Come applicate e modificare i valori predefiniti di un campo o colonna in Access

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il pacchetto di Microsoft Office offre una vasta gamma di prodotti molto utili per tutti i tipi di lavori, sia domestici che lavorativi. Uno dei prodotti più usati è Access in quanto può essere usato come gestionale, questo gestionale è collegato ad un database e grazie a questo è possibile recuperare i dati in modo molto veloce. Allo scopo di migliorare l'affidabilità dei dati è possibile inserire informazioni predefinite in un campo o in una colonna che servono come traccia nella compilazione della tabella. Quindi un valore predefinito in modo che il campo data presenti la data aggiornata al momento in cui verrà registrato l'intervento di manutenzione. In questa guida andremo a vedere come applicate e modificare i valori predefiniti di un campo o colonna in Access.

25

Occorrente

  • computer con access
35

La prima cosa che dovremo fare sarà quella di aprire la tabella in modalità Struttura, quindi proseguiamo selezionando il campo in cui desideriamo precisare il valore predefinito. A questo punto nella sezione Proprietà campo, dobbiamo posizionarci nella casella Valore predefinito della scheda Generale e digitare il valore predefinito. In questo caso specifico dobbiamo inserire il valore "=Date ()" per poter così visualizzare la data odierna.

45

Fatta questa operazione non dovremo fare altro che salvare la nostra tabella e passare alla visualizzazione del Foglio dati in modo da poter verificare se l'impostazione è stata eseguita correttamente. Ricordiamoci che per modificare un valore predefinito dobbiamo come prima cosa aprire la tabella in modalità Struttura, successivamente dobbiamo posizionarci nella casella Valore predefinito e intervenire manualmente sul valore che abbiamo inserito.

Continua la lettura
55

Questa breve e facile operazione la potremo fare anche per gli altri campi o per le altre colonne del nostro lavoro, seguendo ogni volta la stessa operazione, inoltre potremo apportare anche delle informazioni aggiuntive, modificando i campi relativi al Messaggio errore e Valido se. Il primo, ovvero messaggio errore, ci indicherà se il dato inserito è giusto o errato, il secondo, ovvero valido se, permetterà al programma di svolgere l'azione solo quando i parametri rientrano nel campo assegnato da noi in precedenza. I valori fissi che possiamo assegnare ai campi sono molti, per questo per conoscerli (o quelli principali) possiamo consultare il sito ufficiale della Microsoft che ci fornirà anche le varie spiegazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come personalizzare il riquadro di spostamento in Office Access

Per utilizzare al meglio l'efficienza di un database, l'ideale sarebbe quello di poter spostare senza provocare perdite di dati importanti, alcuni oggetti raggruppandoli, nascondendoli o evidenziandoli in base alle necessità personali. Se le categorie...
Windows

Come impostare i programmi predefiniti su Windows 7

Quando si hanno tanti programmi installati sul PC capaci di aprire lo stesso file potrebbero sorgere due problematiche: 1) per usare un programma in particolare bisogna sceglierlo ogni volta manualmente,2) quando si apre un file parte il programma sbagliato...
Windows

Come Modificare Una Query Di Access

Access è un database creato dalla Microsoft, che permette di raggruppare dati molto diversi tra loro, in maniera tale da poter generare un gestionale che, a sua volta, può essere interrogato per tirar fuori i dati interessati. Va però specificato che...
Internet

Come espandere una rete wireless attraverso un access point

All'interno della nostra guida, andremo a parlare di reti wireless. Nello specifico, come avrete notato dal titolo della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come espandere una rete wireless attraverso un access point.Nei prossimi passi, andiamo a scoprire...
Windows

Come configurare i programmi predefiniti in Windows 7

I programmi predefiniti possono essere configurati in base ai tipi di file che supportano, sia globalmente per tutti gli utenti di un computer sia solamente per l'utente corrente. Le impostazioni predefinite hanno la precedenza di quelle globali. Per...
Windows

Come esportare i dati in Excel

In questo tutorial vi spiegheremo come esportare i dati in Excel. Esso è un programma famoso probabilmente, prodotto dalla Microsoft. Usando Microsoft Excel potrete realizzare delle "tabelle dinamiche", cioè tabelle che aggiornano in automatico i risultati...
Windows

Come modificare i programmi predefiniti in Windows 7

In Windows 7 abbiamo la possibilità di associare molto comodamente determinate estensioni di file a determinati programmi e, quindi, di impostare e modificare i programmi predefiniti per eseguire specifiche operazioni. Il tutto grazie ad un'unica, comodissima...
Windows

Come creare e utilizzare una query per aggiornare dati in una tabella in access

Le query di aggiornamento permettono di modificare i parametri di riferimento di diversi valori, corrispondenti a specifici record di una tabella o di un intero database. In generale, il funzionamento della query prevede l'estrapolazione di determinati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.