Come attivare il controllo remoto del desktop su Ubuntu

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, di aver bisogno di svolgere alcune particolari operazioni su un computer a cui non possiamo accedere, in questi casi riuscire a comandare questo pc a distanza potrebbe aiutarci a risolvere questo problema.
Esistono infatti, alcuni programmi che permettono di creare un collegamento tra due computer, permettendo ad uno dei due di controllare il desktop dell'altro.
In questo modo potremo facilmente svolgere alcune operazioni, copiare o inviare files presenti sul quel pc e molto altro ancora.
Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad attivare il controllo remoto del desktop su un computer con sistema operativo Ubuntu.

25

Occorrente

  • Computer, sistema operativo Ubuntu
35

Creazione dei client e dei server

La prima operazione da svolgere è quella di individuare il computer a cui vogliamo accedere che sarà il nostro server e i computer da cui vogliamo acceder che saranno i client.
Per ottenere un server su un computer con sistema operativo Ubuntu, dovremo installare il pacchetto "openssh-server", mentre per ottenere dei client servirà il pacchetto "openssh-client" che normalmente è già presente su questo sistema operativo.
Se vogliamo che tutti i computer da collegare funzionino sia da server che da client, dovremo installare su questi entrambi i pacchetti indicati in precedenza.

45

Accesso al computer

A questo punto, per riuscire ad accedere da un computer client ad un server, dovremo recarci su "Risorse" e da qui cliccare su "Connetti al server...".
Adesso dovremo impostare i seguenti paramenti:
- Tipo di server: SSH
- Server: indirizzo ip del computer a cui vogliamo accedere
- Nome utente: il nome utente da remoto
- Nome da usare per la connessione: a scelta dell'utente.
Un altro modo per accedere al server in remoto è quello di aprire la finestra di "Esplorazione file" ed inserire il seguente indirizzo: "ssh://nomeutenteRemoto@indirizzoIP.

Continua la lettura
55

Utilizzo del client VNC

Ubuntu fornisce un altro metodo per collegare due computer in remoto tramite un client VNC già installato sul computer. Per attivarlo dovremo recarci su: "Client di connessione desktop remoti Remmina" che potremo facilmente trovare attraverso la barra di ricerca di Ubuntu. A questo punto si aprirà una nuova finestra vuota dove dovremo inserire i dati necessari per poter avviare la connessione. Cliccando sul pulsante "Crea nuova connessione a desktop remoto" dovremo inserire un nome a piacere per il computer e selezionare la voce "VNC - Virtual Network Computing". Nel campo server dovremo inserire l'indirizzo IP del computer a cui vogliamo collegarci se siamo in una rete di tipo locale, mentre se ci troviamo su due reti differenti e vogliamo sfruttare internet per collegare i due pc dovremo inserire un DDNS. Lasciamo poi libero il campo "Nome utente" ed inseriamo la password impostata sul server a cui stiamo provando a collegarci. A questo punto dovremo semplicemente cliccare sul tasto "Connetti" per veder apparire lo schermo del computer a cui ci stiamo collegando.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come modificare i temi del desktop del PC con Ubuntu 11.10

Tutti noi siamo soliti utilizzare il pc per le operazioni più svariate ed ognuno di noi cerca di personalizzare nel migliore dei modi il proprio sistema operativo, modificandone magari il tema di sfondo del desktop.Ubuntu è uno tra i sistemi operativi...
Linux

Come attivare Ubuntu su Windows 10

Un recente accordo tra la Microfoft e la Canonical permette di eseguire Ubuntu su Windows 10. Certo, molti utenti un po' più esperti già utilizzavano più sistemi operativi sullo stesso PC. Tuttavia ora non sarà più necessario utilizzare macchine...
Linux

Come disabilitare il server X grafico in Ubuntu

Quante volte vi è capitato di non riuscire a disabilitare il Server X Grafico in Ubuntu? Quante volte volevate disattivarlo, ma non ci siete riusciti a causa dei diversi nomi per ogni versione? Per chi non lo sapesse, il Server X Grafico (noto come X...
Linux

Come trasferire file da remoto su Linux

Prima di andare al punto preciso della guida ovvero al trasferimento dei file bisogna dire che Linux è un insieme dei sistemi operativi che hanno la possibilità o la priorità di usare il nucleo Kernel Linux. Molte società come Google, Oracle ecc pubblicano...
Linux

Come personalizzare l'interfaccia grafica di Ubuntu

Ubuntu è una distribuzione software del sistema operativo opensource Linux, che presenta come ambiente grafico di default Unity basato su Gnome. Tale distribuzione offre all'utente, che non sia pienamente soddisfatto dell'interfaccia grafica predefinita,...
Linux

Installare temi di icone su Ubuntu

Al momento i due principali sistemi operativi che possiamo trovare installati di default sono Windows e IOS dell'Apple, ma oltre a questi due (che forse sono quelli più conosciuti) ne possiamo scaricare e installare altri sul nostro computer, uno di...
Linux

Come installare Ubuntu sul vostro computer

Ubuntu è una delle più diffuse e popolari distribuzioni del software Linux. Si tratta di un sistema operativo assolutamente gratuito (distribuito con licenza GNU GPL), modificabile ed ottimizzabile da qualsiasi utente voglia provare a farlo. La filosofia...
Linux

Come Visualizzare I Processi Correnti Su Ubuntu

Ogni utente medio che utilizza quotidianamente il proprio computer sa che visualizzare e tenere sotto controllo i processi correnti può essere molto importante per corretto funzionamento del pc, ma se si ha installato un sistema operativo "Ubuntu" non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.