobbiamo raggiungere il secondo ed eseguire lo stesso passaggio. Creata l'animazione anche della seconda immagine dobbiamo passare nuovamente sulla prima cliccando sul tasto di tweening, nella barra degli strumenti. A questo punto ci verrà domandato qual è il fotogramma con cui vogliamo fare l'associazione, premere "Ok", e la prima scarna animazione verrà definita davanti ai nostri occhi.

Continua la lettura
44

L'effetto, arrivati a questo punto, è ancora acerbo. L'animazione risulta scattosa e poco piacevole alla vista. Per ovviare a tale problema è necessario impostare i tempi di latenza tra un'animazione e l'altra, così da ridurre lo scarto temporale ed offrire un'animazione più fluida. Eseguito anche questo compito non rimane che andare su "File" e salvare il lavoro come "gif".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Bootstrap: la struttura della pagina

Bootstrap può essere definito il più potente, nonché il più popolare, front-end per sviluppare in modo semplice e veloce siti web. Con questo programma abbiamo quindi la possibilità di rendere unico il nostro sito web, personalizzandolo al massimo,...
Programmazione

Bootstrap: come impaginare i contenuti

Bootstrap è uno dei framework più conosciuti e utilizzati nel mondo del Web per realizzare siti e applicazioni da mettere online. Questo nuovo strumento all'avanguardia ci permetterà di semplificare lo sviluppo della nostra pagina Web. Vediamo allora...
Programmazione

Bootstrap: come formattare il testo

Bootstrap è la più popolare applicazione per PC per lo sviluppo di applicazioni web. Grazie al supporto per HTML, Javascript e CSS, potremo realizzare il nostro sito web personale in un batter d'occhio. Attraverso le numerose funzioni di cui è fornito,...
Programmazione

Come creare un slideshow in Javascript

Se avete bisogno di un slideshow in javascript per il vostro sito siete nel posto giusto! Un slideshow è utile se volete mostrare un piccolo quantitativo di immagini e, qualora lo si desiderasse, si può accompagnarle da una didascalia. Esistono diverse...
Programmazione

Come realizzare un form con Bootstrap

Con il termine form in informatica si indica generalmente un'interfaccia di applicazione che consente a un utente client di inserire e successivamente inviare al web server uno o molteplici dati che sono liberamente digitati dallo stesso. Solitamente...
Programmazione

Come iniziare a programmare ed usare Javascript

"Javascript" rappresenta il linguaggio di scripting client-side maggiormente impiegato a livello mondiale. Inizialmente venne sviluppato dalla "Sun Microsystems" e in seguito diventò una raccomandazione standard internazionale famosa come "ECMAScript"....
Programmazione

Bootstrap: come gestire gli alert

Creare un sito web non è compito semplice: richiede una serie di conoscenze e praticità a livello di programmazione informatica. Ciò non implica che solo i più esperti nel campo possano aprire una pagina Internet - al contrario, queste sono sempre...
Programmazione

Bootstrap: come gestire le progress bar

Oggi aprire un sito Internet è diventato sempre più popolare: chiunque può farlo e per le motivazioni più svariate - magari per gestire al meglio la propria attività lavorativa o per condividere le proprie passioni con migliaia di utenti. Certo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.