Come calcolare il numero di giorni tra due date

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Delle volte, soprattutto in ambito lavorativo, diventa necessario conoscere l'esatto numero di giorni che sono interposti fra due date. Mentre può risultare una banalità calcolarlo fra due date molto vicine (basta farlo a mente), può diventare problematico quando fra quest'ultime intercorrono mesi, o peggio, anni. L'utilizzo del computer ha senza dubbio agevolato notevolmente questi calcoli, rendendoli molto più veloci e precisi. Il software deputato a questo tipo di operazioni è Microsoft Excel, anche se esistono nel web alternative opensource che consentono di effettuare la stessa operazione come ad esempio LibreOffice o Openoffice. Indipendentemente dal programma scelto, in questa guida vi spiegherò come calcolare il numero di giorni tra due date!

25

Occorrente

  • Cmputer, Programma Excel
35

Possedere Excel o un'alternativa opersource

Il primo passo è procurarsi il programma necessario al calcolo. Nel caso abbiate optato per Excel, dovrete acquistare la licenza di Office (si può fare in molti negozi di informatica o anche sul sito della Microsoft). Nel caso in cui preferiate invece un'alternativa opensource, basterà recarsi nel sito di quest'ultima e scaricare il pacchetto completo. In ambedue i casi, quello che ci servirà sarà il foglio di calcolo presente in Excel. È possibile eseguire questa operazione in due modi: si può utilizzare l'operatore DIFFERENZA, oppure la funzione GIORNI. LAVORATIVI. TOT.

45

Utilizzo della funzione data diff

Con la funzione DATA. DIFF è possibile calcolare la differenza tra due date, in termini di giorni, mesi o anni. La sintassi della formula è la seguente: =DATA. DIFF (data_1; data_2; intervallo), da scrivere nella barra della formula. La data_1 è quella più recente, la data_2 è la seconda data precedente alla data 1, mentre l'intervallo è l'unità di misura tempo sulla quale si vuole fare il calcolo. Un modo molto semplice è quello di scrivere una data in una cella, per esempio nella cella A1 si scrive la data 28/02/2010; nella cella A2 si scrive la data 10/02/2013; nella cella A3 si scrive la formula =A2-A1, si clicca sul tasto invio e nella cella A3 compare il dato richiesto, che in questo caso è 1047. Volendo, nella stringa può essere aggiunta la voce "giorni", così nella risposta comparirà direttamente il risultato "1047 giorni".

Continua la lettura
55

Utilizzo della funzione giorni lavorativi tot

Nel caso in cui abbiamo la necessità di calcolare i giorni lavorativi, possiamo usare la funzione la funzione GIORNI. LAVORATIVI. TOT. Ora basterà cliccare sulla prima cella da cui far partire la conta, indicando una data, cliccare su Data_finale e inserire l'ultima cella della colonna di interesse.
Premere Ok e compare il valore ricercato. Quando si inseriscono date, i giorni, mesi e anni si devono separare utilizzando il simbolo" / " che il computer usa automaticamente per scrivere una data. Naturalmente questa funzione è molto valida quanto si devono calcolare date molto distanti tra loro, in anni, che richiedono calcoli molto complessi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come calcolare i giorni tra due date con la calcolatrice di Windows

La famosissima calcolatrice di Windows è stata notevolmente migliorata nelle utlime versioni, apportando modifiche sia per quanto riguardo la grafica che sulle funzioni. Sono state aggiunte diverse operazioni utilissime soprattutto ad alcune categorie...
Windows

Come convertire un numero arabo in numero romano usando Excel

Al giorno d'oggi ci sono molte persone che non sono ancora in grado di convertire un numero arabo in un numero romano e viceversa. Si tratta in realtà di un'operazione molto facile che può essere effettuata usando il programma Excel. Nella seguente...
Windows

Come eliminare i file più vecchi di 7 giorni in Windows

Capita spesso di avere sull'hard disk una grande quantità di vecchi file che non utilizziamo. Se abbiamo bisogno di fare spazio sul nostro computer, o vogliamo solamente velocizzare il sistema, è bene cancellare questi file, soprattutto se superano...
Windows

Come sapere a chi appartiene un numero di rete fissa

A tutti noi è capitato sicuramente di ricevere una chiamata non molto gradita (poiché non si fanno scrupoli sull'orario) da parte di un numero sconosciuto fisso e di voler sapere a chi appartiene prima di richiamare. Se dovessimo metterci a sfogliare...
Windows

Come Registrare Un Numero Di Telefono Fisso Gratis

Per caso stai aspettando impazientemente una fondamentale chiamata telefonica da parte di un parente o amico ma qualcuno della tua famiglia tiene la linea del telefono occupata per ore e ore? Non irritarti e non preoccuparti, dribbla la questione e procurati...
Windows

Come contare il numero di parole in un testo

Chi utilizza il proprio pc per scrivere dei testi di varia natura deve a volte fare i conti con diverse problematiche. Fra queste ultime, sicuramente quella con la quale ci si deve fare spesso i conti, è il numero di battute e di parole limitato. Per...
Windows

Come arrotondare per Difetto/Eccesso un numero con Excel

Una delle tante funzionalità che il programma Microsoft Excel può offrire, è sicuramente quella di arrotondare, sia per eccesso che per difetto, i dati numerici. La procedura è molto semplice: dopo aver letto questa guida, anche chi non possiede molta...
Windows

Come ottenere un numero di telefono fisso con Ring2Skype

Skype è un software di Voip e messaggistica istantanea. Considerato una via di mezzo tra i comuni client di chat ad un sistema che permette, attraverso il voip, di telefonare. Esso può funzionare in due modi. La modalità peer-to-peer che permette di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.