Come aggiungere nuove texture ad Autocad

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nella seguente pratica ed esaustiva guida che dovrete leggere attentamente nei passaggi successivi, vi spiegherò dettagliatamente come bisogna aggiungere correttamente delle nuove texture mapping ad "Autocad".
Questo software possiede già dei retini o tratteggi precaricati, ma sarà possibile che alcuni disegni progettuali necessitano di tratteggi specifici capaci di rendere l'immagine maggiormente realistica o semplicemente personale.
Uno dei tratteggi che viene utilizzato molto e non è incluso in "Autocad" è quello del coppo (tegola): adesso, vi parlerò di come si devono importare delle texture mapping pronte e come realizzarle cominciando da zero.

27

Occorrente

  • Personal Computer (PC)
  • Autodesk Autocad
  • Connessione ad internet
  • Texure
37

Scaricare l'archivio prescelto

Esistono numerosi siti web che permettono di scaricare dei nuovi tratteggi da usare in un disegno 2D ed uno dei più conosciuti è "Archweb", dove sarà possibile scaricare gli archivi ". Zip" contenenti i tratteggi in formato ". Pat".
Il primo passaggio che bisogna compiere è quella di scaricare l'archivio prescelto ed estrarlo all'interno di una cartella di sistema, che potrete rinominare "Retini": vi consiglio di salvare quest'ultima in una partizione dati interna al computer, che non corrisponda con il "Disco Locale: C" (come, ad esempio, "Disco Locale: D").
Se si dovesse verificare un problema ed il computer andrebbe formattato, le vostre texture mapping ed i vostri retini preferiti resteranno salvi, pronti per essere utilizzati: tutto ciò, è legato alla possibile problematica nella visualizzazione dei file "DWG", in mancanza di retini mancanti.

47

Caricare i tratteggi in Autocad

Adesso, dovrete caricare in "Autocad" i tratteggi appena scaricati e le operazioni che bisognerà compiere sono le seguenti:
- lanciare il software e selezionare il menù "Strumenti" della barra degli strumenti, cliccando su "Opzioni" e spostandovi sulla prima scheda "File" (che racchiude tutti i collegamenti esterni al programma e da qui si può collegare ad "Autocad" la vostra cartella contenente i nuovi tratteggi);
- scegliere la voce "Percorso di ricerca dei file di supporto", per aprire il menù a tendina con la lista delle directory;
- connettere la cartella "Retini" attraverso il pulsante "Aggiungi", specificandone la collocazione;
- cliccare su "Ok", per confermare l'aggiunta dei vostri tratteggi a quelli di default;
- controllare il tutto, lanciando il comando "Tratteggi e sfumature".

Continua la lettura
57

Esportare il file

Dovete sapere che sarà possibile creare dei retini personalizzati, nei formati nativi ". Pat", impiegando dei software gratuiti come "Hatchmaker"; si tratta di un semplice applicativo, la cui funzione è quella di sviluppare il file ". Pat" cominciando da un file "DWG" preimpostato, in cui si può disegnare il tratteggio in una specifica unità: mediante la funzione macro fornita, sarà possibile anche esportare il file.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come applicare una texture Photoshop

Modificare immagini al computer è una pratica che coinvolge gli appassionati della fotografia. Un programma abbastanza utilizzato è sicuramente Photoshop. È uno dei software di grafica e foto-ritocco con il quale è possibile perfezionare e modificare...
Software

Come applicare una texture su Gimp

Quando ci troviamo a lavorare sulle immagini, abbiamo a disposizione una vasta scelta di software. Il più comodo è senza ombra di dubbio Gimp. Si tratta di un praticissimo editor, molto semplice da usare, che ci permette di creare delle vere e proprie...
Software

Come scalare su AutoCAD senza modificare le quote

Autocad è un software CAD, Computer Aided Design. In poche parole è un programma ideato da Autodesk, per PC con sistema operativo Windows e OS X, destinato principalmente ad architetti ed ingegneri. È uno strumento molto utile per svolgere la propria...
Software

Come disegnare una ruota dentata con Autocad

Nonostante i diversi software che abbiano provato ad emularlo, Autocad resta il programma numero uno per produrre disegni tridimensionali in campo architettonico, ingegneristico, elettrico e meccanico. La Autodesk ha introdotto questo software per pc...
Software

Come disegnare in assonometria con Autocad

Quando si parla di Autocad ci si riferisce al primo software CAD (computer aided design) creato in origine per PC ed inserito sul mercato nel 1982 da Autodesk, con versioni periodicamente aggiornate: la più recente è AutoCAD 2015. Viene usato in maniera...
Software

Come modificare uno Stile di Quota in Autocad

Alle volte, può rendersi necessario modificare la visualizzazione delle quote in AutoCAD, in modo da renderle più leggibili all'atto di stampa o anche soltanto per personalizzare il nostro disegno. Con questa semplice guida, illustrerò come scegliere...
Software

Come inserire un immagine in file AutoCAD

Nel mondo dei progettisti, non può di certo mancare AutoCAD, completo rivoluzionario software CAD per la riproduzione e lo sviluppo di disegni bi/tridimensionali. Il programma creato nel 1982 dalla Autodesk è attualmente disponibile per PC e Tablet...
Software

Le migliori alternative ad Autocad

Il programma Autocad è un software di progettazione. Utilizzato per la realizzazione di disegni bidimensionali e tridimensionali. I maggiori impieghi di questo programma, li troviamo nell'ambito dei progetti architettonici e ingegneristici. I disegni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.