Come abbassare la risoluzione di un video

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Alcune volte potrebbe rendersi necessario aggiustare la risoluzione di un determinato video affinché possa essere riprodotto al meglio da una certa apparecchiatura, come televisione, videocamera ed altre.
Noi ovviamente possiamo andare ad aumentarne o diminuirne la risoluzione; in particolare la diminuzione andrà anche a diminuirne il peso così da poter essere caricato con più rapidità sul web o su supporti portatili.
In questa guida andremo a spiegare, tramite alcuni passi abbastanza semplici, come abbassare la risoluzione di un video.

24

L'installazione

Innanzitutto andare ad effettuare il download del seguente programma: " Koyote Video Converter".
È totalmente gratuito e basta premere sul pulsante color arancio "Free Download"; così facendo si scaricherà il setup sul proprio computer. Cliccare sul file scaricato e procedere per l'installazione (il file avrà la denominazione di: " setup_freeVideoconverter. Exe ").
Nella finestra che si apre spuntare la casella "Custom Installation" mentre è meglio togliere il segno di spunta dalle altre opzioni, così da evitare di scaricare programmi pubblicitari alquanto inutili e pesanti per il computer.
Ora cliccare prima su "Accept and Install", dopodiché su "OK". Così facendo si procederà con l'installazione ed al termine di quest'ultima operazione il programma si avvierà da solo.

34

La procedura

Una volta installato il programma si aprirà una finestra automatica dove bisogna scegliere la lingua italiana e con un "OK" ci si troverà nella home del software. Ora Cliccare in alto a sinistra su "Aggiungi file" e selezionare il file video da rimpicciolire.
Questo è il punto principale della guida; per abbassare la risoluzione in basso al centro, è presente un menù a tendina dal quale è possibile scegliere le misure desiderate (es: 320x240; 720x480; ecc). Oltre alle misure elencate, è possibile impostarle anche manualmente, cliccando sulla "matita verde", collocata sempre in basso.
Una volta convertito il video, generalmente viene salvato in automatico sul Desktop, ma se si vuole salvarlo da un'altra parte basta recarsi nella sezione " Output Directory ".

Continua la lettura
44

Le conclusioni

Un altro ottimo programma per poter abbassare la risoluzione di un video è " Format Factory", anch'esso gratis. Nel link che vi ho fornito cliccare su "Download gratis".
Abbiamo quindi elencato una serie di programmi che si possono utilizzare per abbassare la risoluzione dei vostri video. Tramite pochi passaggi è possibile eseguire la riduzione di risoluzione di un video.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come abbassare di un tono una canzone

Ascoltare e cantare le proprie canzoni preferite può essere molto divertente, fino a quando ci si imbatte in uno di quei brani che è al di fuori della propria gamma vocale, in particolare quando il tono è troppo alto. Tuttavia, è possibile cambiare...
Internet

Come Ripristinare L'originale Sui Video Modificati Con Le Nuove Modifiche Video Di Youtube

Youtube ormai è il sito che offre la possibilità a tutti gli utenti di internet di farsi conoscere, e questo semplicemente condividendo video personali, e creando dei canali dove le persone possono iscriversi e seguire le vostre vicende senza doversi...
Internet

Come Velocizzare il buffer dei video su Youtube con SPEEDbit Video Accelerator

A volte dopo una giornata intensa di lavoro vogliamo guardare un video su YouTube, ma a causa di una connessione internet più lenta di una lumaca, attendiamo ore ed ore per vedere pochi minuti di video. E quante volte sei stato lì ad assistere alla...
Internet

Come usare Dailymotion per caricare video

Se usi Youtube per caricare i video che fai, saprai che non possono superare i 15 min di lunghezza. Con Dailymotion, un sito web di condivisione video, il tuo filmato, invece, potrà arrivare fino a 60 minuti, in questo modo potrai evitare di tagliare...
Internet

5 app per editare i video

L'editing video è un'attività molto divertente che a volte diventa una vera e propria passione, soprattutto per gli amanti della grafica, fotografia e cinema. Attualmente esistono molte piattaforme su cui caricare i propri video e condividere le proprie...
Internet

Come scaricare video da Youtube su tablet Android

Da molti anni a questa parte, Youtube è la piattaforma di sharing video più popolare al mondo. Su Youtube è possibile visualizzare decine di milioni di video e caricare i propri lavori tramite un account utente. Questa può addirittura diventare un'attività...
Internet

Come migliorare la visualizzazione dei video di YouTube

Spesso guardare un video su Youtube è un’esperienza lenta e snervante: non sempre è all’altezza delle aspettative; quando non inizia, si interrompe o finanche manda in tilt il computer. Per migliorare la qualità della visualizzazione di un video,...
Internet

10 consigli per un video-blog di successo

Creare un video-blog è un'impresa abbastanza complicata ma tuttavia con un buon metodo di lavoro è possibile ottenere eccellenti risultati. In questa guida vi regalo 10 consigli per un video-blog di successo. Seguite questi preziosi suggerimenti ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.