Come catalogare le immagini a seconda del luogo di scatto con iPhoto per Mac

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La Apple mette a disposizione dei suoi clienti Mac un programma preinstallato per la gestione delle foto, chiamato iPhoto. Tra le numerosissime funzionalità di questo software ce n'è una che permette di catalogare e distinguere le foto che importiamo in base alla località in cui queste sono state scattate. In questa semplice guida andremo a vedere proprio come fare a suddividere le nostre fotografie a seconda del luogo geografico in cui è state fatto lo scatto. In questo modo avremo tutte le nostre immagini di vacanze, studio, lavoro ecc. Organizzate per bene sulla nostra mappa di iPhoto. Non perdiamo altro tempo, andiamo a vedere come si fa!

27

Occorrente

  • Un Mac con iPhoto
37

Una volta acceso ed effettuate l'accesso nel nostro Mac, apriamo l'applicazione chiamata "iPhoto" che è già preinstallata in ogni computer di casa Apple. Solo per indicazione, l'icona rappresenta una piccola immagine di una macchina fotografica con, sullo sfondo, una fotografia di palme in una giornata di sole con una piccola cornice bianca. Facciamo semplicemente click sull'icona per aprire l'applicazione in questione.

47

Arrivati a questo punto abbiamo aperto la nostra applicazione. Prendiamo, ora, una o più immagini da un nostro album di foto (nel caso in cui scegliessimo più immagini facciamo attenzione che siano state scattate nella stessa località). Una volta selezionate (facendo semplicemente click con il mouse su di loro tenendo contemporaneamente premuto da tastiera il tasto CMD) andiamo in basso a destra sulla voce "Info" e clicchiamoci sopra.

Continua la lettura
57

Si aprirà - dunque - una finestra con in fondo sulla destra l'immagine del mondo ed uno spazio di digitazione: inseriamo a questo punto il nome della località e confermiamo premendo il tasto invio. Ripetiamo l'operazione per tutte le nostre immagini o gruppi di immagini scattati nella stessa località. Ora rechiamoci nella finestra principale di iPhoto dove troveremo in alto la voce "Luoghi". In questa sezione vedremo ancora una volta un'immagine del mondo con uno spillo rosso, questa volta, su ogni località cui sono state associate delle determinate fotografie.

67

Ora, cliccando semplicemente su uno di questi spilli di colore rosso, andremo ad aprire tutte le immagini scattate in quella località presenti nel nostro archivio fotografico. È presente, inoltre, un elenco a tendina delle località di scatto dal quale possiamo andare a selezionare una o più località, così il programma ci mostrerà le foto che sono state scattate nei luoghi indicati. Vi facciamo notare, comunque, che, se possediamo una macchina fotografica con gps integrato, questa procedura avverrà in modo automatico e troveremo già le nostre foto divise per località nel software.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete sempre aggiornati i dati mano a mano che inserite le foto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come Aggiungere Dei Volti Su Iphoto Per Mac

Iphoto è il software ufficiale della Apple per l'archiviazione e la gestione fotografica sul proprio Mac. Questo intuitivo programma già presente su qualsiasi Mac in dotazione al momento dell'acquisto ci offre molte possibilità, tra cui il riconoscimento...
Mac

Come si usa iPhoto per Apple

I dispositivi di ultima generazione ci consentono di svolgere numerose azioni che precedentemente erano prergativa di specifici apparecchi. Ad esempio, la macchina fotografica era indispensabile per immortalare le nostre vacaze e i momenti più importanti...
Mac

Come ritagliare le immagini sul Mac con Anteprima

Il sistema operativo Leopard per Mac è senza dubbio il più avanzato e perfetto. Offre tantissime opportunità e vantaggi per un personal computer dalle ottime prestazioni. Ogni macchina sfrutta dei programmi basilari forniti direttamente da Apple. Anteprima,...
Mac

Come trasferire la libreria di iPhoto in Aperture

La presente guida si concentrerà nell'obiettivo di spiegarvi Come trasferire la libreria di iPhoto in aperture. Con le versioni nuove del programma operativo del Mac, esiste l'opportunità di poter utilizzare nello stesso momento la libreria delle immagini...
Mac

Come realizzare e stampare un calendario con iPhoto

iPhoto è un software di gestione di foto digitali sviluppato da Apple Inc disponibile per Mac OS X e, a partire dalla versione iOS 5.1, anche su iPhone, iPad e iPod Touch. Si tratta di un programma in grado di prelevare le immagini dalla macchina fotografica...
Mac

Come organizzare la tua libreria di iPhoto

La società di informatica statunitense "Apple" ha deciso di facilitare la nuova versione del software di gestione delle fotografie digitali "iPhoto", ma limitando oppure nascondendo una serie di funzioni veramente rilevanti e soprattutto utili per poter...
Mac

Come disconnettere l'account di facebook da iPhoto

Se usare il Mac conoscete sicuramente il programma iPhoto, forse però non saprete che le foto che importerete su iPhoto si possono condividere su Facebook direttamente, premendo il pulsante in basso a destra chiamato "condividi", poi potrete premere...
Mac

Come modificare le immagini in Word sul Mac

Se ti trovi in questa guida, significa che vuoi comprendere come Modificare Le Immagini In Word Sul Mac. Word 2010, infatti, consente di lavorare con la grafica (basta ricordare che la Word non è un programma di grafica). È possibile utilizzare alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.