Come applicare un effetto pittura ad olio alle immagini con Gimp

Tramite: O2O 09/01/2015
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Avete sempre desiderato dipingere un determinato panorama mediante la pittura ad olio e non sapete come fare?? Il programma di fotoritocco chiamato "Gimp" (Gnu's Not Unix Image Manipulation Program) potrebbe realizzare il vostro desiderio. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna applicare un effetto pittura ad olio alle vostre immagini, appunto con tale software. Seguendo correttamente questo facile tutorial, potrete sicuramente far brillare i colori di qualsiasi fotografia, come se fosse stata dipinta ad olio.

26

Occorrente

  • PC con la connessione ad Internet
  • Software "Gimp"
36

Innanzitutto, per cominciare effettivamente il vostro lavoro, dovrete eseguire il programma di fotoritocco "Gimp" oppure scaricalo gratuitamente dall'indirizzo web "https://gimpitalia.it/forum/" (cliccando sulla voce "Scarica ora" e completando la rapida proceduta di installazione). Successivamente, aprite questo software, posizionatevi sul menù "File" e scegliete "Apri", per selezionare l'immagine a cui desiderate applicare l'effetto pittura ad olio. Dopodichè, premete con il tasto sinistro del mouse su "Filtri", andare su "Artistici" e optate per "Pittura ad olio": apparirà un'anteprima, dov'è possibile regolare il filtro e vedere il risultato finale, che potrete confermare alla fine delle modifiche eseguite con il tasto "Ok".

46

Adesso, tra le diverse opzioni esistenti, sarà possibile regolare la "Dimensione maschera", ovvero la dimensione del pennello da impiegare per dipingere ad olio: per ottenere un effetto maggiormente marcato, dovrete aumenta il seguente valore (che può variare da "0" a "50" punti). Selezionando "Usa mappa ad ampiezza maschera", invece, potrete controllarne la sua ampiezza, che viene ridotta per correggere i pixel presenti nella fotografia: avrete la possibilità di utilizzare una mappa immagine fra le foto correntemente aperte in "Gimp".

Continua la lettura
56

Il valore "Esponente" imposta la densità del pennello impiegato per la pittura ad olio (da un valore minimo di "0" ad un massimo di "20"), per un colore rarefatto o estremamente denso. Si potrebbe anche spuntare l'opzione "Usa mappa ad esponente", per controllare la densità dei pixel (che viene ridotta per sicurezza) e creare un effetto realistico. Infine, selezionate la voce "Usa algoritmo ad intensità", per cambiare la modalità del filtro, preservando i dettagli e i colori dell'immagine originaria. Dopodichè, confermate le modifiche con "Ok", posizionatevi sul menù "File" e cliccate su "Salva" oppure "Salva con nome".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come applicare un effetto mosaico alle immagini con Gimp

Devi sapere prima di tutto che i mosaici sono opere d'arte apprezzate in tutto il mondo. Non sono altro che frutto di un insieme di tessere colorate, le quali hanon la funzione di ricostruire un'immagine. Seguendo questa guida si può applicare un effetto...
Windows

Come applicare un effetto Rilievo alle immagini con Gimp

Il rilievo è un effetto artistico molto particolare, che con le sue protuberanze e gli avvallamenti è in grado di sollevare l'immagine di fondo facendone di conseguenza risaltare i colori in contrapposizione allo sfondo. Un effetto originale, quindi,...
Windows

Come applicare un bordo alle immagini con Gimp

Modificare immagini è ormai un'operazione che viene eseguita normalmente da chiunque, grazie a programmi appositi. In commercio esistono diversi programmi per il fotoritocco, come ad esempio Photoshop, ormai il programma più diffuso al mondo, ma non...
Windows

Come applicare degli effetti luce alle immagini con Gimp

Le tua capacità di fotografo lasciano molto a desiderare vero? Vorresti migliorare la qualità delle tua foto ma non sai come fare? Hai mai pensato che una delle cose principali in una fotografia è la luce? La luce infatti dona splendore alle nostre...
Windows

Come Aggiungere Un Effetto Cubismo Alle Immagini Con Gimp

Il Cubismo continua ad affascinare l'arte contemporanea come in passato. Oggi la tecnologia offre a tutti la possibilità di sentirsi pittori in senso virtuale. Le opportunità sono varie, creare un effetto simile a un quadro di questo genere, manipolando...
Windows

Come trasformare le immagini in fumetto con Gimp

Numerose volta vi sarà capitato di voler trasformare un'immagine o una vostra foto in un fumetto. Con il programma Gimp, tra i migliori per la creazione e la modifica di immagini digitali, riuscirete ad ottenere tale effetto in svariati modi. Grazie...
Windows

Come applicare un filtro "vecchia foto" con Gimp

GIMP è un software di fotoritocco molto diffuso e conosciuto. Esso permette la creazione e modifica di immagini digitali. Gimp è disponibile su diversi sistemi operativi tra i quali Microsoft Windows, Linux e Mac. Questo programma è totalmente gratuito...
Windows

Come Eliminare Lo Sfondo Bianco Dalle Immagini con Gimp

Può capitare che per un lavoro grafico, quale una relazione universitaria/di lavoro o l'aggiornamento del vostro blog o la modifica di un fotomontaggio, bisogna utilizzare una determinata immagine vista su un qualche sito sparso nel web. Perfetto, la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.