Come acquistare applicazioni su MAC

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Fu nel 2000 che, l?Apple presentò al pubblico il sistema operativo Mac OS X, nato dalle ceneri del NeXTStep, il Mac coniugava semplicità, eleganza e stabilità.
Nel 2008, il fondatore di Apple, Stive Jobs, avviò il progetto ?Store?, il quale rivoluzionò il concetto stesso di fruibilità, dando, a tutti, la possibilità di ottenere, gratis e non, migliaia di software. Un vero negozio virtuale di applicazioni.
Nel 2011, Apple, crea il Mac App Store, il primo per computer, e lo inserisce in tutti i recenti sistemi operativi Mac OS.
Oggi, dopo tanti anni, il Mac OS 10.13 High Sierra, si contraddistingue per le stesse caratteristiche di stile, e gli Store Apple sono, senza dubbio, il fiore all?occhiello del mondo Apple. Non a caso sono i numeri uno al mondo.
Per mezzo degli Store, gli utenti Apple, possono scegliere di scaricare o acquistare, software, da una vastissima gamma di applicazioni disponibili.
Ma come acquistare applicazioni su MAC?

25

Creare ID Apple

Per prima cosa è necessario un ID Apple, ossia registrare un account per utilizzare i servizi disponibili sullo Store.
Per registrarvi, avviate iTunes, che è già presente nel sistema Mac, spostatevi sulla ?menu bar? e selezionate la voce ?Account? e poi ?Accedi?.
A questo punto, iTunes, mostra una schermata in cui è possibile avviare la creazione del proprio ID.
Cliccate su ?Continua?, mettete la spunta, per confermare la lettura dei termini e le norme sulla privacy, e cliccate nuovamente su ?Continua?.
Adesso, vi apparirà una schermata in cui dovete inserire i vostri dati personali. Mail, password, data di nascita, ecc. Compilate tutti i campi e passate allo step successivo.
Nella schermata successiva, dovete scegliere il metodo di pagamento, e inserire le coordinate bancarie o i dati relativi alla carta di credito.
Inserite anche i recapiti, per ricevere prodotti acquistati e cliccate, per l?ultima volta, su ?Continua?.
Andate a controllate la vostra posta, troverete un link da cliccare per attivare l?account.

35

Come funziona il Mac App Store

Questo Store è veramente semplice da usare, vi sono cinque principali menù, ?Primo piano?, ?Categorie?, ?Classifiche?, ?Cerca? e ?Aggiornamenti?.
Basta scorrere tra le varie categorie, troverete una serie infinita di informazioni e applicazioni, sia gratis sia a pagamento, non dovete fare altro che scegliere quella che più vi piace.

Continua la lettura
45

Come Acquistare

Procedere con il pagamento è semplicissimo, andate sullo store, inserisci l?ID Apple, creato prima e scegliete la vostra applicazione.
Una volta scelta, cliccate sul pulsante blu che riporta il prezzo.
Il pulsante, dopo il primo clic, diventerà verde, e al secondo clic, avverrà l?acquisto, ovviamente, dopo che il sistema avrà verificato nuovamente la vostra password.
Una volta fatto ciò, l?applicazione inizierà il download e, al termine, s?installerà, disponendosi, automaticamente, nella cartella Applicazioni.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima i pagare e istallare qualsiasi software, verificate le recensioni lasciate dagli altri utenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come organizzare le applicazioni e le scrivanie

In un dispositivo, la scrivania rappresenta lo spazio dove vengono visualizzati cartelle, file e finestre di vario genere. Per organizzare adeguatamente le applicazioni sulle scrivanie di Mac OS Lion Apple utilizza in particolare Mission Control. Il software...
Mac

Come disattivare i programmi all'avvio in Mac OS X

Gli elementi di avvio o gli elementi di accesso sono servizi e applicazioni che vengono avviati ogni volta che si avvia il Mac. Queste sono applicazioni che si intrufolano negli elementi di avvio senza preavviso, senza mai chiedere se ne hai bisogno o...
Mac

Come modificare il suono di avvio del Mac

I vari sistemi operativi (Windows, Linus, Mac), una volta lanciati, emettono un caratteristico suono di avvio. Seguendo questa guida ti sarà possibile modificare il suono di avvio del Mac senza togliere l’audio a video e file musicali. Grazie all'ausilio...
Mac

Come velocizzare il vostro Mac all'avvio

Il Mac fa parte della famiglia dei computer della Apple fondata nel 1984. Se avete un Mac che impiega troppo tempo per avviarsi quando lo accendete, non dovete preoccuparvi molto perché c'è un rimedio a questo inconveniente. Si può ovviare al problema...
Mac

Come installare una RAM su MAC

RAM significa" Random Access Memory" ed è la memoria temporanea utilizzata dalla CPU per conservare le informazioni che i processi stanno utilizzando in maniera attiva sul sistema. Mac si rallenta quando si verifica un utilizzo elevato della memoria,...
Mac

I migliori widget per Mac

Al giorno d'oggi molto sono gli utenti che fanno uso di un Mac. Da diversi anni il boom che ha scatenato questa famosa azienda ha spopolato in tutto il mondo, diventando un marchio di garanzia ed eccellenza nei suoi prodotti. Specialmente nei con i suoi...
Mac

Come rimuovere Advanced Mac Cleaner

La maggior parte di noi si trova ad utilizzare un computer praticamente tutti i giorni. Il funzionamento dei vari programmi e la sicurezza in termini di navigazione in Internet dipendono anche dalla presenza di un buon antivirus e di uno strumento addetto...
Mac

Come rimuovere Xcode dal proprio Mac

Come tutti i nerd sapranno, Xcode non è una applicazione per chi non vuole ottimizzare il proprio Mac cercando di sfruttarne tutte le potenzialità. Pertanto, non viene usato da tutti, ma solo da chi ha certe esigenze. Infatti, per molti, Xcode è solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.