Come configurare la PEC su Mail in Mac OS X

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La PEC è la posta certificata ed è utile per dare carattere ufficiale alle comunicazioni e-mail, esattamente come avviene con la raccomandata. Nelle amministrazioni viene utilizzata da tempo, motivo per il quale sono tanti i cittadini che decidono di aprire un account ed abbattere i tempi di comunicazione quando si devono spedire documenti importanti, come nel caso di un concorso. Una volta aperto un account di questo tipo, esso, come accade per gli indirizzi e-mail classici, si può inserire in un client, ovvero un programma di posta elettronica che avvisa della ricezione delle email con un segnale acustico. Si tratta infatti di un tool importante quando si ricevono messaggi da più account di posta, senza alcuna necessità di controllarle sul browser. Ma come fare se il programma di posta elettronica entro cui inserire l'indirizzo di posta certificata è quello del Mac? Lungo i passi di questa guida vi spiegheremo come configurare la Pec su Mail in Mac OS X.

27

Occorrente

  • Mac OSX con Mail
37

Aprite il vostro programma facendo clic sull'icona dedicata. Dopodiché accedete a "Mail", ovvero il menù che trovate nella barra soprastante. Qui selezionate "preferenze" per vedere immediatamente una finestra di dialogo, nella quale dovrete identificare il simbolo "+" (in fondo a sinistra). Questo simbolo consente di inserire un nuovo account di posta elettronica nel programma; una volta cliccato non resta che inserire i dati personali richiesti, al fine di procedere con le dovute configurazioni adatte al servizio mail al quale vi appoggiate. Vi verrà richiesto il nome completo, l'indirizzo e-mail e password impostata.

47

Cliccate su continua e se visualizzate un messaggio d'allert che informa sull'impossibilità di verificare l'identità del server, cliccate su "continua". Si aprirà dunque un'altra finestra nella quale inserire le impostazioni d'entrata e d'uscita. Per le prime selezionate "IMAP" e, se non avete nulla da scrivere, lasciate in bianco il campo "descrizione"; proseguite inserendo l'indirizzo del server in entrata: "server.pec-email. Com"; aggiungete il nome utente e la password scelta in fase d'attivazione.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda le impostazioni d'uscita anche in questo caso il campo "descrizione" è facoltativo e potete anche non compilarlo. Aggiungete dunque l'indirizzo del server in uscita "server. Pec-email. Com", selezionate "usa autenticazione", inserite il nome dell'utente (ovvero l'indirizzo pec scritto per intero) ed immettete la password scelta durante l'attivazione (esattamente come avete fatto al passo 2 con il server d'entrata). Dopo aver cliccato su "continua" vi viene richiesto di verificare tutti i dati inseriti: se questi sono corretti mettete la spunta a "connetti account" e confermate col tasto "crea". Inizierete da subito a ricevere i messaggi in entrata ed avrete la possibilità di scrivere le PECdirettamente dal programma.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificate le informazioni prima di confermare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come eseguire un backup della posta da Mail (Mac OS X)

Mac OS x è un particolarissimo sistema operativo che viene utilizzato su tutti i computer sia fissi che portatili prodotti alla Apple. In questo modo il sistema operativo, essendo ottimizzato esclusivamente per questi dispositivi è in grado di sfruttare...
Mac

Come configurare ed utilizzare al meglio lo spotlight di Mac OS X

Per chi non lo sapesse, lo Spotlight è una funzione di ricerca ideata dalla Apple Computer che, per mezzo di un motore di ricerca basato su metadati, permette di cercare una vasta gamma di elementi sul file system di dispositivi Mac OS X. Si tratta di...
Mac

Come visualizzare la posta di gMail con gMail Notifier su MAC OS X

Capita spesso che mentre sei in ufficio o a casa, devi entrare nella "Webmail di Google" tramite il tuo browser per verificare la posta. Tutto questo può essere noioso, aprire il browser, inserire le credenziali ed attendere il caricamento della pagina....
Mac

Come trovare i file in Mac OS X

I prodotti della computeristica di Apple sono, per moltissimi utenti, tra i migliori prodotti di tecnologia in circolazione. Tra i tanti pregi, i Mac vantano un sistema operativo stabile ed evoluto, un design avanzato e alla moda, numerosissime applicazioni...
Mac

Caratteristiche nascoste di Mac OS X Mavericks

Mac os X Mavericks è un sistema operativo moderno pieno di funzioni nascoste. Per chi si stesse avvicinando solo adesso a questo tipo di sistema operativo, con questa guida vi spiegherò le caratteristiche nascoste di Mac os x Mavericks. In modo che...
Mac

Come installare MAC OS X

Il Macintosh o Mac è il computer realizzato dalla Apple e il sistema operativo risulta semplice ed intuitivo. La sua ultima versione è la OS X, compatibile con i sistemi iMac, PowerMac, iBook o PowerBook. Viene considerato uno dei migliori prodotti...
Mac

Come formattare una pen drive su Mac OS X

Formattare una pen drive è un'operazione piuttosto semplice. Ogni sistema operativo ha però le sue procedure ed anche quando si è alle prese con Mac OS X risulta tutto molto intuitivo e veloce. Se non avete mai avuto a che fare con questo sistema di...
Mac

Come creare file zip con Mac OS X

Abbiamo necessità di inviare, via e-mail, tanti file ad un collega per lavoro? Oppure spedire le foto delle vacanze ad un amico, senza doverle caricare tutte una per volta? Basterà archiviare tutti i nostri i documenti in un comodo file zippato. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.