Come bloccare il reblogging

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Tumblr rappresenta uno dei più importanti servizi di blogging sulla rete, utilizzato da milioni di persone ogni giorno in tutto il mondo. Il servizio permette di accedere a un vasto sistema di blog che permette di rimanere aggiornati su tantissimi tipi di notizie e informazioni provenienti dalle più disparate realtà, dai viaggi low cost al calcio, dal gossip ai sistemi di manutenzione delle vetture. In alcuni casi le notizie non sono così originali come ci si dovrebbe aspettare, molti blogger infatti sfruttano la possibilità del Reblogging per inserire notizie di altri blog sulla propria pagina. Se da un certo punto di vista ciò garantisce una migliore e notevole diffusione di specifiche informazioni sul web, dall'altro ciò potrebbe produrre un'incontrollata diffusione delle notizie, ai danni degli utenti Tumbrl che sono più interessati alla varietà degli argomenti trattati piuttosto che alla ripetitività della singola notizia su più blog. In questa occasione vedremo quindi come bloccare il Reblogging, detto ciò non mi resta che rimandarvi alla guida che segue e augurarvi buona lettura e buon lavoro!

24

Funzionalità di Tumblr

Ogni blog di Tumblr presenta una funzionalitá chiamata “Reblog”, che consente a tutti gli utenti di postare il contenuto del tuo blog sui loro siti. Il reblog è una funzione molto simile al "condividi" su Facebook, dato che cliccando su “riblogga”, non fate altro che creare una copia di quel post sul vostro blog e potete eventualmente anche aggiungere vostri commenti. A volte però, alcuni tumblelog abusano di tale opportunità: se non volete che altri possano riproporre i vostri contenuti, avete due possibilità: la prima consiste nel rimuovere la funzionalità di Reblog dal vostro personale blog col semplice "click" di un pulsante.

34

Gestione impostazioni su Tumblr

Una volta effettuato il login per accedere al vostro account su Tumblr, scendete alla casella bianca per inserire i vostri dati, quindi selezionate tutto il testo e scegliete “Cancella”. Adesso cliccate su “Personalizza, ” “Tema” e “HTML personalizzato” dal menu in alto. Individuate tutti i tags di reblog nel codice, selezionateli e scegliete “Cancella”, infine salvate. Il sistema è stato implementato per poter consentire un maggior numero di personalizzazioni, come la funzione "Blocca". Questa funzione è stata appositamente sviluppata per impedire i "reologia-blog", cioè bloccare ogni tumbleblog che vi recano fastidio.

Continua la lettura
44

Procedimento di blocco reblogging su Tumblr

Quando un utente decide di disturbarvi, potete tranquillamente impedirgli di apparire sul vostro blog. Per bloccare una persona vi basta cliccare sul link "Blocca" accanto al suo nome. Per accedere a questa opzione, dovete andare sulla pagine Tumblr, dove avrete la possibilità di inserire l'utente che volete bloccare. Dopo il blocco non potrà più recarvi nessun tipo di fastidio, tipo messaggi o rebloggarvi. Se l'utente persiste contattate il servizio clienti di Tumble per risolvere il problema in maniera più profonda, dato che loro hanno la possibilità di cancellare gli account che non rispettano le regole. Adesso non vi resta che bloccare le persone che disturbano la vostra navigazione su Tumblr!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

LinkedIn: come bloccare un utente

Linkedin è uno dei più recenti social network, molto diffuso nel mondo professionale. Poiché il suo principale obiettivo è proprio quello di pubblicizzare e far conoscere la nostra attività professionale.La condivisione di varie informazioni è il...
Internet

Come bloccare un sito

Qualche volta succede di entrare in siti web strani in cui si possono prendere dei virus più o meno pericolosi oppure si aprono delle finestre di dialogo fastidiose in quanto ci sono delle pubblicità. Nel seguente tutorial vengono dati degli utili consigli...
Internet

Come bloccare siti porno su Google Chrome

I contenuti pornografici sono una realtà estremamente diffusa nel web, al punto che è facile incappare in siti porno anche in maniera involontaria a causa di link e banner pubblicitari che rimandano ad essi. Il modo migliore per proteggere i minori...
Internet

Come bloccare un amico sulla chat di Facebook

Può a volte capitare, per svariati motivi, di voler o dover bloccare una persona dai social network. Relazioni finite, spam pubblicitario, attenzioni non richieste ed asfissianti da parte di persone conoscenti, oppure perfetti sconosciuti aggiunti, magari...
Internet

Come bloccare un indirizzo IP

In questo tutorial di oggi vedremo come bloccare un indirizzo IP. Tale indirizzo è una serie di numeri che riesce a contraddistinguere ciascun dispositivo, che è connesso ad una rete di internet. Dispositivi singoli hanno diversi indirizzi IP. Uno stesso...
Internet

Come bloccare le e-mail indesiderate

Quante volte capita che la casella della propria posta elettronica si intasa a causa di e-mail pubblicitarie che voi personalmente non avete richiesto e che ricevete in continuazione e-mail su e-mail che aumentano a livello esponenziale il numero di posta...
Internet

Come bloccare i Pop Up su Firefox

I popup sono quelle fastidiosissime finestre pubblicitarie che si aprono all’improvviso quando si visitano determinati siti Internet o si clicca su determinati collegamenti. Stanno diventando sempre più invasive e, proprio per questo, tutti i browser...
Internet

Come bloccare qualcuno su Google+

Google+ è un social network nato nel 2011 ed è ancora in fase di sviluppo. Le sue caratteristiche sono differenti da quelli già esistenti e presenta alcune funzionalità in più. Messo a confronto con gli altri è molto simile a Facebook mentre per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.