Come configurare un ambiente di sviluppo per Android su Ubuntu

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella seguente guida spiegheremo come configurare su Ubuntu un completo ambiente di sviluppo per applicazioni "Android" semplicemente utilizzando gli strumenti messi a disposizione gratuitamente da "Google". In pochi minuti attraverso dei semplici passi sarai pronto a sviluppare la tua applicazione e distribuirla al pubblico, non ti resta che seguire attentamente i vari passi della guida.

26

Occorrente

  • Linux Ubuntu
  • Eclipse3.5 Galileo
  • Liberire di sviluppo Android
  • Ambiente di sviluppo Java (JDK)
36

Il primo passo per procedere con la programmazione android è quello di avere a disposizione un buon ambiente di sviluppo che ci faciliti nella scrittura del codice.
Partiamo utilizzando il seguente programma "Eclipse3.5 Galileo". L'installazione è molto semplice ed intuitiva, infatti basta semplicemente "aprire il terminale", per farlo cliccare con il mouse su "Applicazioni", selezionare "Accessori" e in seguito cliccare su "Terminale". Si aprirà una finestra in cui non bisogna far altro se non digitare questa semplice riga:
"sudo apt-get install eclipse"
Ora è necessario scaricare le librerie, fatto ciò procediamo con la programmazione seguendo la seconda parte della guida.

46

Per la programmazione è necessario l'utilizzo dell' SDK, si tratta di un software costituito da strumenti collegati al sistema operativo, necessari per scrivere e sviluppare App nel linguaggio Java, oltre a permettere l'accesso ai programmi come amministratore per la risoluzione dei problemi. Per scaricarlo gratuitamente non devi far altro che collegarti al link riportato in fondo alla guida.
A questo punto bisogna far riconoscere al sistema la presenza di una nuova "SDK" da considerare e per farlo è sufficiente che si inserisca un file di configurazione, posizionato solitamente nella Home dell'utente, è un procedimento abbastanza intuitivo.
Per modifica il file è necessario che lo si apri con un editor di testo, in questo modo:

"sudo gedit. Bashrc"

Scorrere fino alla fine del file e aggiungere queste semplici righe:

#AndroidDev PATH
PATH=$PATH:$HOME/android-sdk-linux_x86/tools
export PATH


Una volta inserito il testo, salvare e chiudere l'editor digitando: "source. Bashrc".
Fai attenzione a non commettere errori e soprattutto salvate per evitare di rendere inutile il lavoro fatto fin'ora. Passiamo alla terza e ultima parte della guida.

Continua la lettura
56

Giunti a questo punto bisogna solo installare il plugin di Google il cui scopo è di rendere più semplice e veloce la creazione di un progetto.
Per aggiungerlo bisogna avviare "Eclipse3.5" dalla sezione Applicazioni e scegliere la voce "Programmazione", infine cliccare su "Eclipse".
Una volta che l'editor si sarà caricato, cliccare sul "menu Help" e scegliere la voce Install "New Software", in questo modo nella finestra apparirà cosa inserire, nella sezione "Work with", attraverso anche il link che trovate in fondo alla guida, in cui si potranno recuperare da Google i plugin necessari. Adesso sei pronto per la programmazione! Fai leggere la guida anche ai tuoi amici, ed insegna loro come programmare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Istallate java dal sito ufficiale se non è presente nel vostro PC
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Configurare connessione ethernet su Ubuntu e Distro

Al giorno d'oggi esistono diversi Sistemi Operativi per i computer. I più famosi e diffusi sono Windows e iOS. Può capitare che, su alcuni computer, il Sistema Operativo installato di default non funzioni molto bene oppure che non si adeguato alle proprie...
Linux

Come installare Ubuntu Phone OS su Smartphone

Il Sistema Operativo Ubuntu è stato realizzato e diffuso dalla Canonical, una società privata, fondata da un imprenditore sudafricano, con sede nel Regno Unito. Questo software trova diversi campi di applicazione sia in ambito server, sia in ambiente...
Linux

Come installare l’Ubuntu Software Center su Linux Mint 12

Di tutte le distribuzioni GNU/Linux presenti sul web, Linux Mint risulta essere senza dubbio una delle più potenti e performanti. È gratuita, completamente open-source e molto stabile grazie al suo "cuore Ubuntu". A differenza del progenitore, però,...
Linux

Come utilizzare ubuntu senza installarlo

I sistemi operativi sono dei particolari software che consento di interfacciare l'utente con l'hardware presente all'interno del nostro computer. Senza il sistema operativo, quindi, non potremo mai riuscire a sfruttare tutte le potenzialità che queste...
Linux

Come Funziona L'Ubuntu Software Center

Ubuntu Software Center non è altro che un programma per la gestione dei pacchetti software compilati per la distribuzione Ubuntu. Il suo sviluppo è iniziato nel 2009, allo scopo di offrire un'alternativa più performante rispetto al tradizionale gestore...
Linux

Come gestire il bluetooth con Ubuntu

La modalità di trasferimento file più diffusa avviene tramite tecnologia Bluetooth. Gli utenti Linux Ubuntu possono riscontrare qualche difficoltà nella fase di comunicazione tra il dispositivo Android ed il computer. Il cellulare o qualsiasi altro...
Linux

Come personalizzare l'interfaccia grafica di Ubuntu

Ubuntu è una distribuzione software del sistema operativo opensource Linux, che presenta come ambiente grafico di default Unity basato su Gnome. Tale distribuzione offre all'utente, che non sia pienamente soddisfatto dell'interfaccia grafica predefinita,...
Linux

Come utilizzare gli strumenti di ubuntu customization kit

Ubuntu customization kit è un'applicazione che risulta utile alla creazione dei backup del proprio sistema sia su CD sia su DVD Live. È possibile anche aggiungere o togliere software (e pacchetti) dalla Iso e creare una nuova Iso personalizzata, contenente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.