Come abilitare le funzionalità di rete di ubuntu

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fino a poco tempo fa, utilizzare un sistema operativo come Ubuntu comportava enormi difficoltà dettati dalla sua complessità di utilizzo. Oggi, però è decisamente tutto più semplice grazie alle ultime versioni disponibili. Questa guida, nasce dalla necessità di spiegare come abilitare le funzionalità di rete di ubuntu. In modo particolare, analizzeremo la versione di Ubuntu 12.04, ma le indicazioni riportate sui prossimi passi, si possono facilmente replicare anche su altre versioni. Ecco come abilitare facilmente le funzionalità di rete di Ubuntu.

27

Occorrente

  • Un computer
  • Una versione recente di Ubuntu
  • Un cavo ethernet
37

Collegamento tramite cavo

Nel caso in cui, ci colleghiamo ad internet tramite cavo, sarà necessario assicurarsi che esso sia ben collegato al nostro computer e al router. Fatto questo, bisognerà cliccare sulla voce "abilità funzionalità di rete" presente tra le impostazioni. A questo punto, basterà attendere alcuni secondi al fine di potere navigare su Internet.

47

Rete wireless

Se la rete da abilitare è di tipo wireless, potrebbero verificarsi alcune piccole difficoltà. In questo caso, il primo passo da fare sarà quello di valutare il tipo di computer che si sta utilizzando. Se si tratta di un portatile, questo presenterà un pulsante per attivare o disattivare la funzione wifi, assicuriamoci quindi che essa sia attivata, prima di continuare. Nella maggior parte dei casi, basterà cliccare sulla voce "abilita reti senza fili". Dopo aver atteso qualche secondo apparirà tutta la lista delle reti senza fili disponibili; selezionare quindi quella che interessa, immettiamo la relativa password e si avrà il collegamento.

Continua la lettura
57

Mancanza dei driver

Nella maggioranza dei casi, le soluzioni appena illustrate risultano essere risolutive. Nel caso in cui, i problemi non vengano risolti, probabilmente la causa sarà da ricercare nella mancanza dei driver relativi alla nostra scheda di rete. Quindi, bisognerà scaricare i driver necessari. A tale scopo, nasce l'esigenza di trovare un modo alternativo per ottenere la connessione; il modo più semplice è connettersi tramite cavo, come spiegato nel primo passo della guida.
Una volta attivata la rete via cavo, clicchiamo su "impostazioni di sistema" e successivamente su "driver addizionali". Proseguendo, clicchiamo sul driver della nostra scheda di rete e per finire su "attiva". Finalmente potremo navigare su internet con Ubuntu.

67

Conclusioni

Come avete potuto dedurre, tramite la lettura di questa breve guida, riuscire ad abilitare le funzionalità di reta ubuntu non è un impresa molto difficile da intraprendere, basta seguire dettagliatamente i diversi passi ed il risultato è assicurato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come condividere cartelle in rete con Ubuntu

L'utilizzo di un sistema operativo alternativo a Windows o Mac OS è sempre più diffuso. Infatti è sempre più esteso l'utilizzo delle varie versioni di sistemi open source come Ubuntu. Però, capita molto spesso che l'abitudine ad usare altri sistemi...
Linux

Come personalizzare l'interfaccia grafica di Ubuntu

Ubuntu è una distribuzione software del sistema operativo opensource Linux, che presenta come ambiente grafico di default Unity basato su Gnome. Tale distribuzione offre all'utente, che non sia pienamente soddisfatto dell'interfaccia grafica predefinita,...
Linux

10 cose da sapere su Ubuntu 17.10

Ubuntu è un famoso sistema operativo che sta riscuotendo molto successo negli ultimi anni. Si tratta di un software opensource, quindi completamente gratuito, che è arrivato alla versione 17.10. Al fine di poter sfruttare al meglio quest'ultima versione,...
Linux

Come installare driver ATI su Ubuntu

Ubuntu e in genere tutte le distribuzioni basate su kernel Linux supportano driver per le schede grafiche. Questi driver sono "open-source" cioè modificabili liberamente da qualsiasi utente dotato di buona volontà e con un pizzico di preparazione nel...
Linux

Come aggiornare totalmente ed automaticamente Ubuntu

Quando si scarica un programma da internet e lo si installa sul computer bisogna sapere che è necessario fare periodicamente degli aggiornamenti dello stesso per far sì che tutte le funzionalità nuove siano funzionanti. Non sempre però questi aggiornamenti...
Linux

Come installare un software su Ubuntu

A molti è praticamente sconosciuto ma, oltre i più noti sistemi operativi Apple e Windows, ne esiste un altro che è Linux, la casa del software libero. Per gli appassionati e i curiosi, Linux è un mondo tutto da scoprire. Non è difficile che una...
Linux

Come disinstallare Ubuntu

Ubuntu è un sistema operativo davvero semplice da usare come alternativa al classico Windows. Le sue funzionalità sono molto simili a quelle del prodotto della Microsoft e il suo peso in termini di Gigabyte è notevolmente inferiore. Inoltre si tratta...
Linux

Come installare Ubuntu su Mac

Ubuntu di Linux è il sistema operativo più conosciuta a livello mondiale e la sua particolarità sta nel fatto che può essere prima provato, senza ricorrere ad alcuna installazione e riesca a coesiste benissimo anche in presenza di un altro di Windows...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.