Come aggiungere tag a un file Word con Windows 7

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Organizzare i file archiviati nel computer è sempre qualcosa di molto complicato e particolarmente noioso da mettere in atto. Windows 7 ha pensato ad una soluzione assolutamente pratica anche per gli utenti maggiormente pigri o che riscontrano delle difficoltà ad organizzare i propri dati personali e perdono una buona fetta del loro prezioso tempo a cercare un file. Stiamo parlando dei tag, ossia, si tratta di un termine che è possibile trovare nel mondo virtuale con una buona frequenza. Per prima cosa un tag è una "parola chiave" che si associa ad un'informazione che descrive l'oggetto, consentendo la sua classificazione. Pertanto, in questa maniera, per riuscire ad effettuare una ricerca sarà sufficiente andare ad inserire il tag e trovare facilmente il file oppure altri della medesima categoria. Questo metodo di classificazione è quello utilizzato nel web, sui siti e i social network, ed ora è stato applicato anche all'interno del Sistema Operativo Windows 7 per catalogare ogni genere di file, immagini, video, dati e quant'altro. Inoltre, ha la finalità di renderlo rintracciabile ancora più velocemente, se ad esempio non si dovesse ricordare il nome del file oppure in che cartella è stato archiviato. Pertanto, anche i file di Word possono essere ritrovati grazie a tag o etichette. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come occorre procedere per aggiungere dei tag ad un comune file di word.

25

Occorrente

  • Sistema Operativo WIndows 7
  • File di Word
35

A questo punto, andremo ad assegnare i tag tramite il pannello proprietà del file. È necessario andare a cliccare, con il tasto destro del mouse, direttamente sul file word a cui si desidera assegnare il tag per accedere al suo pannello delle proprietà. Una volta che è stato aperto il pannello, occorre selezionare la scheda "dettagli" e nel menù sottostante, tra le varie proprietà è possibile trovare l'opzione "tag", presente nella categoria "descrizione". Nel riquadro bianco che si trova in corrispondenza della dicitura tag, è anche possibile inserire le parole chiave relative al file word che si è scelto di taggare. A tal proposito se ne possono inserire più di una, facendo particolare attenzione a separarle da un punto e virgola ";". Ad esempio si dovrà scrivere un qualcosa del genere appalto: "Roma; lavoro".

45

Una volta che è stato ultimato l'inserimento dei tag, è necessario salvare le modifiche e chiudere la finestra delle proprietà. A questo punto siamo pronti per effettuare la ricerca del file in questione. A tal proposito ci viene in aiuto lo strumento ricerca di Windows. Per effettuare una ricerca attravero le parole chiave è infatti sufficiente digitare "tag: parola chiave". Un classico esempio può essere "tag: appalto". Si possono inserire più tag per effettuare la ricerca, sempre separandoli con il punto e virgola.

Continua la lettura
55

È possibile salvare le ricerche in modo tale da rendere ancora più veloci le prossime ed assegnando i file ai tag già ricercati. In tal maniera questi verranno di volta in volta aggiornati. Come abbiamo già detto, ciascun file può essere organizzato in tag, ad eccezione di quelli con estensione PNG, TXT ed RTF che non supportano questo tipo di funzionalità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come contare le battute con Word

Oggi sempre più, scrivere significa sottostare a regole precise e rigorose. L’influenza esercitata dai motori di ricerca sui contenuti è tale da condurre ogni autore del web a vincolare la propria scrittura a quei dettami. L’obiettivo è emergere...
Windows

Come convertire un file di Word in JPEG

Come ben saprete, i nuovi programmi informatici consentono di effettuare molte operazioni, talune delle quali possono risultare davvero utili sia per lavoro che per il tempo libero. A tal proposito, nella seguente guida, vi verranno spiegate alcune semplici...
Windows

Come Modificare Un Logo Con Gli Strumenti Di Word

Creare un logo con word è davvero semplice, basta cliccare sul pulsante inserisci, andare su clip art, e selezionare il logo che più si avvicina alle nostre esigenze. Dopo di che cliccate su formato, che si trova nel gruppo disponi, fare click su posiziona...
Windows

Come creare e usare un dizionario personale con Office Word

In questa guida vedremo, in modo semplice rapido ed esaustivo, come creare ed inserire un dizionario personale usando uno dei programmi piu diffusi e comuni del panorama informatico, ovvero Office Word. Per sfruttare al meglio il correttore ortografico...
Windows

Come creare un indice delle figure in Microsoft Word 2010

Quando scrivete un documento con Microsoft Word (in questo caso specifico nella versione 2010) e oltre al testo avete intenzione di inserire anche delle immagini e sotto queste immagini volete inserire delle didascalie, potete facilmente creare un indice...
Windows

Come creare macro in MS Word

"Microsoft Word" è un software che fa parte del pacchetto "Office", è quello maggiormente conosciuto e utilizzato a livello mondiale, può essere presente soltanto nei Sistemi Operativi "Windows" e "Macintosh", e consente la scrittura ed il salvataggio...
Windows

Come Creare un Nuovo Dizionario in Microsoft Word 2007

Devi sapere prima di tutto che nel programma Microsoft Word, ti sarà possibile salvare parole non riconosciute, che vengono aggiunte in un apposito dizionario. Infatti, si tratta di un file di testo di piccole dimensioni, il quale risulta essere salvato...
Internet

10 cose da sapere su Wordpress

WordPress è il primo sistema di gestione dei contenuti che ho imparato. Nel lontano 2007, sono stato incaricato di creare un blog WordPress con tema personalizzato per imitare il sito principale della società (che non è stato costruito su WordPress)....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.