Come Collegare Ed Usare Un Potenziometro

Tramite: O2O 23/10/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il potenziometro oppure misuratore potenziale risulta essere esattamente una specie di dispositivo elettrico utilizzato inizialmente per misurare precisamente la tensione elettrica ed attualmente anche è adoperato per molteplici funzioni. Di certo, la scelta più veloce ed efficiente per capire come utilizzare un potenziometro, risulta essere esattamente quella di rivolgersi ad un professionista, in questo modo però potreste spendere anche il vostro prezioso denaro. Quindi, se preferite risparmiare economicamente, potrete cercare voi stessi quante più informazioni possibili tramite i passi di questa guida, per capire come eseguire l'operazione da soli. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per imparare utilmente come collegare ed usare un potenziometro.

26

Occorrente

  • potenziometro
36

Cosa è un potenziometro

Il potenziometro risulta essere, dunque, un trasduttore elettromeccanico molto semplice. Esso converte il movimento rotativo o lineare di un cursore in un cambiamento di resistenza. Quest'ultimo risulta essere usato precisamente per controllare svariate grandezze di dispositivi come, ad esempio, il volume di un sistema ad alta fedeltà o la direzione di guida di un mezzo di trasporto meccanico.

46

Utilizzo e struttura del potenziometro

Il potenziometro risulta essere equivalente ad un partitore di tensione resistivo variabile, difatti una sua parte viene disposta in parallelo al carico utilizzatore. Il potenziometro è conosciuto anche con il nome di reostato. Inoltre, risulta essere molto usato in elettronica come partitore di tensione regolabile ed è formato esattamente da tre piedini. Quello centrale risulta essere collegato esattamente al cursore mobile, dal quale ne deriva, quindi, il valore resistivo variabile. Gli altri due piedini laterali sono collegati rispettivamente ai capi del partitore, e fungono da resistenza fissa.

Continua la lettura
56

Struttura interna del potenziometro

La struttura interna del potenziometro, consiste esattamente in un cilindro isolante su cui risulta essere avvolto fittamente un filo metallico con resistività opportuna, le due estremità sono connesse a due morsetti. Longitudinalmente al cilindro e da una estremità all'altra, scorre un cursore dove vi è un contatto strisciante sul filo, a sua volta collegato ad un morsetto. Il risultato di questa applicazione risulta essere un dispositivo equivalente ad una coppia di resistenze il cui valore totale è costante, spostando il cursore cambia il rapporto tra i singoli valori. Il potenziometro è uno strumento ampiamente utilizzato in elettronica come partitore di tensione regolabile, quelli di uso comune sono di tipo rotativo invece che lineare, cioè il cursore risulta essere mosso su di un tratto circolare dalla rotazione di un albero, in generale di 270 gradi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come sostituire i potenziometri di una chitarra

Se anche tu hai avuto problemi col potenziometro della tua chitarra, puoi affidarti a questa breve guida che ti illustrerà come sostituire il potenziometro (o i potenziometri) e dare nuova vita al tuo strumento. Spiegheremo prima in breve cos'è il potenziometro...
Elettronica

Come collegare Kaoss Pad al mixer

Come collegare kaoss pad al mixer si tratta di un generatore di effetti è un fiore all'occhiello di casa "Korg", il "Kaoss Pad". Ci servirà per utilizzare più strumenti contemporaneamente, utilizzando solo "Kaoss pad" come unico mixer. Il sistema di...
Elettronica

Come collegare più strumenti Audio/Video al televisore

Con l'avvento del digitale terrestre è aumentato il numero di apparecchi elettronici che abbiamo a disposizione e, soprattutto, che dobbiamo collegare alla televisione. Quante volte abbiamo disconnesso il videoregistratore, o il lettore DVD, per trovare...
Elettronica

Come collegare un'antenna TV

In ogni casa oggigiorno troviamo un grande numero di apparecchi, come televisori, lettori DVD normali o Blu Ray, videogiochi, decoder, sistemi di Home Theatre e quant'altro. Di conseguenza anche il numero di cavi da dover collegare tra loro è aumentato...
Elettronica

Come collegare l'Home Theatre a Sky

Nel caso in cui avete appena acquistato un Home Theatre e non avete la più pallida idea di come questo possa essere collegato ad un decoder Sky, la soluzione prospettata è molto più semplice di quanto si possa credere. La maggior parte delle persone...
Elettronica

Come collegare la Wii alla TV

A volte può succedere che si hanno problemi di collegamento della Nintendo Wii alla TV. Se si pensa di aver collegato tutti i cavi correttamente, ma non si riesce ancora a visualizzare nulla sul proprio televisore significa che qualche passaggio non...
Elettronica

Come collegare un mixer alle casse

Generalmente per poter preparare un piccolo o grande impianto audio, necessariamente abbiamo bisogno di saper come andranno collegati i vai componenti, affinché risulti efficiente secondo le nostre aspettative. Tuttavia, attraverso questa semplice guida...
Elettronica

Come collegare la fotocamera alla Tv

Se siete stanchi di vedere le vostre foto (o clip) dal misero schermo della fotocamera o se volete mostrarle ai vostri amici e parenti nella comodità del vostro salotto, non temete: nella seguente rapida e semplice guida scoprirai quanto è semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.