Come bloccare un mittente in Gmail

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, tutti possiedono un account mail con il quale scambiare velocemente la posta elettronica. Tuttavia, non sempre questi scambi avvengono con persone che ci fa piacere sentire. Molto spesso, infatti, capita di trovare nella nostra mailbox messaggi di posta elettronica non desiderati, come pubblicità, spam o catene di Sant'Antonio le quali, anche nei casi in cui siano semplicemente fastidiose e non dannose, intasano comunque la casella email. Altre volte, invece, vengono addirittura ricevuti messaggi contenenti tentativi di truffa (phishing) oppure virus informatici, risultanti assai pericolosi per gli utenti. Per i titolari di un account Gmail, ossia il popolare servizio di posta elettronica offerto da Google, vi sono dei passaggi molto semplici da seguire per bloccare l'indirizzo email di un mittente sgradito. In questa guida, vedremo come fare.

26

Occorrente

  • PC
  • Connessione internet
  • Account Gmail
36

Effettuare l'accesso a Gmail

Dopo aver effettuato l'accesso ed essere entrati nella pagina principale di Gmail, clicchiamo sull'icona dell'ingranaggio in alto a destra e selezioniamo "Impostazioni". Tra le opzioni a nostra disposizione, scegliamo "Filtri" e, in seguito, clicchiamo sulla voce "Crea nuovo filtro". Eseguita tale operazione, inseriamo l'indirizzo email che desideriamo bloccare. In alternativa all'indirizzo email, specifichiamo l'oggetto oppure delle parole chiave contenute all'interno dei messaggi. Adesso, clicchiamo su "Crea filtro con questa ricerca" per proseguire.

46

Scegliere tra le due soluzioni disponibili

La scheda successiva ci consentirà di scegliere tra due soluzioni. Con la spunta "Segna come già letto", ogni messaggio proveniente dall'indirizzo email filtrato verrà segnato come già letto e quindi non sarà evidenziato come "Nuovo messaggio". Selezionando, invece, la voce "Elimina", tutti i messaggi da parte del mittente non desiderato verranno direttamente trasferiti all'interno del cestino e, di conseguenza, non più visualizzati nella cartella "Posta in arrivo". Una volta scelta l'azione che preferiamo, clicchiamo su "Crea filtro" e l'opzione sarà immediatamente attivata.

Continua la lettura
56

Ripetere l'operazione per ogni utente indesiderato

Da adesso in poi, tutte le email inviate da parte del mittente sgradito non intaseranno più la nostra mailbox. Nel caso in cui ci fossero più indirizzi da bloccare, ripetiamo l'operazione per ogni utente non desiderato. Bloccare un mittente Gmail indesiderato richiede poco tempo, e certamente non bisognerà necessariamente essere dei maghi del computer per eseguire l'operazione. In questo caso, sarà sufficiente seguire le istruzioni di questa guida e, in men che non si dica, non avremo più scocciature di alcun genere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come rintracciare i dati del mittente di una e-mail

L'e-mail è diventata uno strumento indispensabile per l'invio istantaneo di messaggi di posta. Viene utilizzata per lavoro o anche per lo studio, grazie anche alla possibilità di poter allegare qualsiasi file al suo interno. Molto spesso, però, si...
Internet

Come impostare le priorità della posta in arrivo su Gmail

Uno dei servizi di posta maggiormente diffusi al mondo è quello di Gmail. Comodo, pratico e con molte funzioni originali, Gmail si è da sempre distinto per la sua facilità e affidabilità. Tra le sue funzioni, questo servizio e-mail consente di immagazzinare...
Internet

Come bloccare le e-mail indesiderate

Quante volte capita che la casella della propria posta elettronica si intasa a causa di e-mail pubblicitarie che voi personalmente non avete richiesto e che ricevete in continuazione e-mail su e-mail che aumentano a livello esponenziale il numero di posta...
Internet

Come filtrare la posta in Gmail con l'aiuto delle etichette

Quando si ha una casella di posta molto attiva, è necessario improntare dei filtri che permettano di smistare automaticamente la posta in arrivo, in modo da dividere ciò che è veramente importante da ciò che invece non lo è. La casella di posta Gmail,...
Internet

Come trasferire la posta da FastwebMail a Gmail

In questa guida, molto utile ed anche sempre al passo con i tempi, abbiamo deciso di proporre il metodo sul come poter trasferire la posta da Fastwebmail a Gmail, nella maniera più veloce ed anche sicura possibile.Se anche noi abbiamo una casella di...
Internet

Come rispondere in automatico su Gmail

Gmail ha la funzione della risposta automatica, avendo la possibilità di sapere le date entro le quali chi risponde deve essere operativo. Se state attendendo di ricevere un'email magari tanto importante, e se non riuscite a vederle, e quindi volete...
Internet

Come configurare la posta di Gmail

Alle volte può sembrare facile, ma in realtà non lo è il processo per configurare la posta elettronica. In questa breve guida verranno descritti i vari passaggi che vi porteranno in particolare ad apprendere come configurare la posta di Gmail, quella...
Internet

Come mandare un'e-mail con mittente falso usando Telnet

Mandare e ricevere email ormai è diventata una consuetudine. Tutti sono in grado di farlo e tutti sono in grado di leggerle, ma non tutti riescono a distinguere una email vera da una falsa. Infatti molte volte si rischia di incorrere in qualche email...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.