Come collegare un sito web a Facebook

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per il proprio business ormai è d'obbligo utilizzare internet e tutti gli altri strumenti tecnologici ed informatici, per far decollare la propria attività. Sia che tu sia un artista o un imprenditore, facebook e più in generale internet possono diventare davvero il tuo trampolino di lancio. Ecco quindi una guida semplice ed utile per sfruttare tutte le potenzialità del web a benefico della tua attività. A tal fine impara a collegare il tuo sito web al profilo facebook, in modo da riuscire a raggiungere un bacino d'utenza potenzialmente molto più ampio rispetto al solito. La condivisione, le pagine di contenuti, i gruppi di discussione...: tutti elementi che permettono di integrare il vostro sito con il più imponente social network di tutti i tempi e che, se sfruttati bene, apporteranno non pochi risultati.

25

Occorrente

  • Account Facebook
  • Sito internet o Blog
35

Per creare un buon collegamento tra facebook e la propia pagine, sito o blog che sia, si possono usare più metodologie e percorsi. Vediamone uno. Il primo passo da fare per una corretta interazione è ovviamente la creazione di una pagina Facebook. Contrariamente a quanto in molti pensano, per gestire un sito web dal lato social, non si rende ottimale un semplice profilo standard personale (con foto e conta di amici) bensì una pagina. Questo perché una pagina permette una migliore gestione di sezioni e post ed inoltre fornisce una serie di strumenti che attraverso delle righe di codice per implementarla sul proprio sito.

45

Alcuni di questi strumenti possono essere utilizzati anche in assenza di una pagina facebook utilizzando così gli account dei nostri visitatori. Ovvero si può creare un tasto "Share" per condividere. Si preleva il codice, lo si copia sul proprio sito ed ecco che ogni post avrà il famoso pulsante azzurro per la pronta condivisione sul social network. Altro collegamento del proprio sito a Facebook può essere fatto tramite i gruppi di discussione. Creando un gruppo con il titolo del proprio sito web, ad esempio, si potrà discutere con i propri utenti, accettare consigli e proposte e molto altro ancora soprattutto qualora l'argomento su cui verte il vostro portale lo permetta.

Continua la lettura
55

L'apice dell'integrazione con il sito Facebook, è data dalla creazione del modulo che permette di iscriversi o registrarsi tramite il proprio account del social network. Anche se quest'operazione richiede delle competenze tecniche piuttosto affinate, c'è da sottolineare che molti CMS (o comunque i servizi che rendono possibile la creazione di siti web o blog) possiedono dei moduli pre-impostati, che agevolano gran parte del lavoro. Una ricerca con Google potrà sicuramente fornirvi le informazioni di cui avete bisogno, se volete cimentarvi nell'impresa. Oltre ad essere bella da vedere, l'integrazione del proprio sito con Facebook, renderebbe il tutto più snello e di più semplice portata, con la conseguenza di riuscire ad attirare un numero sempre maggiore di utenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come inserire il pulsante Mi Piace nel nostro sito web

Una funzionalità di Facebook molto utile da aggiungere sul proprio sito web è il pulsante "Mi Piace" ("I Like", in inglese), che rende le pagine web più in linea con i social network e consente di monitorare il gradimento dei visitatori verso esse....
Internet

Come pubblicizzare un sito web gratuitamente

Un sito web, se in grado di generare un numero piuttosto alto di visualizzazioni, può diventare una vera e propria fonte di reddito, in grado di generare centinaia (e, in alcuni casi, anche migliaia) di euro al mese. Grazie a numerosi software e piattaforme,...
Internet

I 5 segreti per generare traffico sul proprio sito web

Avere un sito web al giorno d'oggi è sicuramente il modo migliore per proporsi al grande pubblico e per farsi conoscere. Chi vuole farsi notare non può prescindere dall'avere un proprio sito web personale; tutti, vip e aspiranti tali, non possono pensare...
Internet

5 piattaforme per creare un sito web gratuito

Nel web esistono moltissime piattaforme che consentono la condivisione dei propri contenuti. Tra le piattaforme esistono due diverse tipologie che si contraddistinguono per la scelta iniziale, ossia quelle gratuite e quelle a pagamento. Le piattaforme...
Internet

Come collegare un sito a Digg

Oggi parliamo di Digg. Per chi ancora non lo sapesse, Digg è il nome di un sito web (un social network) di origine e diffusione inglese; più precisamente, si tratta di un sito dedicato alla divulgazione di notizie ed informazioni, ecco perché viene...
Internet

Come creare un sito web su Wordpress

Un sito web con una grafica accattivante e dei contenuti scritti bene è sicuramente un ottimo biglietto da visita. Che sia un semplice blog personale, oppure un sito web aziendale, l'importante è che la struttura del sito sia fatta in un certo modo....
Internet

Come integrare Facebook al proprio sito

La guida che seguirà verrà impostata su una tematica molto conosciuta, ovvero i social network. Il social network che andremo a valutare sarà il più famoso di tutti: Facebook. Come indicato nel titolo della guida stessa, ora vi daremo delle indicazioni...
Internet

Come presentare un sito web al cliente

Oltre 7 aziende su 10 posseggono un sito web con la storia, i servizi e i contatti della propria produzione attiva. Introdurre il proprio lavoro, ai giorni nostri, è fondamentale per il rapporto tra fornitore e potenziale cliente, per ottenere visibilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.