Come amplificare una batteria elettronica

Tramite: O2O 11/06/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni strumento facente parte in un gruppo musicale o in una band, assume un ruolo specifico: quello della batteria ha notevole importanza, in quanto determina l'insieme armonico tra strumenti e ritmica. È quindi necessario che la sua acustica e la sua amplificazione rispondano a dei requisiti di base. Se cercate ulteriori informazioni su come amplificare una batteria elettronica, allora non dovete far altro che seguire attentamente i suggerimenti di questa guida.

27

Occorrente

  • Amplificazione - equalizzatore - microfoni
37

Posizionare i microfoni uno per ogni elemento della batteria

L'elemento principale dell'amplificazione di una batteria è costituito, oltre che dall'amplificatore anche dai microfoni. Per prima cosa, la scelta dovrà ricadere su microfoni di prima qualità, i quali andranno posizionati, preferibilmente, uno per ogni elemento della batteria (rullanti, piatti, cassa e così via). Da questo punto di vista tecnico-acustico, la batteria può essere paragonata, per l'amplificazione così organizzata, ad una vera e propria orchestra. Ogni microfono avrà il compito di catturare il suono del singolo elemento, ed il tutto verrà bilanciato con un apposito apparato chiamato equalizzatore.

47

Utilizzare un altro microfono per il charleston

I microfoni andranno posizionati ad una distanza di circa 6-10 centimetri dalla pelle del fusto, ed inseriti nella parte inferiore, mentre per quel che concerne i piatti, al di là del numero adottato da ogni batterista, sarà necessaria la collocazione di due microfoni. Occorrerà utilizzare un altro microfono per il charleston, posizionandolo circa a 5 centimetri dal piatto superiore del charleston, lasciato in posizione aperta. Anche congas, tumba e bongos si avvarranno dell'utilizzo di un microfono specifico orientato sullo strumento; nel caso di due congas si può optare sia per un solo microfono centrale che per due microfoni, uno per ogni "tamburo". In questo caso il suono riprodotto sarà migliore. Mentre i bongos, essendo di dimensioni minori, si avvarranno di un solo microfono posto centralmente.

Continua la lettura
57

Inserire un microfono all'interno di una grancassa

La batteria, perfettamente amplificata consentirà di udire un tocco dal battito fedele, anche se in alcuni casi, per rimuovere suoni di disturbo quali quelli che possono derivare dal pedale della grancassa, occorrerà avvalersi di appositi supporti antivibrazione. Alcuni tecnici consigliano la rimozione della pelle frontale della grancassa e l'inserimento del microfono al suo interno. La batteria dovrà essere, nel suo insieme, ben accordata, ed avere la cordiera ben tesa; si dovrà cercare di collocare i microfoni in modo consono, così da non ostacolare l'esecuzione del batterista, che potrebbe trarre intralcio all'uso agevole delle bacchette.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come amplificare le casse passive

Le casse attive o passive sono tra i componenti audio la scelta più difficile e problematica. Hanno un compito molto importante come quello di trasformare il segnale elettrico che proviene dall'amplificatore in segnale acustico che viene percepito da...
Elettronica

Come ricaricare il liquido di una sigaretta elettronica

La guida che verrà sviluppata nei passi che seguiranno questa breve introduzione, si concentrerà sulla tematica della sigaretta elettronica e, più precisamente, sul liquido di ricarica. Infatti, cercheremo di darvi delle informazioni utili relative...
Elettronica

Come pulire la sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica, fin dalla sua prima comparsa, è stata vista come una valida alternativa al fumo di sigaretta e di altri tabacchi lavorati. Un'alternativa talmente promettente, da travolgere letteralmente il mercato di settore, europeo e non...
Elettronica

Elettronica digitale: il flip-flop

Il flip-flop rappresenta un dispositivo di tipo digitale adoperato in elettronica per memorizzare il bit in ingresso (0) o in uscita (1). I flip-flop vengono detti anche multivibratori a doppia stabilità o semplicemente multivibratori bistabili. Si tratta...
Elettronica

Come pulire i contatti di una scheda elettronica

Le schede elettroniche sono dei componenti fisici che permettono il funzionamento di numerosi apparecchi. Dai computer ai lettori DVD e Bluray, passando per gli smarthphone e le classiche radioline portatili, tutti i dispositivi elettronici risultano...
Elettronica

Come riparare la scheda elettronica della lavastoviglie

Le lavastoviglie sono presenti in commercio in designer, stili e colori differenti; sono molto utili soprattutto per chi lavora. Le lavastoviglie sono tutte accomunate da una scheda elettronica, che ne consente l'utilizzo e in cui sono presenti i comandi,...
Elettronica

Come sostituire la batteria dell'iPod Nano

I dispositivi usati per ascoltare e scaricare musica sono gli iPod. Ne esistono di svariate marche, tra cui abbiamo anche l'Apple. Per funzionare necessitano di una batteria che li alimenti. Dal momento in cui si esaurisce. Potete continuare ad utilizzarlo...
Elettronica

Come caricare manualmente una batteria scarica

Attualmente viviamo in un'epoca dove il consumo delle batterie è un argomento pressante. In ambito elettrico molti produttori stanno cercando di avviare sperimentazioni che possano allungare il tempo di carica delle singole batterie, rendendole più...