Come aggiungere un evento in Calendario su iPad

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti conosciamo ed utilizziamo l'applicazione Calendario che si trova sull'iPhone e tutti la apprezziamo per la sua semplicità d'uso. Nonostante i molteplici punti a favore se confrontata con l'applicazione di Calendario che troviamo su iPad ci si accorge immediatamente della maggior chiarezza e di quanto la prima, rispetto a questa, appaia minuscola. In quest'ultimo caso, infatti, Apple ha scelto di adottare un'interfaccia che si avvicina molto a quello che si può considerare un classico calendario cartaceo. A tal proposito, in questa guida andremo a vedere come aggiungere un evento, e come gestirlo, in un calendario su iPad. In questo caso ha scelto per l'applicazione un look che riflette le fattezze di un vero calendario cartaceo. Negli approfondimenti troverete alternative a pagamento o ottime alternative gratuite.

26

Occorrente

  • iPad
  • IOS
36

La prima cosa da fare è accedere all'applicazione dalla schermata Home. Tenete il dispositivo in orizzontale in modo che possiate osservare il formato su due pagine. Una volta selezionato il giorno su cui vi interessa segnare un evento premete il pulsante " ". Arrivati a questo punto vi comparirà sullo schermo una nuova finestra ed una tastiera nella parte inferiore.

46

Ora inserite le informazioni riguardanti il vostro evento che più ritenete opportune (ad esempio potete indicare il luogo in cui si svolgerà). Non dimenticatevi, se vi può tornare utile, di indicare anche l'orario di inizio e di fine. Quando sarete soddisfatti premete i campi di Inizio e Fine ed il riquadro sul display cambierà in un'altra finestra.

Continua la lettura
56

Utilizzate i quadratini per andare a selezionare gli orari e le date che preferite utilizzare. Ora potete anche andare ad attivare o disattivare il pulsante Giornata a seconda che l'evento termini in un'orario specifico o duri tutto il giorno. Ricordatevi, una volta terminato tutta l'operazione, di salvare cliccando sul tasto "registra" in alto a destra. Se uscite senza salvare le modifiche l'evento risulterà essere cancellato.

66

Approfondimenti e alternative:

Esistono delle alternative al Calendario tradizionale dell'ipad ma quelle con un tocco più professionale e che dispongono di maggiori funzioni sono tutte a pagamento.
Se cercate un'alternativa gratuita potete affidarvi al Calendario in cloud di Google che vi permette anche di andare a sincronizzare, se avete un account Gmail, con il server Google in modo di gestire tutti i vostri eventi anche su dispositivi non Apple che siete soliti utilizzare a casa o in ufficio. Google ha integrato tutto nella sua email, da i calendari a Google Drive, Google Docs, alla gestione delle applicazioni su tutti i dispositivi. Tutto questo è stato fatto per semplificare il lavoro agli utenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Google Calendar: condividere un calendario tra più utenti

Chi ha un account Google, starà sicuramente beneficiando dei molti servizi che sono messi a disposizione gratuitamente agli utenti. Tra di essi, possiamo trovare l'utilissimo Google Calendar; esso non è altro che un'applicazione, che permette di creare...
Internet

Come creare un calendario personalizzato gratis

Con l'avanzare della tecnologia, oggi sono veramente tante le attività che siamo in grado di svolgere con il solo utilizzo di una rete internet ed un pc. Tra gli innumerevoli siti a disposizione dell'utente, ne esiste uno veramente utile e divertente...
Windows

Come avere un calendario sul desktop gratis

Esistono programmi che aiutano a memorizzare appuntamenti, anniversari e altri impegni. Questi sono contenuti in qualsiasi PC. Uno dei tanti e generalmente più usati è : Rainlendar. Si tratta di un software completamente gratuito che propone un calendario...
Software

Come scaricare un modello di calendario per Excel

Sul sito della Microsoft si possono scaricare numerosi aggiornamenti o template totalmente gratuiti, come i modelli di calendario. Per scaricare un modello di calendario per Excel non è necessario registrarsi, né aver acquistato il pacchetto per il...
Internet

Come creare un calendario personalizzato con Calme

Se avete in mente di realizzare un regalo semplice, carino e particolare e stupire nel vero senso della parola colui o colei che lo riceve, non vi resta altro che seguire i nostri piccoli ed uitli consigli su Come creare un calendario personalizzato con...
Windows

Come fare un calendario con Excel

Al giorno d'oggi i moderni mezzi tecnologici ci permettono di eseguire operazioni che un tempo sembravano impensabili. In pochi passi e poche istruzione riusciamo ad ottenere dei risultati davvero impensabili e in pochissimo tempo. In questa guida avremo...
Windows

Come Creare Un Calendario Con Microsoft Office Publisher

Se si possiede un personal computer che utilizza come sistema operativo Windows, si avrà installato nella macchina anche il pacchetto di Office. Al suo interno si trovano i più popolari programmi per la videoscrittura (Word), l'elaborazione di fogli...
Windows

Come creare un calendario con Word

Word è un programma di videoscrittura prodotto dalla Microsoft e appartenente al pacchetto di programmi Office. Tale programma permette non solo di redigere e personalizzare testi, ma offre anche moltissime altre funzioni. Una di queste è la realizzazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.