Come aggiornare i programmi di Ubuntu via terminale

Tramite: O2O 08/04/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con questa guida cercheremo di introdurvi ad uno dei punti chiave del sistema operativo Ubuntu, che è open source e molto diffuso. Nello specifico vedremo come fare per poter aggiornare i programmi di Ubuntu via terminale senza limitarsi all'uso dell'apposito programma per l'istallazione automatica del software. In questa guida affronteremo gli elementi base per l'installazione dei programmi usando l'emulatore di terminale. Vedremo in maniera relativamente semplice come aggiornare i pacchetti software con semplici comandi scritti. Non c'è bisogno di scaricare software aggiuntivo e bisogna semplicemente aprire il terminale che è un elemento presente in tutte le versioni di Ubuntu.

27

Occorrente

  • Connessione Internet
37

L'emulatore di terminale

Come in tutti i sistemi operativi attuali, i programmi in Ubuntu sono accessibili tramite un menù, in questo caso a tendina. Fra quelli che si trovano all'interno dell'ISO di installazione del sistema troviamo l'emulatore di terminale. Questo programma consente di gestire in via testuale gli elementi del sistema operativo, con un'interfaccia minimale. Prima di tutto bisogna aprire il terminale, e per fare ciò basta aprire la sezione "Accessori" in "Applicazioni", quindi selezionare "Emulatore di Terminale". In alternativa si usa la combinazione di tasti Ctrl+Alt+T. Il terminale si presenta come una finestrella nera in cui si possono scrivere comandi via tastiera. Per installare o aggiornare i programmi si impiega il comando:

apt-get

che serve per gestire i pacchetti. La prima riga da digitare è:

sudo apt-get

che ci serve per dichiararci amministratori, ed il sistema risponderà chiedendoci la password prima di poter proseguire. Se si digita solo:

apt-get

ci apparirà una lista dei comandi che completano la riga con le relative funzioni.

47

La lista dei programmi

Puoi cominciare ad aggiornare la lista del software disponibile con il comando:

sudo apt-get update

A questo punto, premendo il tasto invio comparirà una lista di pacchetti che verranno sincronizzati automaticamente con quelli presenti sui server in internet. Tali pacchetti si trovano nelle così dette repository, ed in alcuni casi può essere necessario aggiornare a mano la lista di tali contenitori per poter proseguire, per esempio quando si intende installare un programma che non si trovi nelle liste "Canonical".
Successivamente il comando:

apt-get upgrade

applicherà le ultime versioni degli aggiornamenti reperiti da internet, a tutti i pacchetti presenti sul sistema (il processo potrebbe impiegare anche molti minuti). Con i soli due passaggi precedenti avrai il sistema sempre aggiornato con i pacchetti delle ultime versioni dei tuoi programmi. Se invece non sei interessato ad un aggiornamento di tutti i pacchetti (magari per questioni di tempo), ma hai intenzione di aggiornare un singolo pacchetto puoi utilizzare il comando:

sudo apt-get install

seguito dal nome del programma da aggiornare (es. Sudo apt-get install rhythmbox). Ed ecco dunque terminata la descrizione di tutte le linee guida essenziali per lo svolgimento di questo lavoro.

Continua la lettura
57

Le azioni avanzate

Come già detto, Ubuntu ha una fonte preferenziale per i suoi programmi che è Canonical. Senza scendere nel dettaglio, i programmi che passano attraverso Canonical sono quelli più diffusi per Ubuntu ma non sono gli unici. In alcuni casi potrà servirci di installare altro software, magari specifico o ancora in fase sperimentale e quindi forse instabile. In questo caso, è possibile trovarci di fronte ad alcuni problemi legati alla disponibilità delle librerie necessarie per poterlo far funzionare. Per i principianti si sconsiglia di aggiornare manualmente la lista delle repository per non rischiare di cancellare fonti utili e trovarsi a dover effettuare a mano le riparazioni al sistema. Per fortuna la community di Ubuntu è molto attiva e con un po' di pazienza si trovano tutte le stringhe di testo da copiare nel terminale per riparare eventuali danni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper utilizzare Ubuntu anche via terminale ci consente di risolvere in maniera personale gli eventuali conflitti e problemi che a volte sorgono con con questo sistema operativo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come cancellare i file o le directory attraverso il terminale di Ubuntu

Il mondo di linux ha la triste (ed erronea) fama di essere difficile da comprendere e risultare inutilizzabile dalla maggior parte degli utenti medi di computer; questo è un pregiudizio che deve essere eliminato, perché il funzionamento del sistema...
Linux

Come aggiornare totalmente ed automaticamente Ubuntu

Quando si scarica un programma da internet e lo si installa sul computer bisogna sapere che è necessario fare periodicamente degli aggiornamenti dello stesso per far sì che tutte le funzionalità nuove siano funzionanti. Non sempre però questi aggiornamenti...
Linux

Come installare programmi Java su Ubuntu

I nostri computer funzionano regolarmente grazie a diversi sistemi operativi. Ciascuno di essi prevede l'impiego di determinati programmi e applicazioni. Nel caso di Ubuntu, si possono utilizzare programmi Java, purché si eseguano in modo corretto. Nella...
Linux

Come aprire i programmi con un semplice gesto con Ubuntu

Per aprire i programmi installati su un sistema operativo si possono seguire vari procedimenti. Si va dal semplice clic sull'icona del programma ad una combinazione di tasti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette...
Linux

Come usare i programmi di windows su linux ubuntu

Un buon motivo per passare a Linux Ubuntu è la possibilità di usare i programmi di Windows, grazie al progetto WineHQ.Destinato ai sistemi Unix-like, Wine è in grado di eseguire applicativi sviluppati in ambiente Windows su macchine con sistemi operativi...
Linux

Come disinstallare programmi su Linux

Disinstallare programmi su Linux è una procedura veloce, semplice e pratica, che consente di eliminare programmi non più necessari in poche semplici mosse. Il famoso gruppo di sistemi operativi, mette a disposizione degli utenti due differenti metodi...
Linux

Come compilare un programma in C++ da terminale

Da qualche anno la programmazione non è più un tabù. Ormai tutti, per lavoro oppure per passione, disegnano e realizzano nuovi software per le utenze. Si tratta di programmi semplici o complessi appartenenti alla vita comune, di tutti i giorni. Con...
Linux

Come disabilitare il server X grafico in Ubuntu

Quante volte vi è capitato di non riuscire a disabilitare il Server X Grafico in Ubuntu? Quante volte volevate disattivarlo, ma non ci siete riusciti a causa dei diversi nomi per ogni versione? Per chi non lo sapesse, il Server X Grafico (noto come X...