Come attivare l'ibernazione su Windows 10

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Da quando abbiamo avuto a che fare con i primi personal computer, l'unico sistema operativo disponibile era Windows. Nel corso degli anni il celebre prodotto della Microsoft ha subìto diverse evoluzioni, dal logo all'interfaccia, passando per le funzionalità e le prestazioni. Attualmente possiamo utilizzare l'ultimo arrivato, vale a dire Windows 10. Inizialmente questo sistema operativo non ha fatto breccia nei nostri cuori come invece hanno fatto le versioni precedenti. Windows 10 tende ad avere crash frequenti, ma attualmente ci offre una vasta gamma di software. Questi ultimi soddisfano ogni nostro bisogno e stanno guadagnando stabilità man mano che il sistema operativo viene messo a punto dagli sviluppatori. Ma soffermiamoci per un momento sulle principali funzionalità di Windows 10. La prima che notiamo riguarda le impostazioni di arresto, sospensione o riavvio del computer. Nelle versioni precedenti di Windows trovavamo la funzione "Ibernazione", la quale sembra assente sul 10. E invece esiste anche in questo caso, va soltanto impostata. Qui di seguito scopriremo come attivare l'ibernazione su Windows 10 in pochi semplici passaggi.

28

Occorrente

  • PC
  • Windows 10
38

Avviare Windows e accedere al Pannello di controllo

Per attivare l'ibernazione su Windows 10 dobbiamo, ovviamente, avviare il terminale. Accendiamolo e Inseriamo la password del nostro account Microsoft (o il PIN, se impostato come metodo di accesso al sistema). Attendiamo il caricamento completo di Windows, che ci porterà direttamente sul desktop. Non appena visualizziamo questa schermata, possiamo accedere al Pannello di controllo. Facciamo click sul pulsante "Start", che in Windows 10 è un logo a forma di finestrella bianca posto in basso a sinistra. Dovremmo visualizzare la barra di ricerca, nella quale digiteremo "Pannello di controllo". Tra i risultati della ricerca apparirà l'icona che stiamo cercando. Clicchiamo due volte su di essa e il Pannello di controllo si aprirà dopo un paio di secondi. Ora vediamo come fare per attivare l'ibernazione del PC.

48

Aprire il menù "Opzioni risparmio energia"

Ora che abbiamo effettuato l'accesso al Pannello di controllo, possiamo attivare l'ibernazione su Windows 10. Osserviamo attentamente il menù appena comparso. Come possiamo notare, è presente un elenco di diverse impostazioni, ciascuna delle quali riguarda una particolare funzionalità di Windows. Dalla lista dovremo individuare la scheda "Opzioni risparmio energia". Se non riusciamo a vedere questo piccolo menù, allora dovremo intervenire sulla modalità di visualizzazione delle icone presenti nel Pannello di controllo. In alto a destra troveremo una scritta, "Visualizza per", che ci permette di scegliere fra tre opzioni. Avremo le diciture "Categoria", "Icone grandi" e "Icone piccole". Mettiamo la spunta su "Icone grandi". A questo punto cliccheremo su "Opzioni risparmio energia". Si aprirà un'apposita finestra di dialogo.

Continua la lettura
58

Attivare l'ibernazione

Sulla sinistra della finestra in cui ci troviamo possiamo notare diverse impostazioni. A noi interessa quella che dice "Specifica cosa avviene quando si preme il pulsante di alimentazione". Questa dicitura vale per i terminali fissi, mentre per i portatili cambia leggermente. In quel caso l'opzione sarà "Specifica cosa avviene quando viene chiuso il coperchio". Ad ogni modo, clicchiamo su questa voce e apriremo un piccolo menù, dal titolo "Definire i pulsanti di alimentazione e attivare la protezione con password". Clicchiamo sulla voce "Modifica le impostazioni attualmente non disponibili". Così facendo, applicheremo la spunta sull'impostazione di arresto "Ibernazione", laddove questa risultasse disattivata. Ma non finisce qui. Dobbiamo ancora effettuare un ultimo passaggio per attivare l'ibernazione su Windows 10.

68

Salvare i cambiamenti e provare ad ibernare il PC

Dalle "Impostazioni del pulsante di alimentazione", potremo decidere quale tipo di arresto del PC si attiva. Se ci fa comodo, scegliamo proprio l'ibernazione. Nel caso del PC fisso, questo tipo di arresto si verificherà quando premiamo il pulsante "Power". Se invece abbiamo un laptop, l'ibernazione si attiverà chiudendo il coperchio. Per rendere effettive le modifiche, facciamo click sul pulsante "Salva cambiamenti". Se lo desideriamo, riavviamo il computer. Una volta riacceso, proviamo a ibernarlo. Questo per verificare se l'impostazione è effettivamente attiva. Ed ecco che avremo imparato come attivare l'ibernazione su Windows 10 nel modo più semplice possibile. Qualora volessimo cambiare nuovamente impostazione, basterà accedere al Pannello di controllo e modificare l'apposita scheda.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attivare l'ibernazione è un'ottima soluzione soprattutto per i PC portatili, poiché in questo modo si prolunga la durata della batteria quando il PC è scollegato dall'alimentazione..
  • Riavviare il computer per accertarsi che le nuove impostazioni vengano attivate dal sistema.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come impostare l'ibernazione in Windows 8

Tantissime volte abbiamo la necessità di andare ad ibernare lo stato del nostro PC, per esempio, andando a salvare una determinata sessione di lavoro, oppure i programmi ancora in esecuzione, i documenti aperti, per poi tornare a lavorarci in un momento...
Windows

Come abilitare l'ibernazione in windows 7

Sappiamo già che l'alimentazione di ogni PC, specie i portatili, quando siamo fuori casa o lontani da una presa di corrente, dura veramente poco e, il più delle volte dobbiamo ricorrere a batterie supplementari o dobbiamo addirittura rinunciare a lavorare...
Windows

Come attivare il wireless su Windows 7

Capita a volte di toccare inavvertitamente qualche tasto del proprio computer e andare a modificare senza volerlo impostazioni predefinite. Può capitare altresì che quando si cambia sistema operativo, si ripristinano le impostazioni di fabbrica o si...
Windows

Come attivare windows senza internet

Se hai installato sul tuo PC il sistema operativo Windows Xp oppure hai comprato un nuovo PC che ha il sistema operativo Windows Xp, hai bisogno sicuramente di attivare il nuovo sistema operativo. Se non sai come riuscire ad attivarlo senza avere nessuna...
Windows

Come attivare l'assistente vocale in Windows 10

Windows 10 è l'ultima versione rilasciata da Microsoft e, come tale, mette a disposizione delle nuove funzioni ai suoi utenti rispetto alle versioni precedenti. Una di queste è sicuramente l'assistente vocale, meglio conosciuto anche come "Cortana",...
Windows

Come Attivare Windows 7

Windows, insieme a Mac e Linux, rappresenta uno dei tre sistemi operativi maggiormente utilizzati sui computer di tutto il mondo. In particolare, Wndows 7 è ormai parte della vita lavorativa e personale di ognuno di noi, imponendosi (dopo il fiasco...
Windows

Come attivare l'equalizzatore su Windows media player 12

Salve a tutti signori miei, oggi è di windows media player 12 che vogliamo parlare. Windows Media Player 12 è un lettore\riproduttore di musica e video\Film di Windows 7 e anche Window 8. In windows 7 lo troviamo solitamente di serie, senza dover scaricare...
Windows

Come attivare gli aggiornamenti automatici di Windows

Quante volte ci è capito di astenerci dal visitare un sito web, perché credevamo potesse essere potenzialmente pericoloso? Quante volte siamo stati impossibilitati a compiere azioni basilari, come visualizzare un video, perché la versione del nostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.