Come cambiare la data di creazione dei file

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se hai la necessità, che sia lavorativa o meno, di mentire riguardo la creazione e la modifica di un documento, oppure, semplicemente vuoi fare uno scherzetto ai tuo amici facendo vedere loro un file venuto direttamente dal futuro (es. Un file creato nel 2022), sappi che cambiare la data e l'ora di creazione dei file è possibile. Come? Sarà sufficiente scaricare SKTimeStamp, una piccola utility che offre la possibilità di apportare varie modifiche al tuo file: la data e l'ora di creazione, l'ultima modifica e l'ultimo accesso. Il tutto in modo estremamente semplice e veloce. Andiamo, dunque, a vedere, passo dopo passo, come dobbiamo procedere per riuscire a modificare la data di creazione dei nostri file.

27

Occorrente

  • Programma SKTimeStamp
  • Windows XP/Vista/7
37

Innanzitutto, sarà necessario scaricare questo programma gratuitamente sul sito Internet ufficiale di SKTimeStamp. Una volta aperta la pagina internet, più o meno a metà troveremo la voce arancione "download page", quindi con il mouse cliccacamoci su. Nella pagina che si apre, facciamo click sulla voce "SKTimeStamp-1.2. Msi" per poter scaricare il programma sul tuo computer. Se utilizziamo un sistema operativo a 64 bit, facciamo click sulla voce "SKTimeStamp64-1.2. Msi" per scaricare la versione a 64 bit di SKTimeStamp direttamente sul nostro PC. Una volta scaricato il programma occorrerà installarlo. Quindi, come per gli altri programmi, apriamo, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (SKTimeStamp-1.2. Msi) e, nella finestra che si apre, facciamo click sul pulsante "Next". Accettiamo quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce "I accept the terms in the License Agreement", e clicchiamo prima su "Next" per due volte consecutive e poi su "Install" e "Finish" per terminare il processo di installazione di SKTimeStamp.

47

Il programma appena installato non fa altro che aggiungere al menù delle proprietà di file e directory che consentiranno di modificare le date di creazione, accesso e modifica dei file, grazie all'ausilio di tre rispettivi calendari a discesa e tre orologi. Per poter cambiare la data di creazione di un file, non dovremo fare altro che selezionare l'icona del file interessato e cliccare con il pulsante destro del mouse. Ci si aprirà quindi un menù a tendina, nel quale dovremo andare a seleziona la voce "Proprietà". Nella finestra che si apre, selezioniamo la scheda "TimeStamps", utilizziamo i due campi di testo situati accanto alla voce "Created" (uno per la data e l'altro per l'orario), e facciamo click prima su "Applica" e poi su "OK" per poter alterare i tempi di creazione del file.

Continua la lettura
57

Possiamo modificare anche la data dell'ultimo accesso ai file, modificando i valori dei campi di testo situati accanto alla voce "Last accessed" (uno per la data e l'altro per l'orario), e anche la data di ultima modifica di questi ultimi, semplicemente modificando i valori dei campi di testo situati accanto alla voce "Last modified" (uno per la data e l'altro per l'orario). Come avrete notato, attraverso questo semplice e utile programma, in pochi passaggi, riusciremo quindi a modificare dei file con i dati che abbiamo scelto di inserire.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come effettuare screenshot al PC

Può tornare utile effettuare una "foto" al desktop del nostro pc, ad esempio quando vogliamo spiegare meglio un concetto o quando vogliamo condividere parti del nostro computer con amici. Lo screenshot è molto utilizzato soprattutto nelle guide e può...
Windows

Come stampare un'immagine dallo schermo

Vediamo successivamente come stampare un'immagine dallo schermo attraverso due metodi. Potrà capitare di trovarvi davanti ad un computer e di dovere far una stampa di un'immagine dallo schermo, come per esempio un paesaggio meraviglioso visto sul web...
Windows

Come fare lo screenshot del desktop col cumputer portatile

Abbiamo un problema con il desktop proviamo a capire come procedere: "Come fare lo screenshot del desktop col cumputer portatile". Questa funzionalità è molto semplice e utile per risolvere il problema, cerchiamo insieme di capire come procedere con...
Windows

Come modificare i tag dei file audio

I tag rappresentano un'ottima soluzione per quanto riguarda l'identificazione e l'organizzazione di tutti i propri file, ecco perché molte volte per ottimizzare la gestione delle proprie tracce audio potrebbe essere necessario dover modificare tutte...
Windows

Come fare uno screenshot in Windows

Prima di capire come fare uno screenshot in Windows, è necessario comprendere di che cosa si sta parlando. Il termine deriva dall'Inglese e significa "cattura lo schermo". Serve per immortalare momenti o schermate d'errore sul proprio pc. In sintesi...
Windows

Come stampare il desktop

È possibile stampare l'immagine del desktop in vari modi e tra i più utilizzati c'è quello di sfruttare la combinazione di tasti messa a disposizione dal sistema operativo che utilizziamo; Altrimenti possiamo scaricare un software di cattura schermo...
Windows

Come salvare un'immagine da internet, con tasto destro non attivo

In alcuni siti internet tramite alcune tecniche (javascript o altri linguaggi di programmazione web) viene tolta la possibilità di copiare, salvare o acquisire le immagini (principalmente per ragioni di copyright) in quanto è stata disabilitata la voce...
Internet

Come stampare uno screenshot di Google Maps

Google che permette di avere immagini satellitari di quasi tutte le zone del mondo; proprio per questa sua versatilità di utilizzo, il servizio è nel tempo diventato sempre più usato dagli utenti. Grazie a Google Maps abbiamo a disposizione mappe contenenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.