Come aprire il registro di sistema

Tramite: O2O 19/05/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il personal computer o laptop risulta ormai presente in quasi tutte le abitazioni degli italiani e nella maggioranza delle aziende. Saperlo impiegare bene potrebbe rivelarsi funzionale anche per trovare una buona occupazione lavorativa. Attraverso un computer è possibile inoltre giocare ai videogiochi o lavorare direttamente in casa. Fondamentale da gestire tramite un PC o laptop con una versione di Microsoft Windows è il proprio registro di sistema. Qui vengono memorizzate le impostazioni e configurazioni del sistema operativo e dei programmi informatici scaricati nell'hard disk. La gestione di questi elementi richiede una buona capacità a livello informatico, altrimenti si rischia di provocare danni importanti. Ogni tanto bisogna comunque maneggiarlo, allo scopo di risolvere qualche problema che dovesse verificarsi eventualmente. Nel presente articolo di tecnologia vediamo brevemente come aprire il registro di sistema quando si adopera Microsoft Windows come sistema operativo.

28

Occorrente

  • Computer o laptop
  • Microsoft Windows
  • Eusing Free Registry Cleaner (opzionale)
38

Premere la combinazione di tasti Win ed R

Innanzitutto non bisogna assolutamente preoccuparsi di quale versione del sistema operativo risulta installata nel computer. La procedura da seguire per aprire il registro di sistema non subisce infatti alcuna variazione. L'azione di partenza da compiere è quella di premere contemporaneamente i tasti Win (icona raffigurante la bandiera di Windows) ed R della tastiera collegata al PC o laptop. A questo punto comparirà la finestra di dialogo "Esegui" (in basso a sinistra). Nel campo della ricerca accanto la dicitura "Apri", occorre semplicemente inserire "regedit". Cliccando sul pulsante "OK" o "Invio" viene richiesto di consentire al programma di apportare modifiche al computer? Basterà premere alla voce "Si" ed apparirà la nuova schermata "Editor del Registro di sistema".

48

Ricorrere al disco locale C o al menù Start

L'apertura della finestra di dialogo "Editor del Registro di sistema" potrà avvenire tramite due alternative. Quella meno veloce prevede innanzitutto di aprire le cartelle di sistema, per entrare nel disco locale (C:). Qui bisogna recarsi in "Windows" e selezionare la voce "regedit" tramite un doppio click nel tasto sinistro del mouse. La tecnica più rapida consiste invece nell'avviare il menù "Start" e premere su "Esegui". Dopodiché andrà inserito "regedit" nell'apposito spazio di ricerca. Si aprirà dunque una finestra molto simile a quella di "Esplora risorse". Qui si trova una serie di file. Reg, che sono chiavi di registro. Nella finestra relativa al registro di sistemasi trova la lista delle cartelle contenenti le varie chiavi di registro. Ciascuna chiave include in sé una serie di impostazioni valide per il sistema operativo. Si avranno dunque tante impostazioni che permettono a Windows di funzionare correttamente.

Continua la lettura
58

Eseguire un backup prima di fare modifiche

Quando si decide di aprire il registro di sistema, bisogna tener conto del fatto che le chiavi di registro possono subire modifiche. Per evitare inconvenienti di qualunque tipo, si consiglia di effettuare un backup dell'intero registro. Questo perché le modifiche verso le chiavi sono irreversibili. Qualora si sbagliasse, o vi fosse un arresto anomalo, sarebbe impossibile rimediare senza il backup. Bisogna dunque cliccare col tasto destro del mouse su "Computer". Fare poi click su "File" e selezionare la voce "Esporta". A questo punto basterà decidere in quale posizione effettuare il salvataggio. Infine cliccare su "Salva". Se si vuole eseguire il backup delle chiavi singole, occorrerà selezionarle una ad una e cliccare poi su "File>Esporta".

68

Eseguire la pulizia con Eusing Free Registry Cleaner

Windows è un sistema operatvo davvero pratico perché svolge alcuni compiti in totale autonomia. Ciononostante, rimangono spesso residui di programmi disinstallati o errori di percorso per applicativi ormai assenti. In questo caso si rivela necessario intervenire con una pulizia accurata del computer. Per riuscire nell'intento si può ricorrere a Eusing Free Registry Cleaner, un software gratuito che si occupa della correzione degli errori. Per scaricarlo, ci si può recare sul sito ufficiale e cliccare sul tasto "Download". Installare poi il file. Exe mediante procedura guidata. Infine avviare l'applicazione con un doppio click sull'apposita icona. Per effettuare la scansione del registro, cliccare su "Analizza registro" e poi su "Ripara registro".

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come correggere gli errori del registro di sistema con CCleaner

Durante l'utilizzo di una qualsiasi versione di Windows, dal vecchio Windows 98 al nuovissimo Windows 8, si incappa nella creazione di piccoli errori nel registro di sistema. Il registro di sistema gestisce tutte le impostazioni e le opzioni per far funzionare...
Windows

Come controllare l’integrità delle chiavi del registro di sistema

Il sistema operativo del vostro computer viene messo a dura prova dalla presenza delle chiavi di registro di sistema. Queste chiavi vengono create nel momento in cui installate un programma, e rimangono memorizzate anche al momento della disinstallazione...
Windows

Come controllare le modifiche apportate al registro di sistema dopo l'installazione di applicazioni

In alcune circostanze, è necessario garantire in maniera efficiente la sicurezza della propria postazione multimediale. In taluni casi, potrebbe risultare estremamente utile tenere sotto controllo in modo costante le nuove voci aggiunte al registro di...
Windows

Come eseguire una deframmentazione del registro di sistema

Se il PC diventa lento, non è detto che sia stato infettato da dei virus, potrebbe essere colpa del disco fisso, che a lungo andare si può frammentare e rendere l’accesso a file e programmi incredibilmente lento. Per risolvere questo problema, se...
Windows

Come eseguire il backup del registro su Windows 10

Il backup del registro di sistema è una procedura molto utile, che permette di “fotografare” il proprio sistema operativo in un dato momento affinché, qualora fosse necessario, lo si possa ripristinare da quel determinato punto, anziché resettarlo...
Windows

Come eliminare una chiave di registro bloccata

Windows è un sistema operativo molto valido che negli anni ha subìto diverse evoluzioni le sue funzionalità sono sempre efficienti e soprattutto varie. Quando però il sistema diventa improvvisamente lento oppure va in crash, c'è sicuramente qualche...
Windows

Come pulire il registro di Windows direttamente online

Ogni volta che si installa un programma, si crea una chiave nel registro di sistema di Windows. Tale chiave memorizza le impostazioni di quello specifico programma. Unico problema è che quando il programma si disinstalla, alcune di queste chiavi rimangono....
Windows

Come ripristinare il registro configurazione di Windows

La guida che svilupperemo nei prossimi passi avrà come argomento fondamentale l'informatica. Per essere più precisi su ciò che tratteremo, andremo a spiegarvi, in tre brevi passi, come riuscire a ripristinare il registro di configurazione di Windows....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.