Come condividere lo schermo del PC

Tramite: O2O 08/06/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'utilizzo del personal computer è ormai un automatismo che ci viene naturle ogni giorno. Non esiste un lavoro che non vada eseguito con l'ausilio di questo potente apparecchio elettronico ormai. E questo è un grosso vantaggio, perché possiamo svolgere diversi compiti in modo decisamente più veloce rispetto a qualche anno fa. Attualmente poi ci può capitare di riscontrare qualche piccola difficoltà con il nostro terminale. Che sia di tipo lavorativo oppure dedicato allo svago, un qualunque problema i può risolvere con l'aiuto di un'altra persona. In questo caso, per mostrare a qualcuno qual è il problema, possiamo ricorrere alla condivisione della nostra schermata. Questa soluzione è perfetta per chiedere aiuto a chi purtroppo non è vicino a noi e comporta soltanto un paio di passaggi. Vediamo allora come condividere lo schermo del PC seguendo le indicazioni fornite dal seguente tutorial. Colleghiamoci ad Internet e cominciamo subito!

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione ad Internet
  • Teamviewer
37

Scaricare e installare Teamviewer

Se vogliamo condividere lo schermo del PC in modo semplice e veloce, possiamo avvalerci di un praticissimo software tedesco completamente gratuito. Stiamo parlando di Teamviewer, una risorsa davvero preziosa per la risoluzione a distanza di verie problematiche legate all'utilizzo del computer. Per scaricare il programma, apriamo il nostro browser e digitiamo, nella barra dedicata agli URL, l'indirizzo https://www.teamviewer.com/it/download/windows/. Una volta aperta questa pagina, ci troveremo immediatamente nella sezione dedicata al download. Scegliamo la versione compatibile col sistema operativo in uso sul nostro PC e potremo scaricarla in pochi secondi. Una volta portato a termine il download, facciamo doppio click sul file exe di Teamviewer e avviamo la procedura d'installazione del software. Attendiamo il completamento, dopodiché potremo avviare il programma con un doppio click sull'apposita icona. Ci verrà poi richiesto di specificare quale utilizzo faremo di Teamviewer. Scegliamo la voce "Per scopi privati/non commerciali" e clicchiamo sul pulsantino "Accetto".

47

Avviare Teamviewer e annotare le proprie credenziali

Ora che abbiamo la versione più recente di Teamviewer, possiamo usufruirne per condividere lo schermo del PC con uno dei nostri contatti. Dopo aver avviato la schermata principale, noteremo un riquadro. Al suo interno vanno inseriti alcuni dati. Questi ultimi ci consentono di effettuare una connessione con l'altro utente mediante impiego di un codice identificativo e una password personali. Anche il nostro account ci risulta provvisto di ID e password. Ma a cosa servono di preciso queste credenziali? Ebbene, dobbiamo scambiarcele con il nostro contatto per effettuare una connessione da remoto tra i due computer. Se vogliamo avviare noi la comunicazione, facciamoci indicare ID e password dell'interlocutore. A quest'ultimo giungerà una richiesta di collegamento da parte nostra. Se invece vogliamo che ci contatti l'altro utente, annotiamo le nostre credenziali e inviamole alla persona in questione. Dalla schermata di Teamviewer andremo a cliccare su "Consenti controllo remoto". Questo per approvare la richiesta di collegamento da parte dell'interlocutore. Teniamo bene a mente le differenze tra collegarsi al PC di un altro utente e consentire a quest'ultimo di collegarsi al nostro computer.

Continua la lettura
57

Collegarsi con un altro utente e avviare la condivisione della schermata

Poc'anzi abbiamo detto che esistono due modi per utilizzare Teamviewer. Questo perché le procedure ci restituiranno due risultati ben diversi. Se l'interlocutore si collega al nostro PC, potremo condividere il nostro schermo. Se invece siamo noi ad inviare la richiesta, ci apparirà la schermata dell'altro PC. Per condividere lo schermo del nostro PC opteremo dunque peril primo metodo. Una volta concessa l'autorizzazione al nostro contatto, ecco che gli permetteremo di vedere cosa c'è nel nostro computer. In altre parole, qualunque cosa noi stiamo facendo in quel preciso momento verrà ritrasmessa sul terminale dell'interlocutore. Pertanto, se abbiamo un problema con qualche programma, il nostro amico potrà intervenire come se fosse accanto a noi. Il controllo con Teamviewer consente di utilizzare il puntatore del PC condiviso e intraprendere così azioni di diverso tipo. Inutile dire che dobbiamo fare molta attenzione nell'impiego di questo sistema. Scegliamo accuratamente le persone alle quali fornire il consenso per controllare lo schermo del nostro terminale. Non si sa mai, meglio evitare che ci venga cancellato qualche applicativo o danneggiato il sistema operativo da amici invidiosi o comunque contatti malintenzionati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fornire le proprie credenziali soltanto a persone fidate per evitare manomissioni al proprio computer.
  • Chiudere la sessione di collegamento ogni volta che ci si deve allontanare dal PC.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come condividere immagini, documenti di testo e PDF

Condividere file online è un'operazione estremamente diffusa, che consiste essenzialmente nel pubblicare documenti (o immagini) sul web, per poi renderli disponibili al download di chiunque si voglia. Nel caso in si desideri condividere le proprie immagini...
Windows

Come condividere cartelle tra Windows 7 e Ubuntu

Al giorno d'oggi le reti non sono più esclusivamente aziendali, sempre più utenti possiedono la loro piccola rete domestica, e prima o poi accadrà quasi sicuramente di dover accedere alle partizioni Linux (Ubuntu) da Windows e viceversa. È indispensabile...
Windows

Come copiare e incollare l'immagine dello schermo in un documento

Uno degli utilizzi maggiormente comuni di un Personal Computer è quello di scrivere dei documenti. Sono diversi i programmi che possono essere utilizzati per questo scopo. Più o meno tutti i software in questione possiedono delle funzioni abbastanza...
Windows

Come condividere un hard disk in rete

Disporre di una LAN domestica offre molti vantaggi, come la possibilità di condividere la connessione a Internet, stampanti e scanner, file e cartelle, una partizione oppure un intero hard disk.Configurando opportunamente firewall e antivirus, si ridurranno...
Windows

Come controllare la risoluzione dello schermo in Windows Seven

La risoluzione che è possibile utilizzare dipende dalle risoluzioni supportate dal monitor di cui si dispone. I monitor CRT per esempio sono in genere caratterizzati da una risoluzione un po' più bassa e possono funzionare bene a diverse risoluzioni....
Windows

Come trasferire e condividere velocemente file di grandi dimensioni con BelugaFile

Molte volte è necessario trasferire file di grande formato tra due computer oppure vogliamo condividere velocemente un file di grandi dimensioni al nostro amico, ai nostri parenti oppure ai colleghi. Molti software necessitano di una banda elevata per...
Windows

Come ottimizzare e calibrare il testo sullo schermo del nostro computer

Anche se la tecnologia ha fatto passi da gigante nell'inventare sistemi sempre nuovi e all'avanguardia per il benessere dell'uomo, alle volte non sono sufficienti. I nuovi schermi sono progettati per evitare di stancare gli occhi di chi lavora molte ore...
Windows

Come condividere una cartella di lavoro Excel

Lavorare su numerosi dati può essere attività difficoltosa e ardua ma utilizzando Excel può diventare semplice e divertente. Molti si saranno trovati dinanzi ad un grande file e alla prospettiva di lunghe ore di lavoro per doverlo gestire. A volte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.